Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 03/08/2014 da Direttore

Il Presidente della Regione Sicilia: Rosario Crocetta

Il
"Riaffiora ogni volta che si pone lo scontro contro i poteri forti il tema costante del tentativo di golpe. C´è chi addirittura scrive a Renzi per chiedere il commissariamento e chi in piena finanziaria sottoposta al Commissario dello Stato, afferma cose che non esistono nella realtà. Il governo della Regione ha salvato la Sicilia dal default. L´ha riconosciuto anche la Corte dei Conti nel giudizio di parifica. L´attuale governo ha avviato una Spending review che ha cominciato a mettere ordine nei conti. Certamente tale ordine non sarà piaciuto a tanti, perch´ quando la formazione professionale del malaffare costava 350 mln e ora ne costa 150 non piace, quando l´assicurazione delle aziende sanitarie doveva costare 160 mln in 3 anni e adesso ne costa 30 sicuramente non ci saremo fatti amici all´interno delle lobby nazionali ed internazionali, così come quando fin dall´inizio abbiamo ridotto l´indennità di funzione degli alti burocrati e adesso fissato il tetto massimo a 160 mila euro a fronte di stipendi sconsiderati e senza limiti, ciò non piace. In questa finanziaria abbiamo messo definitivamente in liquidazione partecipate che erano fintamente in liquidazione da un decennio, tagliando affitti, spese, creando l´albo unico dei lavoratori e mettendo fine a questo scandalo. La Regione e le partecipate non sono più il luogo di consulenze d´oro da 10-20 mila euro mese, sono luoghi di un solo consulente a 2000 euro al mese e ciò non piace a tanti.
A Riscossione Sicilia un solo consulente legale è costato 16 milioni in 10 anni, adesso non c´è più. In finanziaria abbiamo imposto un contributo di solidarietà alle pensioni d´oro per finanziare l´assunzione di disoccupati in stato di povertà. I Pip dovevano costare non meno di 60 milioni l´anno, ne costano un terzo in meno; la tabella H costava 50 milioni di euro, adesso non c´è più d è previsto un bando da 10 milioni per complessivo di tutte le associazioni che vi parteciperanno, dove bisognerà verificare bilanci, progetti e congruità della spesa. In una difficoltà totale di bilancio, abbiamo previsto attraverso Ircac, Crias e Irfis, misure a favore delle imprese; i forestali costavano 400 milioni e adesso ne costano 240, assicurando agli stessi ugualmente il salario che percepivano. Questi sono dati veri e reali. Per la programmazione europea questa Regione in 61 mesi aveva certificato il 18,1% della spesa, in un anno del mio governo la certificazione ha raggiunto il 41,7%, realizzando la migliore performance tra le regioni italiane, da ultimi siamo diventati i primi. Sono partiti appalti di grandi opere in una Regione che nei 3 anni precedenti non aveva mandato in gara un solo appalto. Abbiamo ridimensionato la spesa pubblica, avviato gli investimenti attraverso il risparmio e investito su iniziative di solidarietà. Nel 2012 il bilancio aveva un buco da 1 mld, nel 2011 di mld, 2 nel 2013 per la prima volta la Regione ha avuto un avanzo di 400 milioni di euro, una cosa sbalorditiva che non accadeva da 20 anni. Abbiamo fatto tagli per un miliardo e mezzo, senza fare macelleria sociale, cioè i soldi li abbiamo tolti ai predatori nazionali e regionali della Regione. Abbiamo fatto una legge sul voto di genere che ha rivoluzionato le composizioni dei consigli comunali, che ci invidia tutta l´Italia; sono scomparsi i lacchè e gli intermediari che occupavano il Palazzo e realizzavano malaffare a danno della Sicilia. Sono state fatte denunce senza precedenti sugli intrecci tra politica deviata, mafia, criminalità e corruzione, contribuendo al lavoro virtuoso ed efficace di magistratura e forze dell´ordine. Stiamo cambiando un sistema. Potrei continuare all´infinito, ma non voglio. Voglio invece soffermarmi sul fatto che nel momento in cui noi mettiamo in discussione interessi di gruppi di potere nazionali e regionali, sistematicamente c´è qualche imbecille che invoca al commissariamento, dico imbecille perch´ voglio riconoscergli la buona fede. Oggi, nel momento in cui questo presidente è il principale ostacolo all´attuazione dei progetti dei grandi gruppi industriali che vogliono abbandonare la Sicilia, si prende a pretesto una finanziaria tecnicamente perfetta perch´ ripristina l´equilibrio e introduce novità senza sperperare risorse pubbliche, che poteva essere migliore semplicemente se avessimo avuto maggiore coesione all´interno del parlamento che, non ha bocciato alcune norme ma le ha rinviate alle commissioni competenti pertrattarle in autunno. Non c´è nessun Renzi che credo possa e voglia sciogliere la Sicilia. L´Autonomia è sancita dalla Carta costituzionale e il commissariamento può avvenire solo per violazioni costituzionali. Non credo che un governo che sta togliendo privilegi fa questo. Semmai c´è chi invoca il commissariamento per fare passare il piano di dismissioni industriali senza problemi. Nessuno si illuda che mi farà fuori facilmente, politicamente parlando. Per il resto sono abituato psicologicamente a vivere con l´idea che la nostra vita non è infinita. Chi ha perduto le elezioni accetti la sconfitta e rispetti le istituzioni in carica. Chi vuole stare nella maggioranza si comporti da maggioranza e non dia nel cretino a nessuno perch´ tale offesa la rispediamo al mittente, perch´ solo un cretino non capisce che agli scandali Nomura dei governi passati, nelle prossime settimane ne seguiranno tanti altri e l´emersione di tali scandali non è solo merito della magistratura ma anche del contributo di denunce circostanziate di un governo che ormai ha le idee molto chiare sui coinvolgimenti che ci sono stati. Non vorrei che il senso di responsabilità venisse scambiato per imbecillità, sappiamo e agiamo. Quale norma costituzionale avremmo violato per lo scioglimento? Nessuna. Allora si stia zitti e si rispettino istituzioni. Perch´ ciò che sento dire in questi giorni ha il sapore di coloro che vogliono difendere vecchi privilegi. L´Udc fa parte del governo, ha assessori in carica che hanno elaborato la manovra, ne hanno discusso per un mese. Non ci può essere improvvisamente un exploit critico subito dopo l´approvazione. Chi sta in maggioranza interviene prima. Se poi si vuole fare politica dei doppi forni, governare e fare opposizione, si sappia con chiarezza che io lo ritengo un gioco sleale e chi non ci sta prenda le conseguenti decisioni.
Ma non si parli di commissariamento perch´ se ancora si continuerà a farlo, farò un esposto alla Procura della Repubblica per tentativo di attentato alla Costituzione".

Commenti
05/08/2014 - L´UNICA COSA BUONA CHE HANNO SAPUTO PARTORIRE, NEGLI ULTIMI DUE ANNI, ALLA REGIONE SICILIA, I NOSTRI BALDI DEPUTATI ODDO E RUGGIRELLO IN UN MOMENTO DI CRISI ?? PROPORRE IL CONGELAMENTO DEI LORO ALTISSIMI COMPENSI IN MODO DA NON CORRERE IL RISCHIO CHE POTESSERO ESSERE RIDOTTI DA QUALCHE BENE INTENZIONATO !!!!!!!!!!!!!!!!!!! (VITO)
04/08/2014 - Personalmente penso che il commissariamento sia esagerato .Il problema deglirechi in questa buttanissima Sicilia si fermeranno quando la Sicilia NON SARA´ PIU? A STATUTO SPECIALE.Solo cosi finiranno i clientelismi,i ricatti politici , il magna magna vergognoso.Mi viene da augurarci un controllo della LEGA NORD. (MISTER FLOYD)

 

ALTRE NOTIZIE

Corso sulla sicurezza sul posto di lavoro organizzato da ANAS
L´anas (Associazione Nazionale di Azione Sociale) regionale Lombardia, come è noto, ha organizzato  corsi di formazione sulla sicurezza d...
Leggi tutto
PANTELLERIA: UBRIACO ALLA GUIDA MINACCIA E OLTRAGGIA I CARABINIERI. ARRESTATO
Nella notte tra domenica e lunedì appena trascorsa i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto i...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI: 8 PERSONE DENUNCIATE E 4 SEGNALATE COME ASSUNTORI DI DROGA
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio svolti negli ultimi giorni a Mazara Due e Salemi, i Carabinieri ...
Leggi tutto
Il lavoro è democrazia. Il PNRR occasione di sviluppo e di rilancio dell´economia del nostro Paese.
La recente manifestazione unitaria organizzata dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil tenutasi qualche giorno fa...
Leggi tutto
TRAPANI: NOTTE DI PASSIONE IN HOTEL SENZA PAGARE IL CONTO DENUNCIATA DAI CARABINIERI GIOVANE COPPIA
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani hanno denunciato una giovane coppia, entra...
Leggi tutto
Cedimento sulla strada che porta alla stazione ferroviaria di Castellammare del Golfo. La frana dal costone tufaceo prima del bivio per la spiaggia Playa.
«In corso un sopralluogo sulla strada 187 che conduce alla stazione ferroviaria di Castellammare, poco prima del bivio nord per la spiaggia Playa, dov...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web