Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 18/02/2015 da REDAZIONE REGIONALE

ERICE - Dichiarazione stampa del Sindaco Giacomo Tranchida

ERICE
Malagestio EAS / compatti i Comuni del trapanese al vertice ANCI

Ieri mattina a Palermo, presso la sede di Villa Niscemi dellŽAnci Sicilia, un confronto fra i Sindaci dellŽagro-ericino ed il Presidente dellŽAnci Sicilia, Leoluca Orlando, coadiuvato dal Segretario generale dellŽAssociazione dei Comuni, Mario Alvano, per definire le iniziative da intraprendersi rispetto alla malagestio EAS.
Si ricorderà che lŽEAS (Ente Acquedotti Siciliani), Ente di proprietà regionale ed in liquidazione dal 2002, ad oggi risulta essere il (pessimo ed inadempiente) gestore delle reti idriche cittadine dei Comuni di Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Paceco, Salemi, San Vito Lo Capo e Valderice, ed altri comuni del Belice, nel trapanese.
Al riguardo, non solo lŽEAS non effettua la manutenzione ordinaria alla reti idriche cittadine, di fatto costringendo i Comuni e per svariati ormai milioni di euro a intervenire in via sostitutiva con grave danno finanziario per i bilanci comunali, financo invece trattiene impropriamente e per svariati milioni di euro al pari, il gettito dei canoni fognari e depurativi non riversandoli, come per legge, ai Comuni gestori dei costosi impianti. Tanto, aggravando in maniera insopportabile le finanze comunali, ancorché blindate dai vincoli del cd "patto di stabilità".
Ma vŽè di più, difronte a cotanta negligenza gestionale, causa dellŽammaloramento ormai cronico delle condutture comunali, peraltro al pari scaricando anche costi gestionali aggiuntivi in capo ai Comuni ormai sfiancati da tale malagestio, quali mezzi e carburanti per lo spostamento dei fontanieri EAS, financo il necessario cloro per mitigare eventuali condizioni dŽinquinamento batteriologico, lo stesso EAS arriva allŽassurdo di contestare milioni di eccedenze per gli anni 2008/2009 ai cittadini utenti, in larga parte infondate, non solo perché maturate (?) in stagioni notoriamente minate dallo scarso approvvigionamento idrico, ed a concausa del malfunzionamento al pari dei contatori di vecchia generazione e privi di sfiati, e comunque oltre il termine prescrittivo dei canonici 5 anni (sic!).
Se poi aggiungiamo i danni (concausa dellŽazione corrosiva delle condutture cittadine) dalla cattiva acqua del dissalatore regionale di Nubia (come nel caso dellŽacclarata consulenza del CTU del Tribunale di Trapani emessa in favore dei danni arrecati alla conduttura cittadina del Comune di Erice) il quadro diventa allarmante.
Reti idriche colabrodo (!) che perdono nel sottosuolo circa il 60/70% del prezioso liquido che, seppur abbondante con la recente attivazione del Montescuro, ancor più vengono minate nella loro labile strutturazione fisica dalla nuova ed ingente pressione idrica. Ne conseguono, pertanto, danni gravosi anche alla viabilità stradale e concausa di incidenti stradali per non parlare di possibili inquinamenti sotto il profilo igienico-sanitario. A danni si sommano danni ...a fiumi!!!
Insomma, non troppo profittando del clima "carnevalesco" si potrebbe dire che lŽEAS fa acqua da tutte le parti. Purtroppo a non sorridere sono i Comuni e le comunità amministrate.
Il Governo della Regione, fin dai tempi del pregresso Assessore regionale Marino oltre che lo stesso Presidente Crocetta ben sanno di tanto ...E che fanno ?
Financo il 5 febbraio lŽultimo grido di allarme formalmente avanzato dai Sindaci allŽindirizzo dello stesso Presidente della Regione. Il silenzio, ad oggi, la risposta ...
" Il Presidente dellŽAnci Leolouca Orlando si è reso immediatamente consapevole della gravità di tale contesto - dichiara il Sindaco di Erice, Giacomo Tranchida -, peraltro non sottovalutando che a fronte della prossima stagione turistica tale contesto emergenziale può comportare gravi ripercussioni alla già precaria organizzazione turistico-ricettiva. Insieme ai Colleghi, come Erice titolari financo ed a proprie spese di progetti per il rifacimento delle reti comunali, oggi presenti al vertice - conclude Tranchida - auspichiamo che Orlando riesca, sia in sede regionale ma anche sensibilizzando il governo nazionale, ad abbattere tale muro dŽinefficienza ed incapacità che in Sicilia e dalle nostre parti, di certo non rende onore alla prima azione politica di un qualsivoglia buon governo di periferia: lŽacqua nelle case dei cittadini e non per le strade ...diversamente dallŽacqua Crocetta..."

 

ALTRE NOTIZIE

A Scopello, la due giorni di degustazioni "Tastavino"
Una due giorni di degustazioni, attività e musica: al via oggi, venerdì 31 maggio, nella piazza del borgo di Scopello, la prima edizione...
Leggi tutto
Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto
Impresa Trapani: è granata la Coppa Italia di Serie D!
Niente è impossibile. Il Trapani ha vinto 2-0 in trasferta e, ribaltando lo 0-1 subito all´andata -ed ogni pronostico sfavorevole-, ha pi...
Leggi tutto
Trapani. Rimosso un residuato bellico dagli artificieri su richiesta della prefettura.
Rinvenuto sulla spiaggia innanzi alle mura di Tramontana a Trapani, il residuato bellico è stato sottoposto immediatamente ad area interdetta -...
Leggi tutto
Strage di Capaci: ricorre oggi il 32° anniversario. La dedica della Fondazione Falcone alle vittime della strage di Casteldaccia.
Oggi 23 Maggio 2024, a 32 anni dalla strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre poliziotti della scorta (Vi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web