Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 08/10/2023 da Lisa Di Giovanni

“Upe4inclusion”: bilancio positivo per la chiusura del progetto, celebrato con la consegna degli attestati e il plauso delle istituzioni

“Upe4inclusion”:
È giunto al termine, a più di un anno dalla sua nascita, Upe4forInclusion (Ukrainian People Empowerment for Inclusion) - il progetto umanitario promosso dalle associazioni: A.N.A.S Lazio
APS (Associazione Nazionale di Azione Sociale), Donne for Peace ETS e Solco S.R.L, dopo aver ottenuto straordinari risultati.

La cerimonia celebrativa si è tenuta il 4 ottobre presso la sala consiliare del IX municipio, con la partecipazione di esponenti delle istituzioni, tra commozione e bilanci positivi e si è conclusa con la consegna degli attestati di merito alle rifugiate che hanno frequentato i corsi previsti - di lingua, di cucina, di teatro e di manualità creativa - con profitto. A moderare l’evento, la giornalista e addetta stampa di Upe4Inclusion, Lisa Di Giovanni, coadiuvata dall’ucraina Tetyana Chuchyna e sotto la supervisione tecnico-artistica di Johnny Messana, direttore creativo di A.N.A.S, alla presenza dei vertici delle associazioni promotrici del progetto, oltre a Luisa Laurelli, assessora alle Politiche Sociali del IX municipio, a Fabio Airaghi, responsabile della Direzione socio-educativa, a Paola Vaccari, presidente della Commissione Pari Opportunità e a Patrizia De Vivo, presidente della Commissione per le Politiche Sociali.

L’assessora Laurelli e Fabio Airaghi hanno raccontato con orgoglio l’excursus del progetto e di come abbia preso forma proprio, nel loro municipio, all’interno delle sale dell’Hotel Mercure, divenuto “centro di raccolta e accoglienza” per i 450 rifugiati in fuga dalla guerra. «Sin dall’inizio, il nostro municipio, ha svolto un ruolo di coordinamento per gli enti di volontariato – racconta Luisa Laurelli – e proprio all’hotel Mercure ho incontrato Volha Marozava, fondatrice e presidente di “Donne for peace ETS” ed è nata l’idea di partecipare a questo bando europeo per l’inclusione sociale e costituirsi come ATI ( Associazione Temporanea di Imprese): un bando vinto grazie al considerevole impegno profuso da tutti gli attori sociali coinvolti e dalla presidente del IX municipio, Titti Di Salvo, da Paola Vaccari, presidente della Commissione pari opportunità e Patrizia De Vivo, presidente della Commissione per le politiche sociali».
È «vitale garantire, ancora oggi, un futuro a queste donne – continua l’assessore – tanto da allestire in una parte del municipio - detta la “La vaccheria”- un’esposizione permanente dei capi di alta sartoria realizzati dalle partecipanti del laboratorio creativo, così da poterli vendere e attuare collaborazioni». Paola Vaccari e Patrizia de Vivo, a loro volta, hanno ribadito con commozione «la difficoltà nel comprendere e istruire il bando e il grande lavoro di coordinamento che c’è stato dietro per riuscire ad aggiudicarselo, potendo così aiutare le rifugiate a rimettersi in gioco nella società, ma anche i loro bambini» concordando sulla necessità di «pensare al loro futuro inclusivo sul territorio italiano e ad ulteriori progetti di questo tipo, che diano lustro all’Italia».

La parola è passata all’avvocatessa Maria Lufrano, presidente dell’Associazione Nazionale di Azione Sociale APS, che prima di conferire, ha voluto osservare un minuto di silenzio in rispetto delle vittime ucraine ed internazionali che sono morte a seguito di un incidente stradale a Mestre, in provincia di Venezia. «Di questo progetto ricorderò sempre i sorrisi delle rifugiate e dei loro bambini. Noi di A.N.A.S ci siamo subito coordinati con “Donne for peace ETS” per realizzare questo progetto: nei laboratori e nei corsi formulati per queste donne, ci abbiamo messo il cuore. Il tutto è staro reso possibile grazie all’alacre lavoro dei volontari». Dello stesso parere è stata anche Volha Marozava, presidente e fondatrice di “Donne for peace ETS” che in collegamento da Washington, che ha espresso grande commozione per i risultati ottenuti: «augurando a tutte loro, che non sia la fine del progetto, ma bensì un nuovo inizio, di una nuova vita qui in Italia, se così desidereranno». Dello stesso avviso, è anche Salvo Messina, presidente “Solco SRL”, curatore della preparazione dei corsi di lingua per i di rifugiati, che ha sottolineato, inoltre, l’importanza del ruolo di “promotore sociale e mediazione culturale” svolto dal IX municipio.

Sono intervenuti, infine, anche Francesco Collarino e Thomas Quadrani, rispettivamente coordinatore politico del XIII e del XIV municipio, in veste di collaboratori di A.N.A.S, entrambi «augurando a queste donne di andare incontro a una nuova fruttuosa vita e ricordando di celebrarne l’impegno e la dedizione». E così si è dato il via al conferimento degli attestati di merito alle circa 80 partecipanti ucraine, che sono stati consegnati dai vertici delle associazioni e dalle personalità che hanno collaborato attivamente col progetto. Chiude l’evento, l’addetta stampa Di Giovanni «auspicando che che ci siano ulteriori progetti umanitari di questo spessore, dedicati all’integrazione sociale».







PR & Editoria
di Lisa Di Giovanni
Ufficio Stampa e consulenza strategica
lisadg1975@libero.it
Rec. 3497565981



 

ALTRE NOTIZIE

Il direttore generale Areu, incontra il Presidente ANAS Lombardia e il Presidente della consulta Nazionale per definirà l´offerta formativa sanità 2024
In data odierna il Presidente ANAS Lombardia nella persona della Dott.ssa Anna Lo Bosco e il Presidente della consulta nazionale Giuseppe Coniglio, so...
Leggi tutto
A.N.A.S Nazionale e FITA Sicilia vi invitano all´evento conclusivo del progetto "Fuori dagli Schermi"
Giovedì 16 maggio presso i Teatro Savio di Palermo, a partire dalle ore 10:30,  si terrà l´evento conclusivo del progetto "Fuori d...
Leggi tutto
Cefra: la presidenza regionale Lombardia convoca le associate ANAS
Il presidente ANAS Regionale Lombardia ha convocato  per oggi alle ore 16:00 un´assemblea, alla quale parteciperanno tutte le associate, per pre...
Leggi tutto
Bagheria, Conferenza: Di “donne” e di “miti”. Una storia per immagini
Si terrà sabato 16 marzo 2024 alle ore 17,30 presso la Sede di BCsicilia – Dimora Storica Mineo – Cirrincione in Via Sant’Elia, 5 a Bagheria la...
Leggi tutto
Ecco “Pedagogia Interiore” il rivoluzionario metodo educativo per una scuola nuova, il nuovo libro della prof.ssa Mariangela di Pasquale
“Dicono che il primo amore non si scorda mai. Credo che sia così anche per un insegnante appassionato che conosce la sua prima classe. E&...
Leggi tutto
Parte da Napoli la prima data dello spettacolo “L’infinito dei campi di Grano” di Roberto Michelangelo Giordi, con la regia di Giancarlo Moretti
È edito da Mariù edizioni, il libro scritto da Roberto Michelangelo Giordi da cui è tratto lo spettacolo “L’infinito dei campi di grano”...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web