Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 09/07/2016 da REDAZIONE REGIONALE

FISPMED - AVVIARE UNA NUOVA GOVERNANCE CHE FAVORISCA SVILUPPO ECONOMICO E LOTTA ALLA POVERTA´

prima riunione dell´ufficio a guida italiana dell´Assemblea parlamentare dell´Unione per il Mediterraneo (Ap-UpM)
appello ai Parlamentari italiani per avviare e sostenere: una nuova Governance destinata a favorire lo sviluppo
economico e la lotta alla povertà duratura e sostenibile con la creazione di uno ”STRUMENTO DI LAVORO PER
IL COINVOGLIMENTO ATTIVO DEGLI ATTORI SOCIALI NEL MEDITERRANEO MAR NERO”
In occasione della prima riunione dell´ufficio a guida italiana dell´Assemblea parlamentare dell´Unione per il Mediterraneo
(Ap-UpM) che, si svolgerà al Senato della Repubblica, lunedì 11 luglio, il più ampio e diffuso network dedicato a
sviluppare iniziative per lo sviluppo socio economico sostenibile e di lotta alla povertà: FISPMED NETWORK –
Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la lotta alla povertà nel Mediterraneo Mar Nero, promuove tra i
parlamentari italiani uno specifico appello.
Il network Fispmed invita i Parlamentari, sensibili e consapevoli che, in un momento storico come quello attuale, non
basta enunciare principi e ribadire valori ma occorre praticarli e creare strumenti di lavoro per sostanziare un dialogo e
un partenariato costante con le società civili di questo importante bacino. La difesa e valorizzazione dell’ambiente, lo
sviluppo e la lotta alla povertà sono infatti tra i pochi temi che unisce e non divide l’opinione pubblica.
L’appello apre con questa considerazione: Il Mare Mediterraneo è un´area che, nonostante le difficoltà e le
incomprensioni che oggettivamente continuano ad attraversarla, ha tutte le potenzialità per essere un fattore di pace,
stabilità e dialogo tra religioni e culture. A dirlo è la storia perché nel corso dei secoli, nonostante guerre e scontri, il
Mare nostrum è stato anzitutto il luogo privilegiato dell´incontro tra culture e religioni diverse. Oggi più che mai, in una
fase storica segnata da reciproche diffidenze e incomprensioni tra Occidente e Oriente, tra Europa e mondo arabo, è
necessario che tutti i Paesi mediterranei si uniscano nel tentativo di superare le divisioni.
L’appello prosegue: Occorre sostenere quindi un partenariato globale euro-mediterraneo-Mar Nero per uno sviluppo
sostenibile, economico, sociale e ambientale, al fine di trasformare questo bacino in uno spazio comune di pace, di
stabilità e di prosperità attraverso il rafforzamento del dialogo politico e sulla sicurezza.
Il nostro Paese deve dotarsi di conseguenza di uno strumento che concretizzi, in sintonia con la politica estera in
materia di ambiente e sviluppo, la componente ambientale e territoriale nel processo di dialogo e di costituzione di
riferimenti sociali ed economici nell´area euro-mediterranea. Dobbiamo sostenere l´istituzione di un Osservatorio euromediterraneo-
Mar Nero per promuovere l´informazione e la partecipazione alle politiche ambientali e azioni di sviluppo
economico sostenibile locale.
L´Osservatorio dovrà svolgere attività di promozione della ricerca e favorire lo scambio di pratiche di sostenibilità
attraverso un nuovo uso dell´informazione (nel senso lato del termine) e lo sviluppo di meccanismi di coinvolgimento
delle comunità locali. L´Osservatorio sarà uno strumento concreto per l´attuazione operativa di quanto definito nell´ambito
delle decisioni sancite dal Vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile, tenutosi a Johannesburg dal 26 agosto al 4
settembre 2002, per le azioni relative al partenariato per lo sviluppo sostenibile. Il disegno di legge si prefigge anche di
sostenere le iniziative che si sono svolte dal 2005, anno internazionale dedicato al Mediterraneo e alla revisione e
all´aggiornamento del Protocollo di Barcellona, sancito dalla Conferenza ministeriale euro-mediterranea tenutasi a L´Aja
il 29-30 novembre 2004.
L´Osservatorio dovrà mettere concretamente in atto quanto richiamato dalla Dichiarazione di Roma per l´Unione
mediterranea, approvata dai Governi italiano, francese e spagnolo il 20 dicembre 2007, che così recita: «Il valore
aggiunto dell´Unione per il Mediterraneo consisterà innanzitutto nell´impulso politico che saprà imprimere alla
cooperazione mediterranea e alla mobilitazione delle società civili, delle imprese, degli enti locali, delle associazioni e
delle ONG» e quanto approvato da parte delle Nazioni Unite dell’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile e dei relativi
Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs nell´acronimo inglese) nel settembre 2016, da
raggiungere entro il 2030, rappresenta un evento storico da più punti di vista: a partire dalla necessità di un forte
coinvolgimento di tutte le componenti della società, dalle imprese al settore pubblico, dalla società civile alle istituzioni filantropiche, dalle università e centri di ricerca agli operatori dell’informazione e della cultura.

 

ALTRE NOTIZIE

Patti chiari e contratti concordati. Depositati i nuovi Accordi sulle locazioni
Le Associazioni dei proprietari e degli inquilini, ASPPI – UPPI – CASAMIA – ANIA, a seguito dell´emanazione del Decr...
Leggi tutto
“Fabio Lo Coco fragrance” al Giardinolfattivo
Sabato 18 ottobre 2019 Fabio Lo Coco ha presentato presso GIARDINOLFATTIVO in via XII gennaio 4/a  le sue f...
Leggi tutto
“I COLORI DEGLI ARTISTI A COMISO PER LA LEGALITA’ E UN MONDO MIGLIORE”
STRAORDINARIA AFFLUENZA DI PUBBLICO
Leggi tutto
Sicilia in prima linea contro l’epatite C: necessario identificare i portatori non consapevoli
Sicilia in prima linea contro l’epatite C:
necessario identificare i ...
Leggi tutto
Pizza solidale
Si terrà a Marsala, il prossimo lunedì 4 novembre, alle ore 20.30, l´in...
Leggi tutto
Prende il via venerdì 25 ottobre il nuovo ciclo di Incontri con l’Autore all´istituto alberghiero di Erice
Prende il via venerdì 25 ottobre, con un appuntamento pomeridiano fissato per le ore 18.30 alla Libreria Gall...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web