Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 21/10/2014 da redazione

Palermo 23.10.2014 - Monastore h.17:30 «Sale di Sicilia» di Mariacristina Di Giuseppe

Palermo
«Questo romanzo è un atto d’amore, un’ode alla Sicilia, una serenata per entrare nelle grazie di questa terra e naufragare nella sua passione, sapendo che anche un solo passo di danza sbagliato potrebbe essere sufficiente a infastidirla, a vederla rinchiudersi nella sua pigra e nobile indolenza». Si apre così, con una prefazione di Neri Marcorè, il romanzo Sale di Sicilia di Mariacristina Di Giuseppe, edito da Navarra Editore.

Un romanzo che segna la nascita di una nuova autrice e quindi, in questa occasione, la presentazione delle Matte da Leggere - fissata per giovedì 23 ottobre alle 17:30 nei locali del Monastore di Officine Culturali, all’interno del Monastero dei Benedettini – sarà doppia (e forse anche tripla, se Edoardo De Angelis, cantautore che sappiamo presenzierà alla presentazione vorrà farci il regalo di suonare per noi alcuni brani dall’omonimo album “Sale di Sicilia” dove Maricristina è autrice di “Spasimo”).

Un’opera prima dal respiro lento che – come avvisa la prefazione di Marcorè – è una dichiarazione di amore per la nostra Isola e in particolare per la città di Palermo. «Ho ceduto – confessa l’autrice, Mariacristina Di Giuseppe – alle lusinghe inconsapevoli, alle blandizie innocenti di una realtà urbana, culturale e umana, quella di Palermo, che per motivi ancora ignoti, mi ha letteralmente conquistato e tratta dalla sua parte. Sono divenuta, allora, partigiana delle sue virtù, osservatrice addolorata delle sue ferite. Senza foga, a spada bassa, ho imbracciato l’arma più innocua e potente che uomo abbia mai posseduto: la parola».

E’ così che Mariacristina Di Giuseppe racconta di aver “imbracciato” la penna per schierarsi «dalla parte di Palermo, dalla parte della Sicilia, che amo per tutto ciò che conosco, che desidero per tutto ciò che devo ancora scoprirne». Una prosa dal linguaggio ricercato, «prolisso – aggiunge l’autrice – umilmente manzoniano, desueto, fiorito di subordinate, ma così sono io, antica, fuori moda, marginale alla contemporaneità, nonostante l’età non lo giustifichi, barocca e primordiale, piacevolmente afflitta, gravata, dalla teoria infinita di pensieri che si accendono con le mie mattine, con le mie notti, per rispondere al richiamo delle provocazioni del mondo e dei suoi suggerimenti. Quando l’orizzonte diventa linea piatta, allora anche il pensiero si asciuga, e il linguaggio lo segue facendosi essenziale, laconico, minimo, arcaico».

Sale di Sicilia è ambientato a Palermo. Protagonista del racconto è Vittorio De Luigi, giornalista cinquantenne che vedrà sconvolta la propria routine esistenziale dal suo coinvolgimento in un´inchiesta sui falsi d´autore in Sicilia. L´inchiesta (e le indagini) del giornalista prenderanno direzioni e pieghe inaspettate e lo porteranno a fare i conti anche con la sua storia personale. Ma la vera e indiscussa protagonista del libro è indubbiamente l´Isola: simbolo di una frontiera non geografica ma dell’anima e medicina capace di guarire mali senza nome.

L’incontro si inserisce nel cartellone degli appuntamenti con le Matte da Leggere(mattedaleggere.it) il blog letterario gestito dalle due giornaliste catanesi Carla Condorelli e Mariangela Di Stefano, realizzati in collaborazione con Officine Culturali. All’appuntamento saranno presenti l’autrice Mariacristina Di Giuseppe, il cantautore Edoardo De Angelis, le due blogger, il presidente di Officine Culturali, Francesco Mannino.

INFORMAZIONI SULL’AUTORE

Mariacristina Di Giuseppe, classe 1970, romana di nascita, sin dagli anni universitari frequenta gli ambienti della fotografia, della musica e del teatro. Ciò le ha consentito di scoprire in s´ l’attitudine a una particolare forma di scrittura, sospesa tra la cifra poetica e il fluire della prosa.
È autrice degli interventi di scrittura di Altre emozioni. Omaggio a Sergio Endrigo, letto e recitato dalle voci di Tosca ed Edoardo De Angelis. Ha scritto pagine recitate nella produzione Summertime. Ninnananne dalla Sicilia e dal Mondo, del teatro Massimo di Palermo.
Nel 2009 scrive con Edoardo De Angelis i testi del balletto Voglio essere libero, ispirato alla vita di Rudolph Nureyev, che ha debuttato al Mittelfest. Queste esperienze la conducono alla stesura di testi di canzoni dei più recenti lavori discografici di Edoardo De Angelis, quali Historias, Sale di Sicilia – in quest’ultimo, la sua lirica Spasimo è prestata alla voce di Andrea Camilleri – e il nuovo Non ammazzate Anna.
Collabora, inoltre, alla scrittura di testi di canzoni per Amedeo Minghi, Neri Marcorè, Milva, Antonella Ruggiero. Dedita all’ideazione e realizzazione di progetti culturali multidisciplinari, il romanzo Sale di Sicilia segna il suo esordio narrativo.

Karma Communication
Carla Condorelli: 3396451177
Mariangela Di Stefano: 3284532051

Officine Culturali
Francesco Mannino



 

ALTRE NOTIZIE

Trapani: nominato CDA della p+partecipata ATM spa
Si è tenuta oggi, a palazzo d’Alì, l’Assemblea ordinaria della partecipata ATM SpA per il completamento delle nomine del nuovo CDA. Il S...
Leggi tutto
Sigel, recupero di torneo vincente su Montale e accesso aritmetico alla Pool Promozione
La Sigel si afferma in casa contro Montale con i parziali qui descritti: [25/20; 17/25; 25/23; 25/23]. Qualche difficoltá qui e là come previst...
Leggi tutto
I CARABINIERI DI TRAPANI INTENSIFICANO I CONTROLLI PER IL RISPETTO DELLE NORMEANTI-COVID
Continua l’azione dei Carabinieri di Trapani per sollecitare, con equilibrio e sensibilità, la responsabile adesione della popolazione al rispe...
Leggi tutto
Polizia di Stato: 8 Avvisi orali ed un Foglio di Via Obbligatorio emessi dal Questore di Trapani
Prosegue, senza soluzione di continuità, l’attività della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Trapani. Sulla scorta delle ...
Leggi tutto
Lo sport: diritto e tutela dal virus
Molte volte si assiste a fenomeni che sotto l’aspetto della ragione sono completamente privi di senso. In modo particolare, in questo difficile moment...
Leggi tutto
Archeoclub d’Italia ha firmato Convenzione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale
Santanastasio (Presidente Nazionale ArcheoClub D’Italia): “La valutazione dei beni culturali che hanno problematiche...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web