Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 12/11/2014 da redazione

MARSALA COMUNE - CONSIGLIO COMUNALE: DECISO PER DOMANI UN SOPRALLUOGO NELL’AREA DOVE DOVRA’ SORGERE L’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO

MARSALA
Mentre si torna in aula questo pomeriggio alle 16 per la terza delle cinque sedute previste, ieri sera i lavori d’aula sono stati dedicati quasi interamente al dibattito se concedere o meno la variante per realizzare l’impianto.
CONSIGLIO COMUNALE: DECISO PER DOMANI UN SOPRALLUOGO NELL’AREA DOVE DOVRA’ SORGERE L’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO

Tornato a riunirsi ieri pomeriggio in seduta di prosecuzione dopo il venir meno del numero legale nella riunione del giorno precedente, il Consiglio Comunale di Marsala ha dedicato quasi per intero un’altra seduta al “punto 13” all’ordine del giorno, quello relativo alla realizzazione di un impianto di compostaggio di rifiuti non pericolosi per le operazioni R3, R4, R13 da eseguire in un lotto di terreno sito in contrada Giacatello, in variante allo strumento urbanistico (Ditta “Vivai del Sole”).
In apertura di lavori, dopo la burrascosa conclusione anticipata della seduta precedente, il presidente Vincenzo Sturiano ha dato la parola al dirigente Settore Grandi Opere, ingegner Gian Franco D’Orazio, il quale ha informato il Consiglio Comunale della proroga di 30 giorni per rilasciare il parere ottenuta dal Comune, su richiesta dell’ufficio, nel corso della Conferenza di Servizi tenutasi nella mattinata a Palermo nella sede dell’assessorato alla Pubblica Utilità.
Venuta meno l’urgenza di trattare l’argomento nel corso della stessa seduta, dopo un ampio dibattito che ha visto intervenire i consiglieri Michele De Maria, Guglielmo Anastasi, Salvatore Di Girolamo, Pino Milazzo, Luigia Ingrassia, Arturo Galfano, Giuseppe Carnese, Walter Alagna, Antonio Augugliaro, Michele Accardi, il Consiglio ha deciso di effettuare giovedì mattina alle 9 un sopralluogo nell’area di contrada Giacatello, dove dovrà sorgere l’impianto a seguito della richiesta avanzata dalla Ditta “Vivai del Sole” per accertare se, in effetti, l’area si trova a breve distanza dai più vicini centri abitati.
In chiusura di lavori, prima di aggiornare la seduta ad oggi alle 16, il consigliere Enzo Russo ha stigmatizzato il comportamento dell’AIPA di Marsala che –ha detto- da, a volte, un’interpretazione del tutto personale ed arbitraria al regolamento sulla Tari approvato dal consiglio comunale, in particolare in ordine alle agevolazioni alle famiglie con studenti che vivono fuori città visto che frequentano l’università.
Per dovere di informazione, si precisa infine che, nel comunicato stampa relativo alla precedente seduta di Consiglio del 10 novembre, è “saltato”, per un refuso, l’intervento del consigliere Antonio Putaggio sulla ‘sicurezza stradale’ e sulla manutenzione delle strade, che presentano in città e nelle contrade grosse buche, avallamenti, sconnessioni e griglie malmesse. “Strade –ha detto in aula Putaggio- che molto spesso si trasformano in percorsi per gimcana, determinando incidenti stradali in qualche caso anche mortali, fermo restando che le buche, non evitate, provocano danni alle automobili che poi il Comune deve pagare ai cittadini come debiti fuori bilancio”.
Alla luce di ciò, Putaggio ha chiesto al presidente Sturiano “di avere copia di tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade compiuti negli ultimi due anni; copia degli incarichi all’interno dell’Ufficio tecnico (dove teme che qualcuno possa credere di gestire un’attività propria dove può decidere cosa fare e cosa non fare classificando cittadini di serie A e cittadini di serie B); e copia degli incarichi di lavoro mensile che ogni dirigente da’ ai propri impiegati”. Infine, nel ricordare il recente esempio di Genova (nel cui Comune molti dirigenti hanno preso il massimo del bonus visto il buon lavoro negli anni precedenti per la sicurezza idrogeologica della città…), il consigliere Putaggio ha lamentato che i semafori della città non sono più sicuri. E ciò non solo perché molti sono danneggiati e vetusti, ma in quanto parecchi semafori sono privi della copertura, per cui gli automobilisti, a causa del sole e della stessa sporcizia in cui versano, non possono vedere e distinguere bene i vari colori.
L’Addetto Stampa
Giancarlo Marino

 

ALTRE NOTIZIE

CSLE esprime soddisfazione per la prima sentenza europea che boccia il Super Green Pass nella scuola
Il sindacato CSLE esprime visa soddisfazione per la prima sentenza a livello europeo che dà ragione ai sindacati, come CSLE, che si stanno ba...
Leggi tutto
Condizione e costi dell’Insularità: il 10 Dicembre Conferenza alla Camera dei Deputati
PALERMO, 9 Dicembre 2021 - Si terrà alla Camera dei Deputati il prossimo 10 Dicembre dalle 10 alle 13, presso la Sala del Refettorio di Palazzo...
Leggi tutto
VALDERICE. ERA STATO SORPRESO DAI CARABINIERI A BORDO DI UNA AUTO RUBATA: CONDANNATO A DUE ANNI DI RECLUSIONE
I Carabinieri della Stazione di Valderice hanno arrestato un 37enne pregiudicato del posto, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal T...
Leggi tutto
Polisportive Giovanili Salesiane di Sicilia, sport e formazione: tutti chiamati in campo!
Dopo lo splendido inizio della stagione sportiva 2021-2022 con le Pigiessiadi Restart, le attività sportive e formative delle Polisportive Giov...
Leggi tutto
Balestrate, nasce la Sezione di BCsicilia
Nasce a Balestrate la Sezione di BCsicilia, l’Associazione a carattere regionale che si occupa di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e a...
Leggi tutto
PANTELLERIA, DOMANI, 9 DICEMBRE VIDEOCONFERENZA ´NON È AMORE 2021´ SUL PROBLEMA DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
Si terrà domani, giovedì 9 dicembre 2021 alle ore 17.00 in diretta su Facebook e YouTube la prima videoconferenza del progetto DONNA: UN...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web