Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 12/07/2021 da Cinzia Testa

Conferenza intermedia del progetto ‘Lost in Education’

Conferenza
Si è conclusa qualche giorno, a Roma, la Conferenza Intermedia del Progetto nazionale “Lost in Education”, portato avanti da due anni, nella provincia di Messina, dall’Istituto Comprensivo di Novara di Sicilia.
Lost in Education è un progetto multiregionale promosso dal Comitato Italiano per l’UNICEF - Fondazione Onlus in partenariato con Arciragazzi e selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (Bando Adolescenza). Durante l’incontro del 7 e dell’8 luglio sono stati presentati i risultati e le “lezioni apprese” durante questi due anni di progetto, con un’attenzione particolare al ruolo della partecipazione e dell’ascolto dei ragazzi e delle ragazze, della comunità educante e della scuola.
Importanti contributi sono stati dati, durante le due giornate, dalla dott.ssa Giacoma Crisafulli, prima collaboratrice del dirigente dell’Istituto comprensivo Novara di Sicilia, Giovanni Maisano, e docente referente del progetto, la quale ha riportato le esperienze delle Mappe di comunità educante e community management, i risultati ottenuti dalle attività progettuali dirette alle azioni di coaching ed orientamento individuale, gli incontri di “Lost in summer” tra gioco e co-progettazione territoriale, il ruolo della scuola previsto dai patti territoriali e la necessità di mettere a sistema le risorse della comunità, tra educazione formale, informale e non formale.
E’ molto chiaro come il progetto Lost in Education abbia giocato d’anticipo rispetto alle indicazioni ministeriali relative ai Patti educativi di Comunità, che ad oggi, in tutti i Comuni d’Italia interessati dal progetto, sono stati sottoscritti dalle scuole, dagli enti locali, dalle associazioni, dagli enti del terzo settore e soprattutto dai ragazzi e dalle ragazze che partecipano al progetto. Sul territorio, i Comuni di Furnari e Mazzarrà S.Andrea hanno sottoscritto i Patti educativi di comunità il 29 maggio 2021.
Tra gli interventi della Conferenza intermedia: Marco Rossi Doria, Presidente dell’Impresa Sociale Con i Bambini;Paolo Rozera, Direttore Generale Comitato Italiano per l’UNICEF; Camillo Cantelli, Presidente Arciragazzi Nazionale; Tullia Passerini, Dipartimento Politiche per la Famiglia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; Ezia Palmeri, Dirigente Tecnico Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’Istruzione; Loredana Poli, Componente Commissione istruzione, politiche educative ed edilizia scolastica ANCI; Vanessa Pallucchi, Coordinatrice della Consulta Istruzione e Formazione del Forum Nazionale del Terzo settore.
“Il progetto Lost in Education è l’unico in provincia di Messina, rispetto ai tre progetti in corso di svolgimento in tutta la Sicilia. Mi sento onorata – dichiara l’arch. Serenella Catalano - di guidare il progetto della Sicilia orientale in qualità di Community manager e Child rights approach educator e di progettare una rigenerazione urbana al servizio delle generazioni future. Da due anni a questa parte – spiega la CM - le azioni educative sono state finalizzate: all’attivazione del capitale educativo della comunità attraverso la partecipazione e l’ascolto dei ragazzi e delle ragazze nella definizione dei patti educativi di comunità e nella loro realizzazione, a valorizzare la funzione della comunità educante nei nuovi processi di co-progettazione e co-programmazione con gli enti pubblici, il territorio e la scuola, all’inclusione e tutela e quindi alla realizzazione di un’Agenda del Futuro dando voce ai bisogni e alle priorità dei ragazzi e delle ragazze, in particolare ai “ragazzi speciali” con il supporto del life skill coach, la psicologa Francesca Orlando. Il progetto si concluderà a giugno 2022 e le azioni da svolgere sul territorio sono ancora tante, ma siamo molto fiduciosi”.

 

ALTRE NOTIZIE

Ustica, inaugurata la casa dell´acqua
 Il sindaco Militello: "Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella promozione di comportamenti ecologicame...
Leggi tutto
Approvati 4 progetti per l´adeguamento e la messa in sicurezza di palestre scolastiche
Nella giornata di ieri, la Giunta municipale guidata dal sindaco Tranchida ha approvato 4 progetti per l’adeguamento e la messa in sicurezza di palest...
Leggi tutto
Tre iniziative culturali in Sicilia per rendere omaggio ad Aurelio Pes
Segesta, Naxos e Palermo: tre momenti dedicati ad Aurelio Pes, fra teatro, musica e dibattiti L’Assessore Samonà: “Un doveroso omaggio all’uom...
Leggi tutto
UIl, il Sud si rilancia con le risorse stanziate dall´Unione Europea
 
Leggi tutto
Svelato il Trofeo Luigi Fagioli 2021 nel ricordo del direttore Cecilioni
Tutte le novità dell´edizione 2021 in formato internazionale con oltre 200 iscritti e la diretta su Aci Sport Tv sono state presentate in...
Leggi tutto
Carenza medici di bordo, lettera aperta di Confitarma e Assarmatori al Ministro della Salute
Mario Mattioli, Presidente di Confitarma, e Stefano Messina, Presidente di Assarmatori, hanno inviato una lettera aperta al Ministro della Salute, On....
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web