Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 12/12/2014 da REDAZIONE REGIONALE

RIFONDAZIONE COMUNISTA - COMUNICATO

RIFONDAZIONE
Catania 12 dicembre - L’arresto di Luca Odevaine, nell’ambito dell’inchiesta MAFIA CAPITALE, ha messo sotto i riflettori il CARA di Mineo, i suoi intrecci, le clientele, gli sprechi, le relazioni pericolose del sottosegretario Castiglione (Ncd), le complicità politiche dei sindaci PD del Calatino, la conferma della caratterizzazione affaristica assunta dalle società facenti capo a Comunione e Liberazione e alla Lega delle cooperative – dichiarano in una nota congiunta Mimmo Cosentino segretario regionale di Rifondazione Comunista, Pierpaolo Montalto segretario della federazione di Catania del PRC e Valerio Marletta sindaco di Palagonia.
Occorre tuttavia andare oltre il dato penale della gestione degli appalti e dell’accaparramento delle risorse ( ben 50 milioni di euro nel 2013) da parte dei mercanti di vita e di morte - continuano i tre esponenti politici - ed esigere una modifica radicale delle politiche di accoglienza dei migranti con la chiusura dei centri di segregazione come il CARA di Mineo, mega struttura che “ospita” migliaia di richiedenti asilo. Ce lo impongono le proteste ripetute dei migranti, i tanti gesti di autolesionismo, i suicidi tentati, fino a quello compiuto irreparabilmente da un giovane eritreo. Questi centri sono il segno del fallimento di questo modello, e che invece si è rivelato centro di sospensione del diritto, luogo di non vita, che mette a rischio la salute mentale delle persone, soprattutto le più vulnerabili, vittime di violenze e torture.
Il CARA di Mineo è una struttura “malata” - concludono i tre esponenti di Rifondazione Comunista - che ha messo in moto una economia “malata”, basata sulle clientele e lo spreco delle risorse pubbliche, ivi comprese le tante consulenze a Ovedaine e ai giovani rampanti renziani, per progetti che nulla hanno a che fare con i bisogni dei migranti. Una operazione speculativa e razzista, usata anche per “convogliare” il consenso dei tanti disoccupati del Calatino, sulla pelle di persone migranti e dei loro diritti. Una operazione che ha scambiato, con una pervicacia razzista che ha accomunato centrodestra e centrosinistra, un modello di economia assistita con la segregazione di richiedenti asilo semidetenuti in una struttura distante 10 km dal paese più vicino. Chiediamo che il sottosegretario Castiglione si dimetta, che i i Sindaci avviino lo scioglimento del Consorzio di Gestione, che si azzerino le consulenze e si faccia piena luce sugli appalti.

--------------------
Ufficio Stampa
Rifondazione Comunista Sicilia

 

ALTRE NOTIZIE

SANTA NINFA. ARRESTATO DAI CARABINIERI PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA DI LEONARDO. COINVOLTO NEL GIRO DEI PIZZINI PER IL LATITANTE MATTEO MESSINA DENARO
I Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, hanno arrestato Ugo DI LEONARDO, cl.4...
Leggi tutto
IL PREFETTO DI TRAPANI, FILIPPINA COCUZZA, RICEVUTA A PALAZZO MUNICIPALE DAL SINDACO MASSIMO GRILLO

Leggi tutto

Regione, BB.CC.: “Sottoscritto l’accordo che consente di tenere sempre aperti musei e parchi siciliani in tutte le festività.
Palermo, 25 novembre 2021 "Oggi pomeriggio, presso il dipartimento regionale Beni culturali è stato sottoscritto un accordo che consentir&agra...
Leggi tutto
A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL´ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH
Un´esperienza di cinque giorni per esplorare lo spirito creativo personale, in un sito di grande bellezza, nel cuore del centro storico di Palermo. Pa...
Leggi tutto
ALCAMO E MARSALA. MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA: I CARABINIERI DENUNCIANO UN 44ENNE. DIVIETO DI AVVICINAMENTO PER UN 26ENNE
I Carabinieri delle Stazioni di Alcamo e Marsala, nell’ambito di due distinte attività, hanno denunciato un 44enne e sottoposto a misura cautel...
Leggi tutto
Al Teatro Selinus di Castelvetrano il 28 novembre alle 17.30, Gemma, spettacolo con la drammaturgia e la regia di Giada Costa, con Maria Chiara Pellitteri e Silvia Trigona. Una produzione Teatro Libero Palermo.
Gemma affronta il conflitto presente in una ragazza che convive con un disturbo del comportamento alimentare. La protagonista compare sulla scena scis...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web