Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 06/10/2014 da Gabriele Li Mandri

Juventus-Roma 3-2: Rocchi “spiezza in quattro” la Serie A

Juventus-Roma
La Serie A è ripartita da appena sei giornate, ma il campionato rischia di ritrovarsi chiuso già a ottobre: potrebbe sembrare assurdo, i più diranno che mancano ancora un’infinità di partite da giocare, che persino il Palermo può ambire allo scudetto stando alla matematica, ma le sensazioni sono molto diverse. Nell’aria, infatti, non s’avverte il duello che invece recita, come da copione, la classifica: è vero, dopo lo scontro diretto Juve e Roma si trovano alla misera distanza di 3 punticini, frutto dell’eurogol di Bonucci all’85esimo, ma le sensazioni non sono quelle di un duello alla pari. E quei 3 punti, di conseguenza, assumono un peso specifico molto più scoraggiante.

Non parliamo di distanza tecnica: le due squadre magari non si equivalgono con precisione sul campo, data l’enorme esperienza degli juventini e la rosa romanista che, come ogni anno, conta tanti nuovi elementi da inserire ancora al 100% nel sistema di gioco di Garcia. Ma a differenza dello scorso campionato, la Roma ha decisamente accorciato le distanze con i rivali bianconeri, non più così drammaticamente superiori da vincere a mani basse l’ennesimo scudetto della loro storia. Direte voi: ma questo non dovrebbe deciderlo il campo? Verissimo, ma il condizionale è sempre d’obbligo quando si parla di verdetti sui rettangoli di gioco.

Da un punto di vista meramente tecnico la partita fra Juventus e Roma è stata brutta, molto brutta: pochissime giocate di qualità, tanti errori e soprattutto tanta paura di prenderle e di far scappare l’avversario. Di calcio giocato, oggi a Torino, se n’è visto davvero poco: la mediocrità del calcio italiano la conosciamo tutti, non è una novità, così come non è una novità che l’impegno infrasettimanale in Champions prosciughi energie fisiche e mentali, soprattutto quando le avversarie si chiamano Manchester City e Atletico Madrid. Uscita anzitempo di scena la signora palla, oggi allo Juventus Stadium la gara ha potuto contare su un protagonista che, teoricamente, dovrebbe fare dell’invisibilità il suo punto di forza: l’arbitro.

Parliamo del signor Rocchi, o meglio di Rocchi II: un soprannome che gli calza a pennello. Due come i rigori inventati a favore della Juventus, due come i punti sottratti alla Roma con le sue discutibili fischiettate. Come Stallone nei fortunati film della serie avente come protagonista il pugile Rocky Balboa, Rocchi ha mandato i giallorossi a tappeto, e forse anche la Serie A 2014/2015. Sembra ancora di vederlo lì, nell’area romanista, auto-convincersi di un fallo di mano (inesistente) che lui stesso, un minuto prima, aveva fermamente giudicato fuori dall’area, salvo poi concedere il penalty del delirio a Tevez. E ancora da quelle parti, una ventina di minuti dopo, inventarsi il bis con un fallo avvenuto fuori dalla zona calda.

Sarebbe stucchevole parlare di congiure, di Palazzo, di sudditanza psicologica (termine astruso quanto assai poco credibile) perch´ sono argomenti scottanti di cui noi non sapremo mai realmente nulla, però qualcosa di tangibile è accaduto e continua ad accadere: la Juventus, in due scontri diretti (il precedente contro il Milan), è uscita dal campo con dei pacchi dono elegantemente infiocchettati dalla terna arbitrale. Lungi da noi dare a Rocchi del “prezzolato”, però è evidente che tali dati statistici non sono esattamente edificanti per la credibilità del calcio italiano. O di quel poco che ne rimane.

Non rimane che augurarsi, per il bene dello sport pallonaro, che questi incidenti di percorso rimangano tali e non debbano arricchirsi di nuovi episodi, perch´ un arbitro che “spiezza in quattro” le partite è proprio quello che ci manca per mandare in KO tecnico il nostro povero, bistrattato calcio.

Gabriele Li Mandri


Commenti
22/10/2014 - ...alla fine Rocchi ha confessato.. (pammilo)
14/10/2014 - A gabriè, la maledizione purtroppo è nostra.. altro che tua... (Rino)
14/10/2014 - Non sono filo-romano e sono il primo a sostenere che la Juve gli scudetti li abbia meritati sul campo, persino l´anno del fatidico gol di Muntari e l´anno scorso, quando mi diedero del filo-juventino per l´articolo su Juve-Roma. Purtroppo, e capisco che è una cosa rara nel giornalismo odierno, ho la maledizione della sincerità e la convinzione che un pezzo vada scritto senza buonismo: il mondo è bello perchè è vario, no? P.S. il maalox è il mio pane quotidiano (Gabriele)
09/10/2014 - E´ vero.In Italia ci sono gli juventini e gli anti-juventini. Da un lato i bianconeri, dall´altro tutti gli altri. Quindi ha ragione Totto quando dice. "Fateve un campionato per li cazzi vostra!" Alla Razzi maniera. Con Rocchi designatore. Avrete pure la maggiorannza degli arbitri. Sarà un problema trovarne per gli altri (pammilo)
07/10/2014 - a gabriè ti consiglio un po´ di maalox. Dopo magari ti rivedi il rigore non fischiato su marchisio, il rigore inventato su totti e le mancate espulsioni per doppia ammonizione dello stesso totti e pjanic. Buon campionato a tutti. (Rino)
06/10/2014 - In italia ci sono gli juventini e gli anti Juventini e lei sig. Li Mandri e uno di questi (sicilianosono)
06/10/2014 - Gabriele LiMandri, sei un giornalista? Se lo sei usa bene la tua penna e non essere filoromano. (FRANCO)
06/10/2014 - Pochi mesi, per arbitrare la finale del Mondiale, fu scelto l´arbitro italiano Rizzoli. Ieri lo hanno mandato a dirigere Emoli-Palermo. Io voglio bene al Palermo, però.. (pammilo)

 

ALTRE NOTIZIE

Ustica, inaugurata la casa dell´acqua
 Il sindaco Militello: "Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella promozione di comportamenti ecologicame...
Leggi tutto
Approvati 4 progetti per l´adeguamento e la messa in sicurezza di palestre scolastiche
Nella giornata di ieri, la Giunta municipale guidata dal sindaco Tranchida ha approvato 4 progetti per l’adeguamento e la messa in sicurezza di palest...
Leggi tutto
Tre iniziative culturali in Sicilia per rendere omaggio ad Aurelio Pes
Segesta, Naxos e Palermo: tre momenti dedicati ad Aurelio Pes, fra teatro, musica e dibattiti L’Assessore Samonà: “Un doveroso omaggio all’uom...
Leggi tutto
UIl, il Sud si rilancia con le risorse stanziate dall´Unione Europea
 
Leggi tutto
Svelato il Trofeo Luigi Fagioli 2021 nel ricordo del direttore Cecilioni
Tutte le novità dell´edizione 2021 in formato internazionale con oltre 200 iscritti e la diretta su Aci Sport Tv sono state presentate in...
Leggi tutto
Carenza medici di bordo, lettera aperta di Confitarma e Assarmatori al Ministro della Salute
Mario Mattioli, Presidente di Confitarma, e Stefano Messina, Presidente di Assarmatori, hanno inviato una lettera aperta al Ministro della Salute, On....
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web