Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 29/03/2014 da Michele Caltagirone

Trapani - Bari 3 - 4! Cronaca di un pomeriggio di straordinaria follia

Trapani
Trapani – Bari 3 - 4

Trapani: Nordi, Ferri, Pagliarulo, Martinelli (75’ Garufo), Rizzato, Basso (46’ Gambino), Pirrone (82’ Abate), Ciaramitaro, Nizzetto, Iunco, Mancosu. (in panchina Marcone, Dolenti, Daì, Pacilli, Feola, Yaisien). All. Boscaglia
Bari: Guarna, Chiosa, Polenta, Zanon, Calderoni, Romizi, Sciaudone, Defendi, Nadarevic (66’ Cani), Galano (80’ Sabelli), Joao Silva. (in panchina Pena, Samnick, Lugo, Fossati, Albadoro, Lores Varela, Beltrame). All. Alberti
Reti: 6’ Iunco (T), 12’ Ciaramitaro (T), 24’ Romizi (B), 27’ Galano (B), 37’ Polenta rig. (B), 41’ Calderoni (B), 56’ Mancosu (T)
Arbitro: Bruno; assistenti Del Giovane e Pentangelo
Note: Spettatori 5.500 circa. All’80’ espulso Zanon (B). Ammoniti Pagliarulo, Nizzetto (T); Romizi, Chiosa, Calderoni (B). Recupero pt. 1’; st. 5’
La cronaca. Il calcio è bello anche e soprattutto per questo tipo di partite che solitamente vengono definite “di altri tempi”. Sette gol su un campo di serie A o B non sono così frequenti, di certo è stata una gara emozionante quella giocata al Provinciale fra Trapani e Bari. Purtroppo è andata male per la formazione granata. E dire che dopo 12’ il folto pubblico del Provinciale si apprestava a vivere un pomeriggio dai contorni trionfali …
Lo spunto iniziale è del Bari dopo 3’, c’è un cross di Galano per Nadarevic che colpisce di testa con la palla che termina alta di poco. Al primo vero affondo però il Trapani va a segno: corre il 6’ quando un preciso lancio di Basso pesca Iunco in area, l’attaccante brindisino stoppa il pallone e scarica il suo destro all’altezza del secondo palo alle spalle di Guarna: 1 – 0. Il Bari accusa vistosamente il colpo e non riesce a controbattere mentre i granata giocano in scioltezza ed al 12’ vanno al raddoppio: azione spettacolare con il triangolo tra Ciaramitaro e Mancosu ed il servizio del bomber al centro dell’area per il centrocampista ex Palermo che di piatto batte per la seconda volta Guarna. Passato lo choc iniziale la formazione ospite ha una veemente reazione: al 18’ Galano prova la conclusione di potenza con il sinistro ma non inquadra la porta difesa da Nordi. Al 24’ però i pugliesi accorciano le distanze con Romizi la cui gran botta da oltre 25 metri sorprende Nordi, la palla deviata finisce nell’angolino basso dove il portiere del Trapani non può arrivare. Prende coraggio il Bari ed al 27’, incredibilmente, trova il gol del pareggio con Galano abile a sfruttare di testa in piena area un cross dalla sinistra di Nadarevic: tutto da rifare per la formazione allenata da Roberto Boscaglia, 2 – 2. Adesso è il Trapani a risentire psicologicamente della situazione che si è determinata sul campo, il Bari si difende con ordine e non disdegna sortite offensive. Su una di queste al 36’ Sciaudone arriva in area e cade dopo un contrasto con Ferri, vistosamente in ritardo. L’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto del rigore sul quale si presenta Polenta che calcia di potenza e batte Nordi culminando una clamorosa rimonta. Il Bari a questo punto è assoluto padronel del campo, al 40’ sfiora il quarto gol con Joao Silva che stacca di testa su un cross di Defendi ed impegna Nordi in un difficile intervento in due tempi. Ma il poker è rimandato solo di 1’, su azione di contropiede dopo un corner battuto dal Trapani infatti Nadaveric porta palla e favorisce l’inserimento di Calderoni che entra solissimo in area e supera Nordi mettendo la palla nel sette. Termina con il Bari avanti di due gol, sul 2 – 4, un primo tempo surreale.
Ad inizio ripresa Roberto Boscaglia lascia negli spogliatoi Basso e presenta una squadra più offensiva con l’inserimento di Gambino. Il Trapani cerca subito di premere sull’acceleratore per riaprire il match: al 51’ c’è un assist di tacco di Iunco per Mancosu la cui conclusione al volo da pochi metri sfiora il palo. Sull’immediato rovesciamento di fronte sono i biancorossi ad andare vicini al quinto gol con una conclusione al volo di Galano che sibila accanto al montante. Sembra ben altra squadra però quella granata rispetto a quella smarrita del finale di primo tempo, al 56’ il forcing degli uomini di Boscaglia trova i suoi frutti con Mancosu che accorcia le distanze, c’è un cross con il contagiri di Nizzetto in piena area ed il capocannoniere della serie B stacca di testa trovando l’angolino lontano: 3 – 4. Il Trapani mantiene costantemente l’iniziativa ma non riesce a rendersi pericoloso nei minuti successivi al gol di Mancosu ed oltretutto deve evitare di prestare il fianco alle ripartenze baresi. Al 73’ i giocatori di casa reclamano il calcio di rigore quando Nizzetto prova ad andarsene in area ma viene contrastato da Chiosa. L’arbitro però indica che si può proseguire. Al 77’ c’è una buona opportunità per Gambino che, su corner battuto da Garufo, cerca il tiro di potenza ma conclude alto. All’80’ i pugliesi restano in inferiorità numerica quando Zanon stende con un chiaro intervento da dietro Iunco che lo aveva irriso con un “sombrero”. Il signor Bruno estrae il cartellino rosso. Forte del vantaggio di un uomo quello del Trapani diventa un vero e proprioo assedio. All’84’, sugli sviluppi di un angolo, Garufo prova il sinistro dalla distanza ma non inquadra la porta. Regna però il nervosismo nel finale e gli assalti dei granata sono poco lucidi. Il Bari porta a casa tre punti preziosi ed imprevisti per come si erano messe le cose dopo soli 12’. Per il Trapani c’è solo da recitare il “mea culpa” per quanto accaduto nel primo tempo.

Risultati della 32^ giornata

Avellino - Cittadella 1 - 0
Empoli - Juve Stabia 2 - 1
Latina - Carpi 1 - 0
Modena - Spezia 0 - 0
Padova - Lanciano 5 - 1
Pescara - Reggina 2 - 2
Siena - Brescia 2 - 1
Trapani - Bari 3 - 4
Varese - Palermo 1 - 2
Cesena - Novara 2 - 0
Crotone - Ternana 1 - 1

Classifica

Palermo 63
Empoli 53
Cesena e Crotone 50
Siena e Trapani 49
Avellino, Latina e Lanciano 48
Pescara 45
Spezia 44
Modena 42
Ternana 41
Bari, Brescia, Varese e Carpi 40
Novara 35
Padova 30
Cittadella 29
Reggina 27
Juve Stabia 16






 

ALTRE NOTIZIE

Festa della Mamma, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Partorire in tempo di pandemia, un make up per le mamme e una porzione di dolcezza ai bambini
Le donne che hanno partorito durante l’ultimo anno hanno risentito degli effetti della pandemia: da un lato per il timore di contrarre il virus in osp...
Leggi tutto
Festa della Mamma 2021, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Un “Trucco per Stare Meglio”
Domenica, 9 Maggio 2021 sarà la festa della mamma, una ricorrenza laica diffusa in tutto il mondo, in quanto ...
Leggi tutto
Scuola, lunedi forum su fiscalità nel mondo della scuola su iniziativa di Confasi
Si svolgerà lunedi prossimo, 10 maggio, con inizio alle ore 10 on line in diretta su Facebook l´incontro sul tema “Fiscalità nel compa...
Leggi tutto
Il sindaco di Trapani chiede all´Asp di migliorare area di attesa alla Cittadella
Con una nota inviata al Commissario Straordinario dell´ASP di Trapani, il sindaco Giacomo Tranchida ha segnalato com...
Leggi tutto
AMATO (CONFINTESA SANITA’): Confintesa Sanità contro il mancato riconoscimento del ruolo sociosanitario a OSS, assistenti sociali e sociologi
La presa di posizione dopo la non ammissibilità al Senato dell´emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze. Domenico Amat...
Leggi tutto
Confasi Scuola: “Più opportunità ai docenti impegnati a conseguire la specializzazione nel sostegno e  contemporaneamente negli esami e  negli scrutini di fine anno”
Facendo proprie le segnalazioni ricevute da parte dei docenti impegnati a conseguire i titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente a...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web