Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 10/12/2014 da Direttore

Tra il dire ed il fare c´è di mezzo il mare

Tra
Siamo sconcertati nell’apprendere i fatti di corruzione di Roma Capitale che si assommano ai recentissimi scandali dell’Expo, del Mose ed oggi dell’Umbria.
Disgustati e preoccupati per le sorti della nostra società, per il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti ai quali giornalmente pervengono questi continui esempi.
E si, perché mentre da un lato abbiamo una Italia che è avvolta da un sistema di potere corrotto che coinvolge nel suo marciume tanto la politica quanto la “cosiddetta” società civile, dall’altra c’è un Italia (sempre politica e civile) che non vede, non sente, non parla come le famose tre scimmiette.
Come si può giustificare che nessun amministratore si fosse reso conto dei disfatti di Roma Capitale prima che intervenisse la magistratura?
E come si può giustificare che mai nessuno si fosse preoccupato di cambiare la struttura delle varie cooperative rosse da sempre coinvolte negli scandali?
Tutto tace fino a quando non assistiamo alla solita reazione all’italiana dove politici, moralizzatori e
predicatori di ogni genere fanno capolino dettando soluzioni di pronto intervento.
E così ad una norma se ne aggiunge un’altra e poi ancora un’altra fino all’infinito per non risolvere nulla, ma solo per dire che io sono intervenuto subito e duramente e dare un contentino all’opinione pubblica.
Allora, il nostro Premier Renzi, ieri sera, in un video messaggio ha annunziato nuove norme restrittive nei confronti dei corrotti, quale il prolungarsi della prescrizione, la restituzione delle somme illecitamente percepite e l’aumento della pena.
A proposito di quest’ultimo misura legislativa ci auguriamo che non si faccia un papocchio ma che si tenga conto del principio del “ favor rei” sancito dall’art. 2 c.p. e dall’art. 25.2 della Costituzione.
Noi siamo stati sempre per l’inasprimento delle pene e della certezza delle stesse e pertanto siamo fiduciosi che questi provvedimenti annunziati non si arenino nei meandri delle Camere visto che da mesi giace al Parlamento un disegno di legge anticorruzione e non possiamo neppure dimenticare che questo Governo in data 1 Dicembre, in esecuzione alla legge di delega n°67/2014, ha depenalizzato alcuni reati per cui niente galera per chi commette furto, danneggiamento, truffe, violenze private e minacce per costringere a commettere un reato.
E dulcis in fundo!
Alla luce di quanto è emerso dall’inchiesta di Roma Capitale mi chiedo se dignità e moralità politica non impongano ai politici che hanno accettato finanziamenti dalla cooperativa 29 Giugno di restituire i soldi ricevuti, peraltro pubblici, mettendoli a disposizione dello Stato?
Devo proprio concludere con la tipica frase:”Parole e non fatti.”?
Mi auguro di no!
Antonio Lufrano Portavoce Associazione Nazionale di Azione Sociale www.anasitalia.org

 

ALTRE NOTIZIE

Formazione per i docenti organizzata dalla RETE ANAS con corsi accreditati MIUR
La Presidenza della rete associativa ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) informa i docenti delle scuole di ogni ordine e grado che sono st...
Leggi tutto
Orlandina Basket Vs 2B Control Trapani: 83-86
Capo d’Orlando. Nell’ultima amichevole stagionale, la 2B Control Trapani conquista un’altra vittoria nel derby. Il finale dice 83-86 per i granata seb...
Leggi tutto
Nel parco di “Villa Maddalena”, inaugurazione del Panathlon Club Arenzano
Nel parco di “Villa Maddalena”, alla presenza della Dott.sa Giovanna Damonte, Assessore delegata del Sindaco, del Dott.Davide Ulivieri, Assessore allo...
Leggi tutto
Il diciottenne Christian Lanciano sul podio nei campionati mondiali di Karate in Romani
Si sono appena svolti in Romania dal 23 al 26 settembre, nella città di Cluj Napoca (capoluogo della Transilvania), i Campionati mondiali di Ka...
Leggi tutto
in Messina, il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Gianfranco Cavallo, ha rivolto un saluto di benvenuto ai nuovi Comandanti provinciali di Sicilia e Calabria
Presso la Caserma “Bonsignore” in Messina, il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Gianfranco Cavallo, ha ri...
Leggi tutto
Spara contro la casa del fratello. Carabinieri sequestrano un arsenale di armi clandestine. In carcere un cinquantaquattrenne
Ieri mattina i Carabinieri di Partanna hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del T...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web