Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 24/11/2014 da REDAZIONE REGIONALE

GRUPPO EGADI MARETTIMO - atto d’indirizzo su moratoria delle pubblicità lesive della dignità della donna

GRUPPO
PREMESSO CHE
- La data del 25 novembre, è stata scelta dall’ONU, nella risoluzione dell’Assemblea Generale n° 54/134 del 17 dicembre 1999, come “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne “in ricordo delle tre sorelle Mirabal, violentate e uccise il 25 novembre 1960 nella Repubblica dominicana. Con la decisione di istituire tale giornata l’ONU ha voluto porre all’attenzione generale il fatto che la violenza contro le donne, manifestazione dello storico squilibrio nei rapporti di potere tra i sessi in ambito sociale, economico, religioso e politico, costituisce uno dei meccanismi sociali fondamentali di sottomissione delle donne e indebolisce - o annulla – il godimento dei loro diritti.
- La violenza contro le donne è un problema universale che non conosce confini culturali e nega alle vittime pari opportunità e pari diritti;
- Secondo i dati elaborati da una ricerca dell’Agenzia dell’unione Europea per i diritti fondamentali, sessantadue (62) milioni di donne in Europa hanno subito violenza, di diverso tipo ( fisica, sessuale, psicologica, domestica);
- in data 3 settembre 2008 è stata approvata dal Parlamento Europeo la risoluzione n. 2038 relativa all’impatto del marketing e della pubblicità sulla parità tra donne e uomini ( 2008/2038(INI));
- recentemente il Coordinamento nazionale dell´UDI Unione Donne in Italia, ha assunto l’iniziativa di interpellare i comuni, le provincie, le regioni per l’applicazioni della sopracitata risoluzione;
CONSIDERATO CHE
- la Commissione per i diritti della donna e l´uguaglianza di genere con la relazione n. A60199/2008 ha evidenziato come la pubblicità alimenta e consolida gli stereotipi di genere, determinando un impatto negativo sulla parità;
- dalla stessa relazione è possibile rilevare che gli stereotipi sulle differenze di genere, proposti dalla pubblicità, producono sugli individui un processo di oggettificazione per cui sia il corpo delle donne che quello degli uomini vengono rappresentati come oggetti, tuttavia continuano ad essere le donne quelle che ne soffrono maggiormente le conseguenze;
CONSIDERATO ALTRESì CHE
- nella stessa relazione viene evidenziato che ridurre un essere umano ad oggetto espone l’individuo alla violenza e all’offesa,
- nella relazione di cui sopra si indica come le politiche per la parità di genere devono essere finalizzate anche ad evitare che le persone, di qualunque età, subiscano continuamente ed anche involontariamente l´esposizione continuata a messaggi oggettificanti e stereotipizzanti;
- è particolarmente importante che la pubblicità sui media sia disciplinata da norme etiche e/o norme giuridiche vincolanti che proibiscano la pubblicità che presenta stereotipi di genere o che incita al sessismo e alla violenza;
- che è importante e necessario che la pubblicità sia regolata da norme etiche e/o giuridiche vincolanti che proibiscano la pubblicità che presenta stereotipi di genere o che incita al sessismo e alla violenza;
- che occorre il coinvolgimento di tutta la società nelle diverse espressioni di rappresentanza e di partecipazione popolare in quanto trattasi di responsabilità condivisa;
- che nelle strade, nelle piazze, in tutti i luoghi pubblici dove le affissioni che offendono la dignità delle donne non possono essere oscurate da un gesto individuale, ma da un gesto corale di responsabilità collettiva;
-che è necessario un concreto impegno a contrasto della pubblicità offensiva perché è la più visibile delle violazioni contro le donne;
-che è opportuno che questa amministrazione si faccia parte attiva nella tutela della pari dignità;
RITENUTO
Bellissimo e sempre attuale questo pensiero di Kofi Annan, Segretario Generale delle Nazioni Unite, scritto a New York nel 2000: “La violenza contro le donne è forse la più vergognosa fra le violazioni dei diritti umani. Essa non conosce confini geografici, né culturali, né di benessere economico. Fino a quando essa esisterà non potremo affermare di aver compiuto reali progressi verso la parità tra i generi, lo sviluppo e la pace“.
TUTTO CIO PREMESSO
SI IMPEGNA
L’Amministrazione Comunale, in attesa del recepimento della risoluzione comunitaria, ad attuare “una moratoria della pubblicità lesiva della dignità di genere, negando l’affissione di detti messaggi pubblicitari negli impianti pubblici, invitando inoltre, attraverso gli appositi uffici di affissione,anche i privati ad aderire alla moratoria, a rivolgere richiesta, per quanto di competenza, al governo nazionale e regionale, di attuazione della risoluzione comunitaria.
Impegna altresì l’Amministrazione Comunale ad approvare bozza di delibera che si allega alla presente per farne parte integrante, volta a proclamare “il Comune di Favignana, “Comune libero dalla pubblicità offensiva della dignità della donna”
Marettimo, lì 24.11.2014 Il consigliere comunale Gruppo Egadi 2.0
Concetta Spataro


 

ALTRE NOTIZIE

Orlandina Basket Vs 2B Control Trapani: 83-86
Capo d’Orlando. Nell’ultima amichevole stagionale, la 2B Control Trapani conquista un’altra vittoria nel derby. Il finale dice 83-86 per i granata seb...
Leggi tutto
Nel parco di “Villa Maddalena”, inaugurazione del Panathlon Club Arenzano
Nel parco di “Villa Maddalena”, alla presenza della Dott.sa Giovanna Damonte, Assessore delegata del Sindaco, del Dott.Davide Ulivieri, Assessore allo...
Leggi tutto
Il diciottenne Christian Lanciano sul podio nei campionati mondiali di Karate in Romani
Si sono appena svolti in Romania dal 23 al 26 settembre, nella città di Cluj Napoca (capoluogo della Transilvania), i Campionati mondiali di Ka...
Leggi tutto
in Messina, il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Gianfranco Cavallo, ha rivolto un saluto di benvenuto ai nuovi Comandanti provinciali di Sicilia e Calabria
Presso la Caserma “Bonsignore” in Messina, il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Gianfranco Cavallo, ha ri...
Leggi tutto
Spara contro la casa del fratello. Carabinieri sequestrano un arsenale di armi clandestine. In carcere un cinquantaquattrenne
Ieri mattina i Carabinieri di Partanna hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del T...
Leggi tutto
TRAPANI: FAST & FURIOUS IN VIA FARDELLA DENUNCIATI 2 GIOVANI DAI CARABINIERI
Nel corso della notte di ieri sono i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno denunciato due giovani intenti a gareggiar...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web