Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 05/01/2015 da REDAZIONE REGIONALE

PALERMO - Domenica 11 gennaio apre la Biennale Internazionale d´Arte di Palermo: 1.000 artisti da tutto il mondo. Sgarbi: E´ la Biennale della libertà: non è dei critici ma degli artisti

PALERMO
Tra le iniziative collaterali una mostra su Mario Sironi,
uno dei più importanti artisti del ´900
Cerimonia di premiazione, condotta da Piero Chiambretti,
il 25 gennaio al Teatro Politeama con un concerto di Gino Paoli


PALERMO - Domenica 11 gennaio, alle 17,30, a Palazzo Sant´Elia, alla presenza di Vittorio Sgarbi, s´inaugura la seconda edizione della «Biennale Internazionale d´Arte di Palermo», una delle più importanti vetrine dell´arte contemporanea italiana ed europea, promossa da «EA Editore» e patrocinata dalla Regione Siciliana (Assessorato regionale dei Beni Culturali e delle Identità Siciliane).

Rispetto alla scorsa edizione raddoppiano gli spazi espositivi: oltre al Loggiato di San Bartolomeo e al Teatro Politeama, questa edizione si estende al Complesso Museale Reale Albergo delle Povere (sede dell’allestimento speciale «Biennale di Palermo Artexpo») e al Palazzo Sant’Elia dove sono ospitati gli artisti provenienti dall´estero, alcuni maestri italiani e la mostra «Mario Sironi: illustrazione, pittura, grande decorazione», curata da Estemio Serri, promossa da «EA Editore» e da «Edizioni 56» Bologna. La mostra è costituita da ben 100 opere dell´artista, realizzate tra il 1915 e il 1961; sarà visitabile dall´11 al 25 Gennaio. Il catalogo, con testi di Andrea Sironi-Straußwald, Claudio Spadoni ed Estemio Serri, è pubblicato da «EA Editore» ed «Edizioni 56» di Bologna.

Numerosi gli artisti per questa seconda edizione della «Biennale Internazionale d´Arte di Palermo»: il comitato scientifico, presieduto dal professore Paolo Levi, con la direzione dell’editore Sandro Serradifalco, ne ha selezionati 1.000 tra le 7 mila candidature provenienti da tutto il mondo.

Tra le novità dell´edizione 2015 un premio di 10 mila euro per i primi classificati, rispettivamente nelle sezioni scultura e pittura, mentre il primo classificato nella sezione fotografia avrà finanziata una monografia di 100 pagine con una tiratura di 1.000 copie. Ad assegnare i premi saranno i visitatori insieme a una giuria composta da esperti d’arte.

Ad aprire e chiudere l’edizione 2015 saranno i critici d´arte Vittorio Sgarbi e Paolo Levi. La cerimonia di premiazione il 25 Gennaio al Teatro Politeama, condotta da Piero Chiambretti, con il concerto di Gino Paoli accompagnato dal pianista jazz Danilo Rea.

Vittorio Sgarbi spiega: «L´unica Biennale a cui io ho dato la mia attenzione, dopo quella di Venezia, è la Biennale di Palermo. Il mio compito è di continuare a osservare, approfondire e stabilire se alcuni artisti potranno avere qualche certezza per il futuro. Ho ritenuto di essere l´osservatore dei "rifugiati dell´arte", accolti nella Biennale di Palermo, nella convinzione che ognuno abbia diritto alla creatività. Ora, questo può anche essere esperito con altri strumenti, ma quello che io ho scelto, e dove c´è un metodo e un impegno che mi sembrano molto rispettabili, anche in tempi in cui non ci sono più finanziamenti pubblici e quindi assistenze di assessorati o altro che non fanno più l´attività che facevano un tempo, è la Biennale di Palermo che io ho seguito fin qui.
«La Biennale di Palermo - aggiunge il critico d´arte - è ispirata a quella veneziana del 2011 e continua il mio impegno di allora, cioè quello di osservare un campione molto ampio di artisti. Quindi mi auguro che per gli artisti, al di là del mio gusto, ci sia la possibilità di farsi conoscere, di affermarsi e di trovare nelle diverse variazioni della loro ricerca una possibilità di esistenza, perché il tema di questa Biennale è il tentativo di esistere piuttosto che essere fuori gioco. Perché la Biennale di Palermo è la Biennale della libertà: non è dei critici ma degli artisti...
E siccome alla Biennale di Palermo gli artisti sono tanti, esprimere una realtà così vasta è un compito che non è soltanto del critico ma di chi vuole rappresentare una realtà multiforme e varia. Nel caso di Palermo, io sono un uomo che vede, il cui nome può essere vantaggioso o utile per un artista, ma l´artista intanto è visto da molti ed esiste, e la sua esistenza è il dato primario, di quello che bisogna tutelare e difendere in nome del diritto alla creatività»


Il programma delle giornate

11 Gennaio 2015
Ore 17,30: inaugurazione sede espositiva Palazzo Sant’Elia, con Vittorio Sgarbi, Andrea Sironi-Straußwald, Estemio Serri, Sandro e Pietro Serradifalco e autorità politiche. Ore 20,00: cerimonia d’inaugurazione al Teatro Politeama, con Vittorio Sgarbi, Antonio Purpura, Assessore Regionale dei Beni Culturali e dell´Identità Siciliana, Paolo Calabrese, Presidente del Movimento Internazionale della Giustizia e tutela dei Diritti Umani, Antonio Grasso, dirigente Regione Siciliana, Estemio Serri, Andrea Sironi Strauβwald, Sandro Serradifalco, direttore artistico della Biennale. A seguire il concerto dell´orchestra Crystal Music diretta dal compositore Filippo Lui.

12 Gennaio 2015
Ore 10,00: inaugurazione della sede espositiva Loggiato San Bartolomeo con Vittorio Sgarbi, Paolo Levi, Sandro e Pietro Serradifalco, autorità politiche. Ore 12,30: inaugurazione delle sede espositiva Complesso Museale del Reale Albergo delle Povere con Vittorio Sgarbi, Paolo Levi, Sandro e Pietro Serradifalco, autorità politiche.

25 Gennaio 2015
Ore 20,00: cerimonia di premiazione al Teatro Politeama, con Piero Chiambretti, Paoli Levi, Sandro e Pietro Serradifalco, Vittorio Sgarbi . A seguire il concerto di Gino Paoli e Danilo Rea.


Sedi espositive:
Loggiato San Bartolomeo
Palazzo Sant’Elia
Albergo delle Povere
Teatro Politeama

INGRESSO LIBERO IN TUTTE LE SEDI
STAMPA ARTISTICA IN OMAGGIO A TUTTI I VISITATORI.

ORARI: Tutti i giorni 10/13 – 15/19
Chiusura: Lunedì, 19 Gennaio 2015.


Per maggiori informazioni:
www.biennaledipalermo.it

Segreteria «EA Editore»: Tel. 091 6190928

 

ALTRE NOTIZIE

PANTELLERIA: STALKING, IN MANETTE UN 35ENNE ISOLANO
I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti d...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: CONTROLLI AI CANTIERI EDILI. DENUNCE E SANZIONI DEI CARABINIERI
I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani, unitamente ai colleghi della Stazione di Mazara del Vallo, nell’ambito della campagna cong...
Leggi tutto
Partinico, nell’ambito dell’iniziativa il "Maggio dei libri" percorso letterario siciliano: da Verga a Danilo Dolci
Il "Maggio dei libri", è la campagna nazionale nata nel 2011 per avvicinare al mondo dei libri e della lettura, in quanto strumenti di crescita...
Leggi tutto
Al via la Fiera del Fumetto a Palermo, inaugurata Expo Comics & Games, giochi e divertimento fino a domenica
Un’esplosione di energia e colori a Palermo. E’ stata inaugurata la fiera del fumetto “Expo Comics & Games”. Grande affluenza da subito, tantissim...
Leggi tutto
FAVIGNANA: PENE DEFINITIVE DA SCONTARE. IN CARCERE 2 SOGGETTI
I Carabinieri della Stazione di Favignana hanno tratto in arresto due soggetti che devono scontare la pena in un istituto penitenziario per reati comm...
Leggi tutto
CASTELVETRANO: AUTO VA A FUOCO MA ERA SOTTO SEQUESTRO. DENUNCIATO IL PROPRIETARIO CHE CONTINUAVA AD USARLA
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano sono intervenuti, unitamente a personale dei Vigili de...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web