Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 31/10/2014 da redazione

M5S - Proposta ad integrazione dell’Ordinanza Sindacale nr. 0265 del 21.10.2014, riguardante la movida di Alcamo

M5S
Vista l’ordinanza Sindacale emanata il 21/10/2014 in riferimento ai problemi legati alla ‘’Movida Alcamese’’ ed annesso abuso di alcolici sia da parte degli utenti sia nella somministrazione da parte degli esercenti dei locali del centro storico, riteniamo doveroso integrare la richiamata ordinanza con alcune nostre proposte.

Riteniamo che l’approccio al problema non debba essere di tipo restrittivo ma propositivo, creando coscienza e consapevolezza in un diverso sistema nel modus vivendi e nell’intendere il divertimento nel rispetto dei luoghi e della propria persona.

Bisogna creare sinergie e fare collante fra le varie età della popolazione per dare all’innovazione giovanile le basi solide della cultura e del rispetto tradizionale del popolo siciliano; solo chi guarda al passato con rispetto può costruire un futuro di successo (vedi il Salento col fenomeno del recupero della Pizzica, diventato adesso fenomeno di turismo mondiale).
Elenchiamo dei punti programmatici ad integrazione dell’ordinanza:

1) Favorire lo sviluppo di “contenitori” sociali e luoghi di aggregazione non ghettizzati alle singole età, in cui poter sviluppare sinergie ed iniziative culturali fra individui.
Luoghi in cui, ad esempio, gente adulta possa tramandare pratiche tradizionali artistiche e non ad adolescenti interessati.
Luoghi in cui giovani formati, formino altri giovani su tematiche culturali.
Ad esempio: educare le nuove generazioni sulla filiera e raccolta dell’uva e trasformazione in prodotto di consumo alcoolico, ergo educazione al consumo, con incontri con agricoltori, i quali potrebbero esser aiutati dai giovani nell’utilizzo del computer, ormai indispensabile anche in agricoltura;
Ancora, work-shop o incontri tenuti mensilmente da neo-laureati del territorio su arte-cultura o musica o svago, in cui il comune si fa carico di dare di CFU, dando a queste “lezioni di musica o altro” valenza di tirocini formativi per incentivare i giovani dottori in cerca di esperienze nonché per incentivare gli alunni delle scuole superiori alcamesi a frequentare tali corsi, assicurare a questi ultimi un rientro in termini di crediti scolastici spendibili in sede di esame di maturità.




2) Apertura biblioteca nel pomeriggio fino alle 22.00, come già più volte richiesto dai giovani fruitori della stessa, sia singolarmente che tramite i giovani democratici e gli associati alcamesi della Run;

3) Aprire e rendere fruibili i locali di luoghi storici, di competenza comunale ( ad esempio Castello dei Conti di Modica, Collegio dei Gesuiti, ecc…) ad attività culturali o laboratori artistico-musicale rivolti ai giovani , organizzate da associazioni o gruppi di giovani che ne fanno richiesta;

4) Intraprendere percorsi volti a sensibilizzare ed educare i ragazzi al rispetto di se e del bene comune nelle scuole primarie e secondarie con incontri mensili;

5) Uno sportello di informazione su scambi-europei e partnership riservati ai giovani fino ai 30 anni e totalmente finanziati dalla comunità europea, per dare ampio respiro e consapevolezza europea ai nostri giovani cittadini.

6) Patente a punti per gli esercenti
Le infrazioni piu´ gravi, potrebbero essere punite con il taglio di cinque punti, per quanto attiene gli eccessi di rumori notturni o per chi fa arrivare musica all’esterno del locale dopo le ore 01,00 di notte, non mantiene il locale pulito e somministra alcolici oltre il predetto orario. Soltanto due punti, invece, potrebbero essere tolti dalla patente dei locali nelle cui vicinanze saranno trovati rifiuti o in cui verranno riscontrate carenze igieniche. Meno 3 punti a chi non mette a disposizione dei clienti il kit per il test alcolemico o il bidone dei rifiuti.
Se si azzera il bonus si rischia grosso, oltre alle sanzioni viene imposta la sospensione dell’attività fino a 5 giorni, o la chiusura del locale nei casi più gravi. E´ possibile guadagnare punti: 4 punti in più saranno dati ai locali che non commettono infrazioni per 4 mesi, mentre per 1 anno di comportamenti corretti si otterranno benefici come il patrocinio del Comune e sgravi fiscali per le iniziative commerciali, o ancora il permesso per rimanere aperti più a lungo.
Infine, da non sottovalutare è la partecipazione popolare a qualunque tipo di processo decisionale municipale tra i gestori di locali, cittadini, associazioni e amministrazione. Il fatto che si giunga ad un patto, fa si´ che non sia l´amministrazione a imporre la chiusura anticipata ai locali, ma che siano loro stessi ad aver preso l´impegno a chiudere un´ora prima nel caso scendessero a zero punti.
Quindi tre gli obiettivi: il rispetto delle regole; la sensibilizzazione dell’opinione pubblica; la creazione di un nuovo «sistema» del divertimento che salvi i giovani (e i monumenti).

 

ALTRE NOTIZIE

Puliamo il Mondo dai rifiuti, dall’incuria, dall’indifferenza: gli appuntamenti in Sicilia
Tre giorni di volontariato ambientale lungo la penisola per ripulire strade, piazze, parchi urbani, spiagge e spon...
Leggi tutto
Cous Cous Fest, al via la Gara Internazionale con chef di 8 paesi
IN GARA ANCHE UNO CHEF AFGANO, SABATO LA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE FINO A DOMENICA GARE DI CUCINA, INCONTRI E COOKING SHOW Chef di otto paesi in g...
Leggi tutto
Trapani, la Consulta delle Associazioni incontra il Prefetto  
Il Prefetto di Trapani, dott.ssa Filippina Cocuzza, ha ricevuto ieri pomeriggio una rappresentanza della Consulta delle Associazioni del Comune di Tra...
Leggi tutto
AMATO (Confintesa Palermo e Sicilia): Il Governo Nazionale assente su Vertenze fondamentali quali Alitalia, Whirlpool e Almaviva
Mentre da mesi ormai in Italia, su giornali (carta stampata e online) sui telegiornali non si fa altro che discutere sul Green Pass, sul modo di utili...
Leggi tutto
Sabato 25 e Domenica 26 si disputerà il Trofeo Lega Navale Challenger 2021
Anche quest’anno si disputerà il Trofeo Lega Navale Challenger 2021, l’annuale regata di imbarcazioni a vela ...
Leggi tutto
Palermo, un contatto diretto con l’Esercito
Aperto a Palermo il Polo Informativo, Espositivo e Culturale dell’Esercito in Sicilia, un’occasione per avvicinare ancor di più la Forza Armata...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web