Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 16/03/2016 da Giusy Modica

MUSULMANE: VIETATO ANDARE IN BICI

MUSULMANE:
L’attività sportiva, almeno sotto il profilo teorico, è uno dei mezzi per promuovere l’educazione, la salute e la tutela dell’ambiente, lo sviluppo e la pace, nonché valori sociali quali lo spirito di squadra, la competizione leale, la cooperazione, la solidarietà, i diritti umani.
Il diritto allo sport è legato ad una funzione di crescita armonica delle capacità fisiche e mentali, ed inoltre costituisce uno strumento di prevenzione di molte malattie.
Le Nazioni Unite riconoscono che il diritto allo sport trova la sua prima esplicitazione nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (1948), dove l’art. 24 affermava che ogni individuo avesse diritto al riposo e allo svago. Tuttavia, il riferimento allo sport non è esplicito fino a quegli anni e pertanto resta vago. Occorrerà attendere il 1978 perché il diritto allo sport per tutti sia esplicitato nella Carta Internazionale dello Sport e dell’Educazione Fisica dell’Unesco, che con il suo primo articolo afferma: “La pratica dell’educazione fisica e dello sport è un diritto fondamentale per tutti”.
Nel 1979 si assiste ad un altro atto significativo nella cronistoria del diritto allo sport: la Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne, adottata a New York il 18 dicembre. Essa contiene un invito agli Stati membri affinché adottino le necessarie misure per eliminare, anche nel settore dello sport, le discriminazioni contro le donne. In particolare, si chiede ai Governi di assicurare le stesse opportunità di partecipare attivamente alle attività sportive e all’educazione fisica in generale e di tutelare il diritto di partecipare ad attività ricreative, sportive e culturali.
Nonostante siano passati quasi 40 anni dalla stesura degli articoli sopracitati, ad oggi determinate culture non accettano l’idea della donna sportiva.
Recentemente alcuni servizi, qui nel nostro paese, hanno visto protagoniste le donne musulmane e la bicicletta: alle musulmane, pur vivendo in Italia, è vietato andare in bici. Ali Abu Shwaima, presidente del Centro islamico di Milano, afferma: "è una questione di pudore, per la donna stessa".
Qualcuna, fortunatamente, ha avuto il coraggio di ribellarsi, di rivendicare il diritto di pedalare libere, con o senza velo in testa e di partecipare alla recente “manifestazione di libertà e diritti” tenutasi domenica 13 marzo a Milano. Dalla moschea di via Padova numero 366 fino a piazzale Oberdan in Porta Venezia. Una passeggiata di 8 chilometri in bici, organizzata dall’Associazione donne musulmane d’Italia, dall’Unione delle mamme musulmane e Aim.
La scrittrice Sumaya Abdel Qader afferma: “non ne possiamo più d’esser vittime soltanto dei fatti di cronaca nera, o d’essere associate alle tradizioni di alcuni Paesi o nominate da estremisti fanatici che ci dicono cosa fare o no. Siamo libere di fare ciò che preferiamo e vogliamo usare la bici per tre ragioni fondamentali: come segno di emancipazione dai retaggi culturali, per supportare la sostenibilità ambientale, e anche per promuovere la sana attività fisica, spesso sottovalutata dalle musulmane figlie della prima immigrazione”.


Palermo
16 Marzo 2016

Giusy Modica
Consulente per la salute con lo sport presso l’Associazione Anas zonale Oreto.
Per informazioni e appuntamenti chiamare al numero 091-336558 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.





 

ALTRE NOTIZIE

Torneo di Calcetto camminato a Collesano con ANAS
Vietato correre, arriva anche a Collesano il primo torneo di Calcetto Camminato Over 40 , tra quartieri, dedicato alla memoria di Nuccio Signorello de...
Leggi tutto
Tomboliamo 2019: venerdì 23 agosto il grande show in piazza Biscione a Petrosino
Venerdì 23 agosto – dalle ore 21.00 – uno degli appuntamenti più attesi di quest’anno di “Petrosino Estate 2019”: la quarta edizione est...
Leggi tutto
Marsala Calcio: Ancora un portiere, si tratta di Alessandro Noto (2001)
La S.S.D. Marsala Calcio a R.L. comunica di aver perfezionato il tesseramento del portiere classe 2001 Alessandro Noto. Atleta trapanese, Noto muove i...
Leggi tutto
PINK FLOYD LASER SHOW Il 24 agosto gli Inside out e il percussionista Gary Wallis in un concerto
Sentire cantare i Pink Floyd, dal musicista che per anni li ha accompagnati nei tour in giro per il mondo, ottenendo grandissimi successi, applausi e ...
Leggi tutto
Nasce Erice Fantasy, sabato e domenica il borgo medievale si trasforma
Il 24 e 25 agosto lo splendido borgo medioevale di Erice è pronto ad accogliere per la prima volta l´Erice Fantasy, un turbinio di spetta...
Leggi tutto
A San Vito Lo Capo Peruviano aggredisce i Carabinieri e viene arrestato
Nella giornata di martedì 20 agosto, i Carabinieri della Stazione di San Vito Lo Capo hanno tratto in arresto VARDIAL SANTIAGO Michell Luis Ang...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web