Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 16/06/2015 da REDAZIONE REGIONALE

APPELLO A MATTEO RENZI E STEFANIA GIANNINI DA PARTE DEL FINALISTA AL ´NOBEL´ PER L’INSEGNAMENTO

APPELLO
“Che sia un italiano a vincere il Global Teacher Prize 2016”
Daniele Manni è ora Ambasciatore in Italia della Varkey Foundation
e i suoi studenti hanno creato MasterProf per scovare tutti i superprof italiani


www.masterprof.it/globalteacherprize.html

«Questo mio appello è rivolto a Matteo Renzi, al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e a tutte le entità (istituzioni, media, siti web, blogs, …) che operano per e nella scuola: Facciamo di tutto affinché sia una/un insegnante italiana/o a vincere l’edizione 2016 del Global Teacher Prize – Premio “Nobel” per l’Insegnamento, lo meritiamo.

Alla prima edizione, che si è conclusa il 16 marzo scorso, dall’Italia sono giunte solo 14 segnalazioni di docenti extra-ordinari su un totale di circa 5.000 da tutto il mondo (174 dagli Stati Uniti, 193 dall’India, 98 dalla Nigeria), eppure gli italiani finiti tra i 50 finalisti al mondo sono stati due, quasi il 15% delle segnalazioni (16 i finalisti dagli Usa: 9%, 3 dall’India: 1,6%, nessuno dalla Nigeria: 0%). Il motivo per cui sono giunte così poche segnalazioni dall’Italia, a mio parere, è da attribuire alla scarsa informazione che c’è stata, sono state infatti pochissime le fonti che hanno pubblicato e diffuso nel 2014 (da marzo a ottobre) la notizia della nascita e dell’esistenza del premio “Nobel” per l’insegnamento. Io stesso non ne ho saputo nulla fino al ricevimento in settembre della mail in cui mi si diceva di essere stato segnalato da uno studente. Non ripetiamo lo stesso errore.

Al governo, al ministero dell’istruzione e a tutti i suoi apparati territoriali (Usr, Usp) chiedo di diramare capillarmente l’informativa circa la seconda edizione del Global Teacher Prize, così da raggiungere ogni scuola, ogni Dirigente e ogni singolo insegnante del Paese. Comunicare loro dell’esistenza del Premio, deicriteri di valutazione della giuria, della scadenza del 10 ottobre.

Agli organi di stampa, cartacea e on line, tv, radio, ai siti specializzati e ai blogger chiedo di utilizzare l’hashtag #DignitàDocente e di pubblicare diffusamente la notizia dell’avvio dell’edizione 2016 del Premio “Nobel” per l’Insegnamento, avvenuto il 29 maggio scorso e con termine fissato per il 10 ottobre. E’ molto importante raggiungere studenti, ex studenti, amici, parenti e colleghi e invitare loro a segnalare gli insegnanti fuoriclasse di loro conoscenza. Info dettagliate all’indirizzo: www.masterprof.it/globalteacherprize.html

E’ con l’obiettivo di “scovare” e mettere in luce il maggior numero possibile di candidati italiani, che insieme agli studenti abbiamo realizzato il sito/servizioMasterProf e, in collaborazione con il sito Your Edu Action, abbiamo coniato l’hashtag #DignitàDocente, corrispondente italiano dell’internazionale#teachersmatter (gli insegnanti contano, gli insegnanti sono importanti).»

-----------------------------------------
A parlare e a lanciare l’appello è Daniele Manni, il docente salentino finalista al Global Teacher Prize 2015, il quale, insieme a Daniela Boscolo (l’altra insegnante italiana) e agli altri 48 finalisti del mondo, è oggi Ambasciatore della Varkey Foundation, con il compito di rappresentare la Fondazione e divulgarne gli obiettivi e la mission, a favore e a sostegno della Professione docente.

L’appello di Manni si aggiunge alla lettera aperta sottoscritta da 29 ex Capi di Stato e indirizzata a tutti i Governi e tutti i Ministri dell’Istruzione del mondo, sull’importanza di ripristinare il rispetto per l’insegnamento.

L’edizione 2016 del Premio è sostenuta dall´UNESCO e, con 1 milione di dollari da assegnare al vincitore, è il più importante riconoscimento della categoria.

Il Global Teacher Prize è stato istituito dalla Varkey Foundation al fine di puntare i riflettori sull’importanza del ruolo degli insegnanti nella società. Svelando le migliaia di storie degli eroi che hanno trasformato la vita dei giovani, l’obiettivo principale è quello di ri-valorizzare il lavoro svolto da milioni di insegnanti in tutto il mondo.


 

ALTRE NOTIZIE

Confasi Sicilia chiede l’estensione delle mascherine ffp2 per i docenti, per il personale Ata e per gli studenti.
La Confasi Sicilia “ nell’apprezzare i significativi passi in avanti che si stanno facendo per garantire una fornitura adeguata delle mascherine ffp2 ...
Leggi tutto
Vola ancora al Nord la Sigel Marsala con destinazione finale il concentramento del PalaGeorge di Montichiari (Brescia).
Vola ancora al Nord la Sigel Marsala con destinazione finale il concentramento del PalaGeorge di Montichiari (Brescia). Seconda di fila fuori dalle mu...
Leggi tutto
SORPRESI A VENDERE ORO RUBATO. DENUNCIATI DAI CARABINIERI
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno denunciato due soggetti, un uomo ed una donna, per il reato di ricettazione. I d...
Leggi tutto
SICILIA ZONA ARANCIONE, PATRIZIA DI DIO (CONFCOMMERCIO): "EFFETTO PSICOLOGICO DELETERIO PER IMPRENDITORI E CITTADIN
"La zona arancione contribuisce a rendere ancora più incerto lo scenario presente e futuro, argomento tutt´altro che secondario per gli i...
Leggi tutto
E’ Nostro dovere civico e morale prospettare le soluzioni
Continua incessante la scelta dei partner con cui progettare e costruire dei percorsi condivisi, nelle future sfide sociali, culturali e civiche della...
Leggi tutto
Riapre, dopo il restauro, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa
Riapre al culto, dopo i lavori di restauro iniziati nel novembre 2018, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa. L´intervento, realizzato in due stralci...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web