Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Nera il 20/06/2016 da REDAZIONE REGIONALE

PARTANNA: I CARABINIERI ARRESTANO UN PARTINICESE IN TRASFERTA PER FURTO DI CAVI DI RAME.

PARTANNA:
Che il rame sia diventato molto redditizio e più pregiato dell’oro è senza dubbio l’ultima “scoperta” di tante bande criminali che ormai da tempo, sempre con maggior insistenza si dedicano a fare incetta di cavi elettrici dai tanti tralicci della linea elettrica d ramificata in tutta la Provincia di Trapani.
Su tutta la valle del Belice, di recente si erano verificati vari furti di cavi elettrici che purtroppo, oltre a causare ingenti danni economici al principale distributore nazionale di energia elettrica, ha reso un grave disservizio tra i tanti cittadini che, all’improvviso si erano visti privati dell’energia elettrica nelle loro abitazioni sia di campagna che nelle principali abitazioni di residenza. Di recente inoltre presso lo svincolo di “Poggioreale” sulla SS. 624 l’A.N.A.S. era stata derubata di circa 1300m di cavi di rame necessari per l’illuminazione pubblica del predetto svincolo.
Proprio a seguito delle rimostranze di tanti onesti cittadini belicini e in virtù dell’anzidetto furto patito dall’A.N.A.S., la Compagnia Carabinieri di Castelvetrano ha ritenuto opportuno concentrare le proprie sinergie info-investigative ai recenti eventi criminosi predisponendo dei particolari servizi specie nelle ore notturne, sfruttando il fattore sorpresa.
Proprio a seguito del forte impegno dei Carabinieri lo scorso venerdì notte in Poggioreale si riusciva ad intervenire in tempo reale in uno dei tanti “raid” predisposti dai malavitosi, che nelle loro scorribande tra le campagne limitrofe hanno cercato in tutti i modi di appropriarsi di fili rame. Una pattuglia della stazione Carabinieri di Poggioreale, infatti, nel transitare nei pressi del predetto svincolo della SS. 624, dopo aver notato alcune matasse di rame nelle vicinanze del deposito Anas, ritenendo che vi fosse in atto una sicura azione criminosa, con grande acume investigativo, si appostava e avvistava un soggetto che, alla vista dei militari, approfittando del buio pesto tentava invanamente di dileguarsi tra i terreni circostanti. In quest’occasione, infatti, l’abilità e la professionalità dei militari si dimostrava superiore alle capacità delinquenziali del malvivente, il quale opportunamente bloccato veniva accompagnato presso la caserma Carabinieri di Poggioreale. La refurtiva, pronta per essere recuperata, consisteva in circa 17 matasse di filo di rame per un totale di circa 500 kg corrispondente ad almeno ottomila euro di illecito profitto. Tutto il materiale veniva poi restituito a personale dell’A.N.A.S..
Il giovane, identificato, in Vincenzo VITALE di anni 45, veniva pertanto dichiarato in stato di arresto per tentato furto aggravato e veniva tradotto agli arresti domiciliari presso la propria residenza di Partinico (PA) in attesa del giudizio di convalida. Questo avvenuta nel pomeriggio di sabato u.s., oltre a convalidare l’arresto applicava nei confronti dello stesso la misura cautelare degli arresti domiciliari, prescrivendo al medesimo l’obbligo di non allontanarsi da luogo di residenza senza la prescritta autorizzazione del giudice.
La possibilità di procedere all’arresto del responsabile ed al recupero dell’intera refurtiva è stata resa possibile attraverso una costante e prolungata attività preventiva che, i militari della Stazione di Poggioreale guidati dal M.A.s.U.P.S. Giovanni Ferraro e coordinati dal Comandante della Compagnia di Castelvetrano, hanno messo in atto mediante un’incisiva attività di prevenzione svolta con l’espletamento di numerosi servizi di prevenzione ed osservazione condotta in particolare nelle ore notturne. Peraltro, il colpo messo in atto dal pregiudicato, che verosimilmente non operava da solo, è frutto di analogo modus operandi che era stato utilizzato per realizzare gli altri furti avvenuti nell’ultimo periodo nella stessa zona.
La proficua attività repressiva dei Carabinieri di Poggioreale ha chiaramente suscitato tanta soddisfazione tra la popolazione belicina perché erano stati tanti i disagi causati negli ultimi giorni specialmente tra i tanti agricoltori della zona che si erano visti privati dell’energia elettrica e costretti ad interrompere le loro attività agricole che proprio in quanto periodo richiede una maggiore opera. Anche l’A.N.A.S. che nella circostanza, nonostante i gravi ingenti danni che sta subendo a causa di questo fenomeno criminoso ha offerto una fattiva collaborazione ai Carabinieri ha espresso compiacimento per la riuscita operazione di servizio.


 

ALTRE NOTIZIE

"Bene Musumeci ma centrodestra unito riparta da Sud e rispetto diritti umani"
"Sono in piena sintonia col pensiero di Nello Musumeci: il centrodestra unito rappresenta già, idealmente, la maggioranza nel Paese. Non sono p...
Leggi tutto
Nuovo comandante dei Vigili a San Vito Lo Capo
Ha preso servizio il nuovo comandante della Polizia Municipale del Comune di San Vito Lo Capo. Si tratta di Giuseppe D´Alessandro, classe 1967, ...
Leggi tutto
In Sicilia grave carenza di poliziotti penitenziari, Trapani una delle situazioni più drammatiche
"Destinata ad aumentare la carenza di personale di polizia penitenziaria presso le carceri della Sicilia se il Dipartimento dell´Amministrazione Penit...
Leggi tutto
A Palermo la Presentazione de libro di Alexsandre della Valle
Si terrà il prossimo 21 giugno nella sala dei Tonni presso la Tonnara Florio di Palermo, con inizio dei lavori alle 17.30 la presentazione del ...
Leggi tutto
Vele Senza Frontiere parte il prossimo 19 giugno da Mazara
Sabato 15 Giugno con inizio alle ore 10,30 presso l’Hotel Mahara, si svolgerà la conferenza stampa di present...
Leggi tutto
ELIO FICARRA: ´OTTIMA LA SCELTA DI SALVINI DI NOMINARE ANDREA CRIPPA SUO VICE A CONFERMA DEL PERCORSO DI RINNOVAMENTO DELLA LEGA´
“Una scelta di impegno politico e professionalità che conferma il percorso di rinnovamento avviato all’inter...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web