Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 21/07/2021 da Cinzia Testa

SICILIAMBIENTE: oggi 21/07 LENNART HÜPER REGISTA DI "NO NEWS" IN ANTEPRIMA ITALIANA - "CANDLE IN BARBED WIRE" PER I 60 ANNI DI AMNESTY INTERNATIONAL

SICILIAMBIENTE:
Oggi 21 luglio per la 13° edizione di SiciliAmbiente

grande attesa per l’incontro con Lennart Hüper regista del doc No News, dalla Germania in anteprima italiana sulla nave di salvataggio non governativa "Lifeline"

Fuori concorso Candle in Barbed Wire di Fabio Masi la storia dei 60 anni di lotta per i diritti umani di Amnesty International con gli attivisti italiani

per i lungometraggi Assandira di Salvatore Mereu

il festival fino al 24 luglio a San Vito Lo Capo

A SiciliAmbiente mercoledì 21 luglio per i documentari sarà presentato No News di Lennart Hüper, dalla Germania in anteprima italiana. Al centro della vicenda la nave Lifeline dell´omonima Ong tedesca che, a giugno 2018, dopo una lunga odissea e le minacce di sequestro da parte del governo italiano, sbarca a Malta con oltre 450 migranti. Il governo italiano sosteneva che l’operazione di soccorso fosse avvenuta in acque libiche e che la ONG avesse violato le norme di diritto internazionale, sostituendosi ai libici. L’organizzazione, di contro, affermava che il soccorso fosse avvenuto in acque internazionali. Inoltre, l’Italia contestava la nazionalità dell’imbarcazione. La nave batteva bandiera olandese, ma la ONG era tedesca. Il documentario, che sarà presentato alle 21:30, è il racconto di quella vicenda. Dopo il salvataggio dei migranti in mare, il capitano Claus-Peter Reisch sarà processato e la nave confiscata. Cosa vuol dire essere costretti ad aspettare mentre le persone stanno annegando a poche miglia di distanza? No News offre uno spaccato dell´assurdità della politica migratoria europea e osserva le persone che hanno difeso il cambiamento ma hanno avuto la sensazione di quanto poco questo spesso sia voluto.
Al termine della proiezione il regista Lennart Hüper incontrerà il pubblico del festival insieme al giornalista e giurato Nello Scavo, e Alessandro Metz armatore sociale di Mediterranea Saving Humans.
Alle 23.30 fuori concorso la proiezione speciale di Candle in Barbed Wire di Fabio Masi in collaborazione con Amnesty International Italia, partner del Festival. La storia dei sessant´anni di lotta per i diritti umani di Amnesty International vista e raccontata attraverso gli occhi, le parole e le azioni, di un gruppo tra attivisti e volontari della sezione italiana, ritratti nella loro quotidiana difesa dei diritti fondamentali.

Alle 22.00 chiude la giornata il lungometraggio in concorso Assandira di Salvatore Mereu con Gavino Ledda, Anna König, Marco Zucca Corrado Giannetti, Samuele Mei. Intriso d’acqua fin dentro alle ossa, Costantino si avvita sul pagliaio come un vecchio legno restituito alla terra dal mare in burrasca. La pioggia torrenziale ha appena finito di spegnere il fuoco che si è mangiato in una notte sola l’agriturismo in mezzo al bosco, Assandira. Ma la pioggia non ha spento il dolore, il rimorso bruciante per il figlio che è morto tra le fiamme e che non è riuscito a salvare. All’alba, i primi ad arrivare sono i carabinieri e il giovane magistrato: Costantino prova a raccontare loro cosa è successo in quell’ultima notte, a spiegare come tutto è cominciato.
Per gli aperitivi letterari nell’Area Giardino del festival alle 19.30 in compagnia di Mari Albanese e Angelo Sicilia ci sarà la presentazione del libro “Io, Felicia. Conversazioni con la madre di Peppino Impastato”. Nell´estate del 2002 Felicia Bartolotta, la madre di Peppino Impastato, si racconta a due giovani attivisti, Angelo Sicilia e Mari Albanese, tra gli animatori del primo Forum Sociale Antimafia di Cinisi. Sono conversazioni intime e toccanti: "Mamma Felicia" racconta del suo passato, del rapporto conflittuale col marito, del grande amore per suo figlio Peppino, della sua scelta, alla morte violenta di quest´ultimo, di aprire le porte della sua casa a tutti i giovani, per coltivare la memoria e spargere semi di consapevolezza per il futuro. Nelle parole di Felicia, che appoggiò e sostenne suo figlio nel suo opporsi alla mafia, trovano posto la voglia di giustizia di una donna indomita e insieme la tenerezza di una madre che ricorda aneddoti dell´infanzia di Peppino, della sua giovinezza dedita alla militanza politica, della sua tragica fine. Felicia racconta la sua paura, i suoi timori, il suo dolore, ma con lo sguardo al futuro e alle nuove generazioni: le sue parole diventano prassi, agire quotidiano, dialogo incessante, ma soprattutto un messaggio attualissimo di speranza per il futuro.
Per i cortometraggi alle 21.15 iniziano le proiezioni della kermesse con il corto Faleminderit di Nicolas Neuhold (Lussemburgo). Nel 1921 un cartografo lussemburghese visita l´Albania per preparare mappe per il nuovo paese indipendente. Durante la caotica Conferenza degli ambasciatori di Parigi, un´osservazione da lui fatta cambierà l´esito della riunione diplomatica.
In Spiaggia alle 21.30 la proiezione del corto italiano The Nightwalk di Adriano Valerio girato tra Italia e Francia. Jarvis si è appena trasferito a Shanghai quando viene improvvisamente confinato nel suo appartamento ancora vuoto. Trova difficile far fronte alla solitudine e l’unico modo per sfuggire ai suoi incubi è scappare per la città deserta. A seguire l’animazione francese di Le Musicien di Reza Riahi. Durante un feroce attacco, un giovane musicista e l´amore della sua vita vengono brutalmente separati l´uno dall´altro. Cinquant´anni dopo, il musicista è chiamato a suonare al castello Mongolo dove è stata tenuta la sua amata.
Si comincia la mattina sul Lungomare doppio appuntamento a cura di SUPrising: dalle 9:30 alle 10:30 SUP Yoga una sessione di yoga su specifiche tavole da Stand Up Paddle e dalle 17:30 alle 18:30 SUP Chill Yoga Session yoga & breathing mindfulness sempre su tavole Stand Up Paddle.

L’edizione 2021 del festival, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Covid–19, si svolgerà in presenza. SiciliAmbiente Film Festival diretto da Antonio Bellia, con la direzione organizzativa di Sheila Melosu, è realizzato grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo - Sicilia Film Commission, nell´ambito del progetto Sensi Contemporanei e dal MiC. È promosso dal Comune di San Vito Lo Capo, da Demetra Produzioni e da Associazione culturale Cantiere 7, con la collaborazione di ARPA Sicilia, Amnesty International Italia, Greenpeace Italia e AAMOD, con il sostegno di SCENA UNITA, Fondazione Cesvi, La Musica che Gira e Music Innovation Hub. SCENA UNITA - per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi - organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.

 

ALTRE NOTIZIE

Ustica, inaugurata la casa dell´acqua
 Il sindaco Militello: "Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella promozione di comportamenti ecologicame...
Leggi tutto
Approvati 4 progetti per l´adeguamento e la messa in sicurezza di palestre scolastiche
Nella giornata di ieri, la Giunta municipale guidata dal sindaco Tranchida ha approvato 4 progetti per l’adeguamento e la messa in sicurezza di palest...
Leggi tutto
Tre iniziative culturali in Sicilia per rendere omaggio ad Aurelio Pes
Segesta, Naxos e Palermo: tre momenti dedicati ad Aurelio Pes, fra teatro, musica e dibattiti L’Assessore Samonà: “Un doveroso omaggio all’uom...
Leggi tutto
UIl, il Sud si rilancia con le risorse stanziate dall´Unione Europea
 
Leggi tutto
Svelato il Trofeo Luigi Fagioli 2021 nel ricordo del direttore Cecilioni
Tutte le novità dell´edizione 2021 in formato internazionale con oltre 200 iscritti e la diretta su Aci Sport Tv sono state presentate in...
Leggi tutto
Carenza medici di bordo, lettera aperta di Confitarma e Assarmatori al Ministro della Salute
Mario Mattioli, Presidente di Confitarma, e Stefano Messina, Presidente di Assarmatori, hanno inviato una lettera aperta al Ministro della Salute, On....
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web