Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 13/02/2016 da Giusy Modica

IL REBOUNDING

IL
Il Rebounding è una nuova forma di allenamento che arriva dall´America. Si tratta di un tipo di attività semplice, ma molto efficace sotto diversi profili; infatti essa rappresenta un mezzo efficiente per la perdita di peso, per l’aumento della forza muscolare, per l’irrobustimento di tendini e legamenti, per il miglioramento delle capacità cardiovascolari dell’organismo.
Questa forma di allenamento si avvale dell’ausilio di un tappetino elastico chiamato “Rebounder”, un mini trampolino professionale creato verso la fine degli anni 90.
Il Rebounding è un sistema di allenamento cardio che prevede lezioni della durata di 30-60 minuti basate su un rinbalzo a ritmo di musica sulla superficie del rebounder. Mentre si rimbalza, secondo una tecnica particolare (basic bounce), vengono effettuati esercizi specifici che coinvolgono braccia, gambe, ma soprattutto addome e fianchi.
Ogni lezione di Rebounding, per essere completa, si articola in quattro tempi: il riscaldamento a ritmo leggero, da eseguire mantenendo i piedi uniti; il rafforzamento con aumenti di velocità, sempre con i piedi uniti. In questa seconda fase si possono usare attrezzi e accessori come manubri, cavigliere ed elastici. La terza fase di Rebounding aerobico si svolge con i piedi alternati. Questo esercizio richiede un livello di allenamento maggiore, e soprattutto coordinazione nei movimenti. La lezione si conclude con esercizi da seduti, per rafforzare la parte centrale del corpo.
La particolarità di questa forma di allenamento è la percezione di muscoli, ossa e cuore come un’unica entità volta ad innescare la massima efficienza di movimento.
Oltre ad essere un esercizio efficace, questo è anche divertente, facile, adatto a tutti e dunque senza controindicazioni. Inoltre stimola la circolazione della linfa, così da rinforzare le difese immunitarie dell´organismo.
Il Rebounder si può usare sia a casa in sessioni singole, sia in palestra formando proprio dei gruppi di lavoro. Nel primo caso si godrà a pieno dei vantaggi riguardanti il risparmio, sia in termini economici sia di tempo. Nel secondo caso, invece, si potranno sfruttare meglio tutte le potenzialità dell’attrezzo, grazie soprattutto alla presenza di un istruttore qualificato, in grado di indicarci i giusti movimenti e di motivare a dovere ogni singolo allievo grazie anche alla musica di sottofondo, indispensabile in ogni lezione.


Palermo
13 Febbraio 2016

Giusy Modica
Consulente per la salute con lo sport presso l’Associazione Anas zonale Oreto.
Per informazioni e appuntamenti chiamare al numero 091-336558 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.



 

ALTRE NOTIZIE

Vincere alla roulette online
Il miglior ambiente di gioco per sedersi alla roulette
Favignana tra le 26 Isole Pilota dell’Unione Europea del progetto Clean Energy for EU Islands per la transizione energetica
Favignana riceve un importante riconoscimento per essere stata individuata come una delle 26 Isole Pilota dell’Union...
Leggi tutto
Giornata internazionale della giustizia sociale
Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 20 febbraio, Giornata intern...
Leggi tutto
SALVATORE BONAFEDE E ROBERTA GIUFFRIDA AL TATUM ART
Il 20 febbraio c’è Paradoxa Workshop
nel locale del centro sto...
Leggi tutto
MARSALA. IN SETTIMANA DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CULTURALI
Giovedì l´incontro con Giovanni Guzzetta; Sabato la mostra su Vito Linares
Leggi tutto
Miccichè riceve l’ambasciatore Riyaz
“Siamo pronti a divulgare la cultura pakistana” 

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web