Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 15/04/2016 da REDAZIONE REGIONALE

CALATAFIMI SEGESTA - TERZA EDIZIONE ‘SICILIA ALLEVA’

CALATAFIMI
Torna a Calatafimi Segesta il prossimo - 30 Aprile e il 1 Maggio - “Sicilia Alleva” la manifestazione organizzata dall’Associazione “Cavalieri del Castello Eufemio” con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Questa Terza Edizione si presenta ancora più ricca e interessante e coinvolgerà piacevolmente tutta la città di Calatafimi. Ogni strada, ogni vicolo, ogni piazza: da Via XV Maggio a Piazza Nocito, da Corso Garibaldi a Via Mazzini, da Piazza Santa Maria a Piazza Unità d’Italia e fino ad arrivare al Campo sportivo Chiesa Nuova (dove si svolgeranno le esibizioni equestre) vedrà la presenza di molteplici iniziative.
Filo conduttore della due giorni e protagonisti assoluti intanto i cavalli.
Chi verrà a Calatafimi ne vedrà tanti e di razza e, con loro i migliori artisti regionali e nazionali (provenienti dalla Fiera di Verona e Roma Cavalli) sfilare per le vie della cittadina ed esibirsi in occasione del “Gran Galà d’oro” in programma il 30 Aprile e il 1 Maggio, alle 21,30 presso il campo sportivo Chiesa Nuova.
“Sicilia Alleva”, sarà anche “team penning” – disciplina dell’equitazione americana il cui obiettivo è quello di separare uno o più capi di bestiame – e qui vedremo cavalieri, cavalli e vitelli destreggiarsi sempre al campo sportivo.
Sempre in tema di animali poi, nel Centro Storico si potrà assistere alla fiera mercato e alla IV edizione del concorso “miglior dog”. Ci sarà anche “il battesimo della sella” per bambini con pony.
Ancora nel Centro storico la “Mostra concorso morfologica/attitudinale dei cavalli” e la “Gimkana” western a cavallo.
Visitatori e turisti potranno anche seguire la sfilata equestre con tutti gli ospiti e gli artisti, che si esibiranno nel corso della due giorni, per le vie della città e al campo sportivo nel corso del Gran galà d’oro.

Ma “Sicilia Alleva” sarà anche enogastronomia. Questi gli appuntamenti a cui non bisognerà assolutamente mancare. Il 30 Aprile alle 19.00 nel Centro storico si terrà “la Sagra della pecora bollita”, mentre il 1 maggio ancora alle 19,00 ci sarà “la Sagra della Lumaca”, ma accanto appuntamenti si potranno visitare i circa 50 stand del “festival del cibo di strada”.
Un tuffo nel passato poi con la visita al “Funnaco” in Via XV Maggio. Il Funnaco, era l’albergo di infima categoria dove un tempo i carrettieri potevano fermarsi per rifocillare se stessi e i cavalli e dove passavano la notte durante i loro viaggi - qui si potranno degustare pietanze tipiche di Calatafimi.
Ancora gastronomia con il 1° Concorso di “Cake Design” con la realizzazione di torte artistiche, in Piazza Unità d’Italia.
Ma non finisce qui perché in questi due giorni si potrà visitare la “mostra d’auto e moto d’epoca” in Piazza Pietro Nocito e all’interno del Teatro Cavallotti – “Altare di San Giuseppe”.
Giocolieri circensi allieteranno, da mattina a sera, le vie della città, intrattenendo turisti e visitatori con le loro esibizioni.
Ci sarà poi tanta musica con i gruppi di ballo crountry e gruppi Folk.
Grande attenzione poi ai più piccoli, con laboratori e giochi gonfiabili.
In occasione di questa due giorni rimarranno aperti: il Museo EtnoAntropologico di San Francesco, Casa Garibaldi, il Teatro Cavallotti, la Chiesa del Purgatorio, dove saranno esposte le 500 con i presepi.

Insomma sono tanti e buonissimi i motivi per visitare il 30 Aprile e il 1 Maggio, Calatafimi Segesta.
Gli organizzatori di “Sicilia Alleva” hanno realizzato due giorni che come - assicura il Presidente Biagio Vultaggio – “saranno indimenticabili. Due giorni dedicati a grandi e piccoli, da 0 a 100 anni. Due giorni da trascorrere in grande serenità e alla scoperta di antiche e nuove tradizioni, dove l’unico problema da porsi sarà … l’iniziativa da vedere tra le tante organizzate in città”.

 

ALTRE NOTIZIE

Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità dona una talea dell’Albero Falcone all’istituto comprensivo “Renato Guttuso” di Carini
Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità di Reggio Calabria che svolge attività di gestione, tutela e conservazione della Foresta demania...
Leggi tutto
TRAPANI: RAPINA AGGRAVATA E LESIONI PERSONALI. SCATTA IL PROVVEDIMENTO PER UN 24ENNE
I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di ...
Leggi tutto
Palermo, a 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon: conferenza di BCsicilia
In occasione dei 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon BCsicilia, in collaborazione con la Rettoria di San Francesco Saverio, organizza...
Leggi tutto
Termini Imerese, Corso di analisi sensoriale: quarta lezione dedicata al vino
Si terrà venerdì 25 novembre 2022 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 la quarta e ultima lezione del Corso di analisi sensoriale dedicata al ...
Leggi tutto
"Acchianata Ecologica", si svolgerà a Palermo il 4 dicembre la grande manifestazione di Confcommercio per l´ambiente e contro il degrado
Si svolgerà domenica 4 dicembre la “Acchianata Ecologica”, la grande manifestazione per l’ambiente organizzata da Confcommercio Palermo, che er...
Leggi tutto
MARSALA (TP): MAMMA CORAGGIO DENUNCIA LE VIOLENZE DEL FIGLIO. ARRESTATO DAI CARABINIERI
Una pensionata di 70 anni, disperata, ha trovato il coraggio, qualche giorno fa, di denunciare le continue violenze subite dal figlio 38enne che, per ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web