Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 19/03/2016 da Giusy Modica

IL BASKIN

IL

I primi disabili a praticare sistematicamente un’attività sportiva sono stati individui affetti da paralisi spinale traumatica. L’entusiastica opera del neurochirurgo Ludwig Guttmann sollecitò la collaborazione attiva dei disabili durante degli allenamenti specifici.
Lo sport moderno, inteso secondo i canoni olimpici di De Coubertin, nasce nel secolo scorso come espressione di forza e di vigore, riferiti essenzialmente all’uomo giovane, sano e di sesso maschile. Nel nostro secolo, invece, la mentalità sportiva ha progressivamente preso le distanze da questo stereotipo iniziale, per includere dapprima le donne sportive, in seguito gli atleti anziani e, infine, quelli disabili.
Il riconoscimento dello sport come diritto per tutti, libera espressione e “farmaco alternativo” permette, nel mondo sportivo, l’insediamento di numerose discipline per disabili; tra queste, recentemente, si afferma il Baskin.
Il Baskin (abbreviazione di basket integrato) è una nuova attività sportiva ispirata al basket, ma con caratteristiche particolari ed innovative. Un regolamento, composto di sole 10 regole, ne governa il gioco, favorendo situazioni incredibilmente ricche di dinamicità e imprevedibilità.
Questo nuovo sport è stato pensato per permettere a giovani “normalmente abili” e giovani “diversamente abili” di giocare nella stessa squadra, composta sia da ragazzi che da ragazze. Esso consente, infatti, la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo d´abilità e disabilità fisica e/o mentale: è sufficiente che questa possa consentire il tiro di una palla in un canestro.
Le 10 regole valorizzano il contributo di ogni ragazzo/a all´interno della squadra, permettendo a ciascuno d´essere determinante ai fini della vittoria finale. Una serie di adattamenti, personalizzando la responsabilità di ogni giocatore durante la partita, permetteno di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento "assistenziale". Anche i ragazzi normodotati beneficiano di questo percorso. Infatti, nel Baskin essi imparano, insieme ai fondamentali tecnico-tattici del gioco, ad inserirsi e ad organizzare un gruppo che conta al suo interno gradi di abilità differenti, sviluppando così nuove capacità di comunicazione.
Mettere in gioco la propria abilità e creatività, in un simile contesto, significa stabilire anche relazioni affettive molto intense ed apprezzare, inoltre, le ricchezze che la diversità porta con sé.
L’impianto regolamentare di questa disciplina sportiva prevede:
– Due nuove postazioni di tiro laterali a metà campo, da aggiungere alle due tradizionali del Basket.
– Una divisione in “ruoli” dei componenti della squadra in base alle proprie competenze motorie.
– L’uso di palloni di peso e dimensioni diversi per alcuni giocatori di “Ruolo 1” (particolarmente menomati da un punto di vista motorio).
– L’introduzione di aree protette per quei giocatori che non riuscirebbero ad esprimersi nel campo regolamentare.
Il Baskin, nato dall’idea di un genitore di una ragazza disabile e di un professore di educazione fisica, cominciò le sue prime sperimentazioni nel 2001 a Cremona, nella palestra di una scuola media locale. Progressivamente questa disciplina uscì al di fuori delle scuole, inserendosi nelle società sportive, alla pari degli altri sport.
Ad oggi questa nuova attività si rivela un mezzo efficace per abbattere, ancora una volta, le barriere legate alla disabilità e promuovere quello che è davvero lo sport per tutti, superando così la rigida struttura degli sport di squadra ufficiali.

Fonte foto: baskinontheroad.wordpress.com

Palermo
19 Marzo 2016
Giusy Modica
Consulente per la salute con lo sport presso l’Associazione Anas zonale Oreto.
Per informazioni e appuntamenti chiamare al numero 091-336558 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.



 

ALTRE NOTIZIE

A Salemi le Giornate europee del patrimonio Arte, incontri e percorsi nel borgo
Arte, incontri, percorsi. Sono i tre elementi che caratterizzeranno il sabato ´del borgo´ a Salemi. Domani, 21 settembre, il centro storic...
Leggi tutto
L’occhio del critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese sull’ultimo saggio di M. Donato Cosco, Alda Merini - Da Gerico a Dio, Ursini Edizioni.
Mentre Pordenonelegge, e un bagno di folla accoglie Pippo Baudo, Paolo Battaglia La Terra Borgese scrive del libro d...
Leggi tutto
Alia – Valledolmo: “Sulle orme dei giganti”. Alla scoperta del megalitismo dell’entroterra siciliano
In occasione dell’equinozio d’autunno, domenica 22 settembre 2019, II archeo-passeggiata “Menhir pizzo della Madonna – Tholos della Gurfa”. L’ iniziat...
Leggi tutto
Iva per le autoscuole: dialogo M5S aperto tra Palermo e Roma per affrontare la questione
“Autoscuole: dall’esenzione totale dell’Iva siamo passati direttamente all’introduzione dell’Iva al 22 per cento per le patenti e il recupero retroatt...
Leggi tutto
Un siciliano al Mondiale Karting di Lonato
Angelo Lombardo e la VRT in gara con ambizioni nella kz2 al South Garda Karting. Venerdi si disputano le prove di qualificazione, sabato e domenica ma...
Leggi tutto
La società Mazara calcio comunica il costo dei biglietti per la gara di domenica con il Don Carlo Misilmeri
La società Mazara calcio comunica che per la gara di campionato MAZARA – DON CARLO MISILMERI, (valevole per la seconda giornata del torneo di e...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web