Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 24/05/2016 da REDAZIONE REGIONALE

POSSIBILE (CIVATI) PROPONE UN PATTO DI CITTADINANZA AI CANDIDATI SINDACI SICILIANI

POSSIBILE
Favorire la partecipazione dei cittadini, per un coinvolgimento sulle scelte pubbliche

Una petizione, contenente alcune proposte per individuare strumenti utili a promuovere la partecipazione diretta dei cittadini sulle decisioni di particolare rilievo che li riguardano direttamente, è stata recapitata a tutti i candidati sindaci dei Comuni siciliani (sopra i 10.000 abitanti) chiamati al rinnovo dei propri Consigli il prossimo 5 giugno. Il documento, promosso da Possibile, il nuovo partito dell’On. Pippo Civati, contiene una lista di impegni formali da sottoscrivere e condividere nel caso di elezione a sindaco. Impegni che riguardano l’introduzione di procedure atte a favorire il coinvolgimento della cittadinanza. Anche attraverso la definizione di adeguamenti ed aggiornamenti allo statuto comunale ove necessario, nella direzione indicata. Regolamentando in tal senso gli istituti del referendum propositivo, delle proposte di iniziativa popolare. Tra le proposte: abbassamento del quorum per la validità del referendum (quorum zero); valorizzazione del referendum propositivo; ridurre i limiti delle materie su cui i cittadini possono esprimersi direttamente (eventualmente indicati nello Statuto comunale); facilitare la raccolta delle sottoscrizioni, anche prevedendo modalità di raccolta telematica sul modello dell’iniziativa dei cittadini europei (ICE); introdurre, migliorare o integrare gli strumenti di democrazia deliberativa e partecipata come ad esempio le petizioni aperte; istituire a inizio consiliatura un comitato dei garanti terzo e permanente per la valutazione della ammissibilità referendari.
Il documento è stato inviato come detto a tutti i sindaci di qualsiasi schieramento, convinti che queste tematiche concernenti le regole per favorire la partecipazione democratica riguardino indistintamente tutte le forze politiche. Forniremo in data antecedente il voto le adesioni pervenute e le relative motivazioni, per dare conto dell’interesse verso questa tematica da parte dei candidati sindaci.
I Comuni, sopra i 10.000 abitanti, chiamati al voto in Sicilia sono: Canicattì, Favara e Porto Empedocle (provincia Agrigento); Caltagirone, Giarre e Ramacca (provincia di Catania),; Capo d’Orlando e Patti (provincia di Messina); Terrasini (provincia di Palermo); Vittoria (provincia di Ragusa); Lentini e Noto (provincia di Siracusa); Alcamo (provincia di Trapani.

 

ALTRE NOTIZIE

Vincere alla roulette online
Il miglior ambiente di gioco per sedersi alla roulette
Favignana tra le 26 Isole Pilota dell’Unione Europea del progetto Clean Energy for EU Islands per la transizione energetica
Favignana riceve un importante riconoscimento per essere stata individuata come una delle 26 Isole Pilota dell’Union...
Leggi tutto
Giornata internazionale della giustizia sociale
Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 20 febbraio, Giornata intern...
Leggi tutto
SALVATORE BONAFEDE E ROBERTA GIUFFRIDA AL TATUM ART
Il 20 febbraio c’è Paradoxa Workshop
nel locale del centro sto...
Leggi tutto
MARSALA. IN SETTIMANA DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CULTURALI
Giovedì l´incontro con Giovanni Guzzetta; Sabato la mostra su Vito Linares
Leggi tutto
Miccichè riceve l’ambasciatore Riyaz
“Siamo pronti a divulgare la cultura pakistana” 

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web