Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 26/10/2023 da Patrizia Carcagno

A Favignana e Levanzo “Spiagge ecologiche”, AMP e gestori dei lidi a difesa dell’ambiente

A
La Posidonia oceanica diventa arredo da spiaggia. A Favignana e Levanzo durante la stagione estiva è stato sperimentato con successo un modello di gestione che consente di sottrarre la biomassa spiaggiata dal ciclo rifiuti e di valorizzarla dal punto di vista ecologico e funzionale nell’ambito dell’ecosistema.
I risultati sono stati illustrati a Palazzo Florio nel corso dell’incontro conclusivo del progetto MED Dé.Co.U.Plages, promosso dall’Area Marina Protetta Isole Egadi insieme con Enti di ricerca (ISPRA), Enti di formazione professionale riconosciuti dal Ministero del Lavoro (ASS.FOR.SEO – Capofila del progetto), l’Istituto Nazionale di Scienze e Tecnologie Marine (Tunisia) e la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell´Università El Manar di Tunisi.
L’iniziativa, realizzata nell’ambito del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Tunisia 2014-2020, mira alla protezione dell´ambiente nei territori costieri e insulari attraverso pratiche armonizzate e modelli innovativi per la riduzione e il riutilizzo dei rifiuti plastici e la gestione sostenibile dei depositi di Posidonia. Il progetto affronta la sfida del passaggio all´economia circolare nei territori costieri e insulari, definendo e sperimentando modelli e pratiche per la mappatura e il monitoraggio degli accumuli di Posidonia e dei rifiuti plastici, offrendo allo stesso tempo soluzioni tangibili per la loro corretta gestione, riduzione, riutilizzo o riciclo a livello locale mediante la sinergia tra attori pubblici e privati.
“Uno dei nostri partners, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ha sviluppato un modello di gestione sostenibile dei rifiuti nelle località turistiche”, spiega Salvatore Livreri Console, direttore dell’Area Marina Protetta. “Lo abbiamo sperimentato durante la stagione estiva, con l’importante collaborazione dei gestori dei lidi, presso la spiaggia Praia, a Favignana, e Cala Minnula, a Levanzo, ottenendo dei risultati lusinghieri. Abbiamo in pratica trasformato le banquettes di Posidonia, che ricordiamo hanno un’importante funzione per la tutela delle spiagge, in cuscinoni rendendoli non visibili ai turisti e consentendo la fruizione del mare. Al termine della stagione i cuscinoni sono stati riaperti e la Posidonia è stata riposizionata a difesa del litorale. Ciò ha consentito da una parte di eliminare gli esorbitanti costi necessari per la rimozione e allo stesso tempo di proteggere le nostre spiagge. Un modello che ha prodotto buoni risultati che speriamo nei prossimi anni di fare diventare una buona pratica”.

 

ALTRE NOTIZIE

Il 14 giungo si terrà a Partinico il convegno "In principio erano i pomodori. Storia di diritti, doveri e nuova cittadinanza"
Il 14 giugno alle ore 17.00 presso l’atrio del Palazzo dei Carmelitani a Partinico in c/so Dei Mille 252 si terrà il convegno: “IN PRINCIPIO ER...
Leggi tutto
A Scopello, la due giorni di degustazioni "Tastavino"
Una due giorni di degustazioni, attività e musica: al via oggi, venerdì 31 maggio, nella piazza del borgo di Scopello, la prima edizione...
Leggi tutto
Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto
Impresa Trapani: è granata la Coppa Italia di Serie D!
Niente è impossibile. Il Trapani ha vinto 2-0 in trasferta e, ribaltando lo 0-1 subito all´andata -ed ogni pronostico sfavorevole-, ha pi...
Leggi tutto
Trapani. Rimosso un residuato bellico dagli artificieri su richiesta della prefettura.
Rinvenuto sulla spiaggia innanzi alle mura di Tramontana a Trapani, il residuato bellico è stato sottoposto immediatamente ad area interdetta -...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web