Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 28/06/2021 da Cinzia Testa

Nasce il progetto “6libera”, il primo osservatorio digitale contro molestie e violenze sul lavoro. La portavoce è Giulia Giuffrè di Irritec

Nasce
LA TUTELA DELLE VITTIME DI MOLESTIE SUL LAVORO Č LA NUOVA PRIORITŔ DEL PAESE: PARTE DALLA SICILIA ETICA IL PROGETTO “6LIBERA”, IL PRIMO OSSERVATORIO DIGITALE CONTRO MOLESTIE E VIOLENZE SUL LAVORO
La portavoce del progetto è Giulia Giuffrè dell’azienda Irritec, già membro del direttivo di Confapi Sicilia con delega alle pari opportunità e “no discriminazioni”.
A segnare un’altra tappa del percorso di civiltà e responsabilità di genere in Italia è proprio la Sicilia che eccelle di Confapi. 20 le realtà produttive che, sotto la guida della Confederazione della piccola e media industria siciliana, hanno fortemente voluto sostenere il progetto etico e sociale a beneficio della Corporate Social Responsibility (CSR) e della tutela della salute e sicurezza delle proprie lavoratrici promosso e ideato dalla Presidente Confapi Sicilia Dhebora Mirabelli.
Le aziende oggi, specie dopo la pandemia post- Covid-19, sono molto esposte al rischio di molestie e violenze. Questo rischio al pari di tutti gli altri è stimabile. Ma quante aziende si preoccupano di calcolarlo, come si fa per i rischi legati agli incendi o altri incidenti sul lavoro, per meglio prevenire e tutelare i lavoratori? Il 79% dei dirigenti europei sono consapevoli che molestie e violenze sul luogo di lavoro innalzano i livelli di stress in azienda (come rilevato dall’Indagine europea tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti), ma meno del 30% delle organizzazioni in Europa dispone di procedure per la gestione dello stress, delle molestie e delle violenze sul luogo di lavoro.
Circa 1,4 milioni di vittime in Italia, l’81% di loro che non denuncia e 1 su 3 preferisce perdere il lavoro, a dirlo è l’Istat.
L’Osservatorio 6libera.org contro le molestie e violenze sul lavoro per aziende e lavoratori etici mira, dunque, a: rafforzare le politiche di prevenzione e sensibilizzazione, contrastare la cultura del silenzio, ridurre lo squilibrio di potere tra datore di lavoro e lavoratore, colmare il gap informativo sulla gravità e diffusione del fenomeno e dei suoi rischi a beneficio di istituzioni e parti sociali che devono pianificare policy più incisive e mirate.
“Il ruolo delle aziende è fondamentale per contrastare questo fenomeno. Molestie e violenze anche quando fanno parte della cultura del singolo individuo se non contrastati dall’azienda in primis diventano consentiti collettivamente e quindi accettati seppur con tacito consenso, con conseguenze devastanti per lavoratori e azienda stessa. Per questo il coraggio delle realtà imprenditoriali coinvolte è importante esempio di crescita e valore. Ci auguriamo che tantissime altre le seguano. Ecco perché abbiamo, tra le altre cose, digitalizzato la dichiarazione di inaccettabilità per i datori di lavoro su 6libera.org e previsto una certificazione di sottoscrizione denominata CONFARE SICURO, abbiamo ritenuto utile creare un data base digitale trasparente e consultabile da chiunque per verificare l’impegno etico di una determinata azienda. Le stesse aziende potranno interrogarlo per conoscere se loro fornitori e clienti si sono impegnati in egual misura contro tali inaccettabili condotte.” afferma il Presidente di Confapi Sicilia, Dhebora Mirabelli.
L’ambasciatrice del progetto “6libera” è Giulia Giuffrè, membro del direttivo di Confapi Sicilia con delega alle pari opportunità e “no discriminazioni”, recentemente nominata dal Global Compact delle Nazioni Unite SDG Pioneer 2021. Infatti, l’imprenditrice siciliana s’impegna da anni, insieme ad Irritec, per promuovere il riconoscimento del valore delle donne, specialmente in agricoltura, e abbattere le diseguaglianze.
“Sono orgogliosa di essere parte attiva del progetto “6libera”, un’iniziativa nata da un’esigenza concreta: agevolare le denunce delle donne che subiscono violenza. In questo contesto, anche le aziende sono chiamate a promuovere una rinnovata cultura di genere, contro ogni forma di discriminazione e violenza” - commenta Giulia Giuffrè, Board Member e Ambasciatrice della Sostenibilità di Irritec S.p.A., sponsor fondatore del progetto -. “Come donna, madre ed imprenditrice sento il dovere etico e morale di dare il mio contributo per essere a fianco delle donne e aiutarle a costruire un percorso di vita libero. Il tema della parità di genere non è solo un’esigenza ma anche un diritto umano fondamentale e un presupposto necessario per un mondo sostenibile”.
Accanto ad Irritec, tra i leader mondiali nel settore dell’irrigazione di precisione, altre importanti istituzioni nazionali e locali hanno manifestato il plauso all’iniziativa e offerto il loro patrocinio e collaborazione. Tra queste: l’Alleanza Italiana dello Sviluppo Sostenibile (ASVIS), Fondazione con il Sud, l’Università di Messina che, si conferma ancora una volta, ateneo di eccellenza in Italia per tutela delle pari opportunità, la Camera di Commercio Palermo ed Enna, la CISL Sicilia, l’ANCE di Palermo e la Legacoop siciliana.
6Libera.org ha anche una testimonial di eccellenza per lo spot di lancio che sarà veicolato sui canali social di 6libera, Metis di Meo, la nota giornalista, presentatrice ed ideatrice del programma televisivo di Rai 2 “Il nostro capitale umano” un viaggio nel mondo del lavoro italiano tra interviste di aziende e lavoratori

 

ALTRE NOTIZIE

Ficarra, nasce la Sezione di BCsicilia
Nasce a Ficarra la Sezione di BCsicilia, l’Associazione a carattere regionale che si occupa di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e ambi...
Leggi tutto
Visita ai Castelli delle Madonie promossa da BCsicilia e Università Popolare
Promossa da BCsicilia e dall’Università Popolare Termini Imerese, nell’ambito del Corso di Archeologia Medievale si terrà domenica 5 feb...
Leggi tutto
Radio Empire, un’emittente in grande salute, vera e propria risorsa di un intero territorio, oggi la più seguita a Taormina e nell’intero comprensorio jonico.
In programma un nuovo corso per addetti all’uso della motosega e del decespugliatore organizzato da ANAS Collesano
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2023 al corso per addetto all’uso della motosega e del decespugliatore. Il corso, riconosciuto ai sensi degli Art...
Leggi tutto
Vujadin Boškov e il Potere: “Rigore è quando arbitro fischia”.
Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web