Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 26/02/2016 da Umberto Crispo

CONSIGLIO COMUNALE MARSALA: APPROVATI DUE ATTI DELIBERATIVI SUI “PASSAGGI A LIVELLO” E SUL RANDAGISMO

CONSIGLIO
Approvati all’unanimità l’atto di indirizzo sul randagismo e la mozione per l’eliminazione di alcuni passaggi a livello nel corso della seduta di ieri sera del Consiglio Comunale di Marsala. Una seduta ancora una volta “calda” e caratterizzata da tutta una serie di interventi, in cui, s’è parlato tanto anche dell’Albo dei fornitori del Comune, di sanità pubblica (in particolare dei problemi del Pronto Soccorso e del rischio più fondato che mai che il reparto Oculistica del “Paolo Borsellino” diventi un semplice ambulatorio), ed ancora di Lungomare e della “questione rifiuti” dopo la conferenza stampa di qualche giorno addietro in cui l´amministrazione Comunale ha annunciato che, dal 15 marzo, si comincerà a elevare multe ai cittadini indisciplinati che non differenziano correttamente e che non rispettano le giornate di esposizione dei rifiuti per la raccolta.
Proprio su questo punto, presenti in aula il vice sindaco Agostino Licari e l’assessore Anna Maria Angileri, il consigliere Antonio Vinci ha dichiarato “che alla conferenza stampa non era presente chi doveva relazionare per conto dell’Aimeri, mancavano insomma i vertici con tutto il rispetto per il funzionario presente che in maniera egregia coordina la macchina organizzativa in città”; mentre la consigliera Ginetta Ingrassia ha lamentato il fatto che, né lei né altri consiglieri di maggioranza, sono stati informati in tempo della conferenza. “Poteva essere fatta una riunione di maggioranza –ha detto Ingrassia- riunione che non avviene da tanto tempo, anche se il mio gruppo, a tutti gli effetti, è del PD, anche se alcuni non ci credono”. “Anch’io avrei gradito partecipare alla conferenza stampa” ha lamentato anche il consigliere Pino Milazzo rivolgendosi all’Amministrazione. “Oggi whatsapp e i telefonini li abbiamo tutti. Prossimamente, teneteci informati”.
In apertura di lavori, pungente intervento del consigliere Michele Gandolfo che ha richiesto l’intervento del segretario generale Bernardo Triolo, responsabile comunale dell’anticorruzione (ripreso successivamente da Aldo Rodriquez), che ha sollevato il “caso” della riapertura alle ditte –ritenuta arbitraria- dei termini per il rinnovo dell’iscrizione nell´albo dei fornitori del Comune, albo scaduto il 31 ottobre dello scorso anno, cioè da quattro mesi. “L´iscrizione –ha affermato Gandolfo- va rinnovata ogni anno e, visto che al 31 ottobre erano arrivate poche richieste da parte delle ditte, il funzionario del Comune ha riaperto i termini in maniera assai discutibile. Adesso –ha precisato- Il nuovo bando non è ancora operativo col risultato che continuano a lavorare sempre le stesse (poche) ditte”.
Sulla questione, puntuale, la “replica” in aula del vice sindaco Agostino Licari: “E’ stato commesso un errore da parte dell´Ufficio che ha predisposto un bando poco chiaro. Le imprese non hanno capito che dovevano ripresentare la richiesta entro il 31 ottobre. L’errore –ha concluso- è stato riparato riaprendo il bando”. Immediata la contro-replica di Gandolfo: “Non è possibile affermare che si è sbagliato, perché oggi ci sono alcune ditte che lavorano ed altre (che ne avrebbero diritto) che non possono lavorare. Ma Il regolamento era chiaro e non era possibile sbagliare la predisposizione del bando. Il rinnovo andava chiesto entro il 31 ottobre. Deve pagare il funzionario che ha sbagliato”.
Come detto, altro argomento affrontato tra le “comunicazioni” di inizio di seduta quello relativo alla chiusura del Reparto Oculistica del “Borsellino”. Il consigliere Flavio Coppola ha chiesto se ci sono novità dopo che ha sollevato il caso nella scorsa seduta di consiglio. Il presidente Sturiano gli ha risposto di avere effettuato un sopralluogo (in incognito) in ospedale assieme al vicepresidente Galfano e alla consigliera Eleonora Milazzo, e di essere andati anche all’Ospedale di Trapani per acquisire utili informazioni e che presto relazioneranno in consiglio comunale”
Ancora a proposito di sanità, il consigliere Aldo Rodriquez ha riferito in aula di lamentele da parte di ammalati oncologici che hanno difficoltà logistiche ed economiche per recarsi a Castelvetrano e ancor più a Palermo; mentre sul bilancio di previsione 2016 ha ricordato al vicesindaco che, “nello scorso mese di novembre, in occasione del voto sul bilancio, il sindaco aveva promesso che a Marzo avrebbe presentato quello del 2016”. E da parte sua il vice sindaco Licari ha risposto che il bilancio verrà presentato entro il prossimo 30 aprile.
Tra gli altri interventi, da segnalare quelli di Giovanni Sinacori e Arturo Galfano. Sinacori, ancora a proposito di raccolta rifiuti ha affermato: “Nel mese di ottobre, l’amministrazione ci ha caricato di una responsabilità eccessiva nel dare il “si” all´Aro. Ora si va verso una raccolta spinta al ‘porta a porta’ e sono imminenti ulteriori pesanti multe verso chi non differenzia. Proprio le ultime scelte congiunte tra Amministrazione e Aimeri (vale a dire avvio del porta a porta anche nei quartieri popolari, smantellamento delle isole ecologiche, sanzioni, e il nuovo sportello), stanno indirizzando la città verso un Piano di interventi che prevede il porta a porta, e che sta redigendo una società piemontese”.
Arturo Galfano è invece intervenuto sulla messa in sicurezza del Lungomare Boeo. “Sono contento che si stanno mettendo in sicurezza la staccionata e il manto stradale del Lungomare. Lamento però la mancata attenzione dell´amministrazione per le note dei consiglieri, che nemmeno forse vengono lette. Ho denunciato la situazione nel mese di settembre con la richiesta di far intervenire la protezione civile per dissesto idrogeologico. Ora, invece, leggo sul sito istituzionale del Comune che l’intervento è frutto di sopralluoghi di sindaco e assessori. La spiegazione va forse ricercata nel fatto che non ho assessori di riferimento in giunta?”
Successivamente, prima dell’aggiornamento dei lavori a giovedì 3 marzo (ore 16,30) come deciso dalla riunione dei capigruppo, il Consiglio Comunale ha prelevato (ed approvato all’unanimità) i due punti all’ordine del giorno relativi alla mozione per l’eliminazione dei passaggi a livello della città e all’atto di indirizzo sul randagismo per la collocazione tra l’altro di distributori di sacchetti nel centro storico e in periferia a seguito dell’ordinanza n. 103 del 26 agosto scorso.
Nel dibattito, preannunciando il loro voto favorevole e sottolineando che la questione “abolizione passaggi a livello” è stata affrontata nelle due ultime sindacature Carini e Adamo, sono intervenuti, nell’ordine, i consiglieri Ginetta Ingrassia, Pino Milazzo, Aldo Rodriquez, Giovanni Sinacori, Angelo Di Girolamo, Giusi Piccione, Vincenzo Sturiano, Walter Alagna e Ginetta Ingrassia; ed ancora Luana Alagna, Ivan Gerardi e Linda Licari. Sulla questione “abolizione passaggi a livello”, da segnalare –tra le altre- la soluzione prospettata dal consigliere Pino Milazzo, che ha chiesto di lavorare nella direzione per ottenere che la Società Ferrovie, nel tratto tra Via Lipari - Corso Calatafimi - Via Itria (dove insistono i tre passaggi a livello che tagliano letteralmente in due la città creando disagi enormi agli automobilisti per attese che, molto spesso, superano anche 15-20 minuti), disponga che i treni in transito attraversino il centro abitato “a velocità ridotta”, fermandosi in prossimità delle tre arterie in questione, come avviene per le metropolitane di superficie in presenza di segnale di semaforo rosso.


 

ALTRE NOTIZIE

Trent´anni dalla morte di Mauro Rostagno. Un film racconta il recupero del suo archivio
MARTEDI 25 SETTEMBRE | ORE 20 | TEATRO GARIBALDI | PALERMO
Ciao Mauro 2018
Il 30° anniversario dell’omicidio di Mauro Rostagno sarà quest’anno affidato a numerosi inc...
Leggi tutto
NUOVO PRELIEVO D’ORGANI EFFETTUATO ALL’OSPEDALE DI CASTELVETRANO
Un altro intervento di prelievo di organi è stato effettuato all’ospedale di Castelvetrano, a dieci giorni da...
Leggi tutto
SI SPEGNE NICOLA CARLISI
UN ROTARIANO SINCERO CHE HA ANTICIPATO I TEMPI E HA CERCATO DI PORRE RIMEDI AI FENOMENI CHE MINACCIAVANO IL MONDO E L...
Leggi tutto
Germania: Pagano (Lega), rimpatri italiani senza lavoro? Nauseante = (AGI)
Roma, 23 set - "La sola ipotesi che la Germania starebbe per rimpatriare alcuni cittadini italiani, solo perch&egrav...
Leggi tutto
STRAORDINARIA AFFLUENZA DI PUBBLICO 1 COLLETTIVA INTERNAZIONALE D’ARTE OMAGGIO A FRANCESCO GIOMBARRESI Pittore Contadino
La città di Comiso è stata invasa dall’arte e dalla bellezza in occasione dell’inaugurazione della “1 ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web