Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 15/01/2016 da Umberto Crispo

ANCE TRAPANI - ECCESSO RIBASSI

ANCE
“Ancora una volta nella nostra provincia un appalto importante è stato aggiudicato con un ribasso “preoccupante” oltre il 53% sull’importo a base d’asta. Si tratta dell’appalto dei “lavori di realizzazione della rete fognante nei lidi fino alla stazione di pompaggio di C/da Casabianca (Comune di Marsala), stazione di pompaggio e condotta in pressione - Importo complessivo dei lavori €.5.940.233,45”.
A far emergere il problema, è il Presidente di ANCE Trapani Ing. Rosario Ferrara.
“Più di una volta l’ANCE, sia a livello nazionale, oltre che regionale e provinciale, ha sollevato il problema, evidenziando l’assoluta pericolosità di un tale fenomeno. Nel caso che ci riguarda inoltre – sottolinea ancora Ferrara - proprio per la tipologia delle lavorazioni, molte delle quali “sotterranee e non visibili”, il problema va sollevato!”
L’ingegnere Rosario Ferrara rimarcando il fatto che il fenomeno non è nuovo, solleva anche un interrogativo inquietante: “Ma come è possibile realizzare dei lavori offrendo un ribasso oltre il 53% sull’importo a base d’asta? Quali sono i criteri che hanno condotto la sub commissione di gara a giustificare una simile anomalia?”
La questione (ribassi) nei suoi aspetti generali, è così nota e seria che anche il nostro Senato della Repubblica recentemente se n’è occupato con la creazione di un’apposita Commissione d’Inchiesta denominata “Morti Bianche”. Già, perché il primo collegamento che viene da fare quando si parla di ribassi eccessivi è quello con la sicurezza sul lavoro e con il fenomeno del lavoro nero.
“L’estrema attenzione che viene oggi posta ai problemi riguardanti la sicurezza – ribadisce invece Ferrara - ci inducono a prestare una maggiore vigilanza sulla gestione di tali problematiche all’interno delle attività delle nostre Imprese che, se trascurate, possono comportare gravi conseguenze in ordine alla salute ed integrità delle nostre maestranze e sui riflessi amministrativi e penali che ne possono conseguire. Vero è che la legislazione vigente non consentirebbe di effettuare ribassi sui costi della sicurezza e sui compensi spettanti ai lavoratori, ma è altrettanto vero che spesso la normativa viene aggirata attraverso le assunzioni in nero e attraverso la catena di subappalti cui inevitabilmente vengono strappati prezzi e condizioni più stracciati”.
Ferrara a nome di tutta l’Associazione non ci sta a questo modo di procedere intrapreso da taluni Enti.
“Motivo per il quale – dice - questa Associazione altro non può fare che “alzare la voce” per spingere le Autorità competenti a vigilare. Lo faremo anche noi, insieme ai Sindacati dei lavoratori con i quali stiamo facendo un ottimo lavoro di prevenzione, attraverso anche gli Enti paritetici territoriali affinché venga garantita “l’integrità sostanziale e morale dell’appalto”.
“Le Amministrazioni interessate – rimarca ancora il Presidente di Ance Trapani, Rosario Ferrara - ovviamente potranno obiettare dicendo che il sistema di aggiudicazione al massimo ribasso è tra quelli previsti dalla legge, che il ribasso è stato comunque praticato da un imprenditore! vero è, ma ci si chiede come sia possibile giustificare delle offerte che vanno ben oltre la soglia di anomalia, già di per sé elevatissima ed essa stessa “anomala? Forse si spera in successive perizie di varianti che vengano in soccorso di lavori forse impossibili da ultimare?”.
L’appello che fa Ferrara è forte e perentorio “Si tenga alta l’attenzione se non desideriamo continuare a parlare di ponti che crollano o fognature intasate alle prime gocce di pioggia autunnale”.
E il Presidente di Ance Trapani, Rosario Ferrara torna a parlare dei problemi che ormai da otto anni circa investono il settore edile in tutta la Provincia, chiedendo ancora una volta agli Enti e alle Amministrazioni Pubbliche di procedere ai bandi di gara, per dare ossigeno alle tante imprese edili che ormai sono allo stremo.
L’ing. Ferrara, ricorda che proprio a causa della riduzione o addirittura della mancanza di lavori (parliamo di Opere Pubbliche) tantissime aziende grandi e piccole, hanno chiuso i battenti e licenziato i dipendenti con gravissime ripercussioni in tutta la Provincia di Trapani.
Evidenzia quindi le criticità: “chiuse le ex Province, oggi con i Liberi Consorzi per esempio le strade provinciali sono in uno stato pietoso, molte sono quelle intransitabili. Stessa cosa per le linee ferrate inefficienti; la linea Trapani-Palermo (Via Milo) è interrotta da ben due anni e forse più. Qualcosa forse si farà per i Porti, ma quando e in che misura? Quella che doveva essere il fiore all’occhiello della passata amministrazione provinciale poi, resta solo un sogno, parlo della famosa arteria autostradale che partendo dallo scorrimento di Birgi, arriverebbe a Mazara (132 mln di Euro) proseguendo fino a Gela. Se queste sono ancora le premesse, beh abbiamo poco da stare sereni!” – conclude Ferrara.

 

ALTRE NOTIZIE

Nomina responsabile per la Calabria dell’ Nazionale Antimafia
La direzione nazionale dell’Associazione Nazionale Antiracket e Antiusura “In Movimento per la Legalità”, che ha la sede legale in Sicilia, ha ...
Leggi tutto
MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA UN ARRESTO E UN DIVIETO DI AVVICINAMENTO ESEGUITI DAI CARABINIERI
Nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Stazione di Valderice hanno tratto in arresto in flagranza un giovane classe 97 per il reato di maltra...
Leggi tutto
GIBELLINA:ARRESTATO DAI CARABINIERI LEONARDO AGUECI. COINVOLTO NELL’OPERAZIONE ERMES PER FAVOREGGIAMENTO A COSA NOSTRA
I Carabinieri della Stazione di Gibellina, in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dall´ufficio esecuzioni penali della Procura della Rep...
Leggi tutto
Ultimissime Notizie sulla nuova variante Sudafricana C12, è allarme tra gli scienziati: “Molto più contagiosa, buca i vaccini”
Un’altra variante, dopo la Delta, fa paura agli scienziati. La mutazione, rilevata in Sudafrica per la prima volta, sarebbe del ceppo C.1.2. Questa sp...
Leggi tutto
SANTA NINFA. ARRESTATO DAI CARABINIERI PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA DI LEONARDO. COINVOLTO NEL GIRO DEI PIZZINI PER IL LATITANTE MATTEO MESSINA DENARO
I Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, hanno arrestato Ugo DI LEONARDO, cl.4...
Leggi tutto
IL PREFETTO DI TRAPANI, FILIPPINA COCUZZA, RICEVUTA A PALAZZO MUNICIPALE DAL SINDACO MASSIMO GRILLO

Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web