Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 15/02/2023 da Patrizia Carcagno

Pantelleria, celebrazioni per il Carnevale 2023

Pantelleria,
Tornano finalmente quest’anno le celebrazioni per il Carnevale pantesco dopo due anni di fermo a causa del Covid. Un ritorno importante che vede partecipi e protagonisti i panteschi tramite le scuole, i Circoli e le Associazioni insieme all’Amministrazione Comunale e finanche la Parrocchia che ha messo a disposizione il Sagrato. Un lavoro corale che vede una comunità tornare a festeggiare in quello che è ormai quasi un rito propiziatorio e di liberazione, dopo tante restrizioni e proibizioni subite.
Si è cominciato già da settimane a preparare carri e vestiti, i Circoli già si esibiscono con i loro balletti in giro per l’isola e tutti insieme mostreranno il giorno di Martedì Grasso il grande lavoro fatto anche quest’anno da soci e volontari. Abbiamo visto nei giorni scorsi immagini dei papà della Scuola Giovanni XXIII che preparavano il carro, dei Circoli che preparavano i vestiti e le coreografie, insomma grande entusiasmo e grandissima creatività in campo.
I temi che saranno rappresentati andranno dal tema dell’ambiente e del riciclo dei materiali a temi più ludici: le girandole per i più piccini delle scuole materne e asilo, i pagliacci, la Banda Bassotti e l’immancabile Mercoledì Addams che sarà protagonista nei principali Carnevali della nazione.
Venerdì 17 febbraio alle ore 10.00 partirà da Via Dante il Corteo delle Scuole che vedrà protagonisti i più piccoli isolani: gli asili nido, l’Associazione Il Piccolo Principe, la Materna Giovanni XXIII che con il suo Direttore si è fatta promotrice dell’iniziativa presso l’Assessore alla Cultura Francesca Marrucci e le scuole elementari dell’isola.
L’Amministrazione Comunale ringrazia anche la Marsala Travelbus che ha messo a disposizione gli autobus per far raggiungere il capoluogo ai bambini delle Contrade. La sfilata giungerà poi a Piazza Cavour dove ci saranno i balletti dei bimbi e l’intrattenimento di DPlanet di Dora Pia Brignone.
La festa continua e finisce il Martedì Grasso, come è tradizione. Martedì 21 febbraio l’appuntamento sarà alle ore 14.00 davanti all’ex-hotel Khamma alla fine di Borgo Italia.
Il Corteo partirà alle ore 15.00 e sfilerà, come d’abitudine, sul Lungomare per arrivare a Piazza Cavour dove, dopo i balletti dei Circoli, delle scuole e delle Associazioni, ci saranno balli con Dj Tony Belvisi e spettacoli con gli artisti di strada e i trampolieri, fino al falò propiziatorio del pupazzo che quest’anno avrà finalmente un nome, come nella più classica delle tradizioni carnevalesche.
Il nome sarà scelto dai bambini delle scuole proprio venerdì in piazza, tra i tre proposti dal dialetto pantesco:
1. PAPPAGGHIUNE (burlone);
2. BRUCIULUNE (cicciottello);
3. GGHIUFA’ (alto e straccione).
Il pupazzo è quest’anno una vera e propria opera d’arte che i Fratelli Baiamonte di Scauri hanno regalato alla comunità pantesca, costruito con materiali di riciclo sempre sul tema dell’ambiente e della salvaguardia della Terra e della Natura.
“Sono molto felice del contributo che in tanti hanno dato con entusiasmo alla festa di quest’anno, è un po’ la realizzazione di quello che avrei voluto fare già nei miei primi due anni di mandato, purtroppo invece penalizzati dal Covid,” afferma l’Assessore alla Cultura, Francesca Marrucci.
“Voglio ringraziare personalmente tutti quelli che si sono adoperati, messi a disposizione e che hanno creato abiti, balli, animazione e carri davvero bellissimi. Grazie a Giovanni Esposito che ha messo a disposizione i suoi cantieri per costruire gli allestimenti dei carri, a chi garantisce la sicurezza degli eventi, come la Polizia Municipale, l’Ing. Gianfranco Misuraca, la Misericordia e l’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, ai Circoli che tornano tra tante difficoltà a riaprire i battenti e a portare avanti una tradizione fondamentale per la cultura isolana che viene trasmessa alle nuove generazioni. Alle scuole e alle associazioni, oltre ai singoli cittadini, che hanno trasformato questi eventi in vere e proprie feste di condivisione, creatività e gioia.
In queste occasioni, la comunità pantesca torna finalmente ad essere unita sotto l’egida dell’allegria e della voglia di vivere che, dopo questi anni segnati dal virus, è divenuta un’esigenza per tutti noi. Invito la cittadinanza a partecipare anche singolarmente agli eventi, perché l’importante è stare insieme e festeggiare la vita, che è il nostro patrimonio più grande.”

Pantelleria, 15 febbraio 2023

 

ALTRE NOTIZIE

Il direttore generale Areu, incontra il Presidente ANAS Lombardia e il Presidente della consulta Nazionale per definirà l´offerta formativa sanità 2024
In data odierna il Presidente ANAS Lombardia nella persona della Dott.ssa Anna Lo Bosco e il Presidente della consulta nazionale Giuseppe Coniglio, so...
Leggi tutto
A.N.A.S Nazionale e FITA Sicilia vi invitano all´evento conclusivo del progetto "Fuori dagli Schermi"
Giovedì 16 maggio presso i Teatro Savio di Palermo, a partire dalle ore 10:30,  si terrà l´evento conclusivo del progetto "Fuori d...
Leggi tutto
Cefra: la presidenza regionale Lombardia convoca le associate ANAS
Il presidente ANAS Regionale Lombardia ha convocato  per oggi alle ore 16:00 un´assemblea, alla quale parteciperanno tutte le associate, per pre...
Leggi tutto
Bagheria, Conferenza: Di “donne” e di “miti”. Una storia per immagini
Si terrà sabato 16 marzo 2024 alle ore 17,30 presso la Sede di BCsicilia – Dimora Storica Mineo – Cirrincione in Via Sant’Elia, 5 a Bagheria la...
Leggi tutto
Ecco “Pedagogia Interiore” il rivoluzionario metodo educativo per una scuola nuova, il nuovo libro della prof.ssa Mariangela di Pasquale
“Dicono che il primo amore non si scorda mai. Credo che sia così anche per un insegnante appassionato che conosce la sua prima classe. E&...
Leggi tutto
Parte da Napoli la prima data dello spettacolo “L’infinito dei campi di Grano” di Roberto Michelangelo Giordi, con la regia di Giancarlo Moretti
È edito da Mariù edizioni, il libro scritto da Roberto Michelangelo Giordi da cui è tratto lo spettacolo “L’infinito dei campi di grano”...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web