Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 02/02/2015 da REDAZIONE REGIONALE

Pallacanestro Trapani-Veroli 87-68. Tabellino e cronaca

Pallacanestro
Pallacanestro Trapani – Basket Veroli 87-68 (23-12; 44-27; 63-49)
Pallacanestro Trapani: Renzi 22, Meini 4, Baldassarre 13, Bossi 2, Bray 11, Ferrero 11, Conti, Legion 24, Urbani, De Vincenzo. All. Lardo.
Basket Veroli: Grande 22, Veccia 16, Forte, Radic 15, Cucci 4, Brighi, Shaw 11, Iaboni ne, Innocenti ne, Gismondi ne. All. Rossini.
Arbitri: Nicolini di Bagheria (PA), Cappello di Porto Empedocle (AG) e Giovannetti di Terni (TR)
Spettatori: 3046
TRAPANI. La Pallacanestro Trapani non fallisce la gara del dentro o fuori della sua stagione. Se i granata intendevano alimentare concretamente le proprie speranze di raggiungere i paly-off, la conquista dei due punti in palio oggi era un passaggio fondamentale. Al PalAuriga, infatti, in questa domenica di inizio febbraio arriva Veroli. Se da un lato la formazione ciociara si presenta come l’ultima in classifica, dall’altro ha da poco subito una consistente rivoluzione di organico, mostrando di non essere doma, anzi di saper lottare contro tutte le avversarie affrontate nell’ultimo periodo fino alla fine. I giallorossi, dopo la separazione con coach D’Arcangeli, sono guidati da Alberto “Lupo” Rossini, ex giocatore di grande prestigio in ambito nazionale. Inizia la gara con le polveri bagnate per entrambe le squadre. In particolare, Veroli infastidisce Trapani con la sua zona, mentre cerca di colpire a sua volta di rimessa, senza, però, grande successo. Il primo canestro dell’incontro è di Meini, dopo quasi tre minuti di gioco. Entra in partita anche Bray, con una tripla, prima che Shaw, Grande e Radic segnino in pochi secondi 7 punti, consentendo agli ospiti di trovare il primo vantaggio della partita (5-7 al 5’). Il time-out granata di coach Genovese (Lino Lardo è presente in panchina, pur apparendo ancora debilitato dalla convalescenza settimanale) è immediato. Mai medicina poteva essere più salutare per i granata, che ritrovano immediatamente il bandolo della matassa (12-10 al 7’). Il break vero e proprio si realizza con una fiammata difensiva, che permette a Trapani di segnare tre canestri in rapida sequenza, recuperando altrettanti palloni in un lasso di tempo ridottissimo (21-12 al 9’). Si chiude in questo modo il periodo, con un ultimo canestro di Legion (il migliore nell’ultimo scorcio di gara propizio ai granata, insieme a Baldassarre). Si torna a giocare e Bossi stoppa subito il diretto avversario. Baldassarre e capitan Ferrero fanno il resto, rendendo il distacco tra le squadre ancora più profondo (28-12 al 12’). Quando Veccia realizza con i piedi sull’arco, si chiude l’impressionante parziale di 22-2. Trapani continua a macinare gioco e il divario si assesta, nonostante i tentativi di rimonta da parte di Radic e compagni (33-19 al 16’). Veroli continua a lottare e rosicchia con merito qualche punto, prima che Renzi e Bray vanifichino il tentativo di rimonta ospite. Si arriva, così, alla pausa lunga sul “più 17 interno”. Non cambia la musica nel terzo quarto. La squadra di coach Rossini continua a provarci e Trapani risponde colpo su colpo. Una volta è Renzi, quella successiva Meini, ma entrambe le circostanze in cui Veroli torna sul “-15” viene immediatamente ricacciata indietro. Tutto il terzo quarto si sviluppa su questa falsa riga, fino al 63-49 di fine frazione, aggiornato da un canestro sulla sirena di Grande. Sull’asse Veccia-Shaw, i ciociari esprimono il massimo sforzo per ricucire lo strappo e si portano sul 63-53, con un parzialino di 0-5 che apre l’ultimo tempo. Nel momento del bisogno, Trapani si affida all’ineffabile Alex Legion, che non tradisce, segnando i 4 punti che lo fanno svettare per l’ennesima volta sopra quota 20 (69-55 al 33’). Per merito di un ottimo Grande la partita non finisce, anzi i giallorossi di coach Rossini trovano addirittura il “-9”, a poco più di 5 minuti dal termine (71-62 a 5:21 dal termine). Stavolta è Renzi che cava le castagne dal fuoco, imbeccato da un bellissimo assist da Bray. Lo stesso atleta americano segna subito dopo in contropiede, prima che un antisportivo subito da Radic lasci ancora i giochi in qualche modo aperti. Veroli, però, non approfitta dell’occasione e Renzi punisce con due schiacciate consecutive (79-63 al 37’). Su una schiacciata di Legion scorrono i titoli di coda di una sfida difficile da sbrogliare per Trapani, soprattutto dal punto di vista emotivo. I granata la portano a casa e imprimono al proprio campionato una importante iniezione di fiducia. Il prossimo impegno sarà in trasferta a Trieste, venerdì prossimo, nell’anticipo di giornata che andrà in onda in diretta anche su Sky Sport 3, alle 20.30. Trapani, in quel caso, avrà l’occasione perfetta per rilanciarsi definitivamente in ottica play-off.

Fabio Tartamella – Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato giornata Plastic Free: il bilancio della pulizia del bosco di Erice
Un’altra giornata “Plastic Free”, sabato scorso, ad Erice. L’omonima associazione, infatti, con la collaborazione de...
Leggi tutto
Anniversario Guardia di Finanza, Sottosegretario Pucciarelli (Difesa): 247 anni di impegno economico-finanziario e non solo
“Dal 1774 il Corpo della Guardia di Finanza rivendica con orgoglio la propria appartenenza alla grande famiglia mili...
Leggi tutto
Accordo tra Unione Maestranze e Comune di Trapani: i locali dell´ex cartoleria Pons adibiti a nuova sede dell´Unione
Nuova sede per l’Unione Maestranze. Stamani il presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Sebastiano Lantillo e la dirigente del Comune di Trapani, Ar...
Leggi tutto
Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web