Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 28/11/2020 da Direttore

ALCAMO: SEQUESTRATI IN UN NEGOZIO CINESE OLTRE 700 GIOCATTOLI NON SICURI E CONTRAFFATTI. INDIVIDUATO UN LAVORATORE IN NERO

In un clima caratterizzato da una perdurante situazione di crisi economica e sociale, la Guardia di Finanza di Trapani ha intensificato l’attività di controllo del territorio al fine di rilevare e reprimere condotte illecite poste dagli operatori commerciali ancora aperti, controllando tanto il rispetto della normativa in materia di sicurezza prodotti quanto quella giuslavoristica.

Situazione più recente è quella rilevata da militari della Tenenza di Alcamo che, dopo un monitoraggio degli esercizi commerciali, hanno individuato un punto vendita, a gestione cinese, all’interno del quale sono stati rinvenuti centinaia di giocattoli considerati non sicuri poiché completamente privi delle indicazioni minime previste dalla normativa di settore.

Tra questi, inoltre, alcuni riportavano marchi di famosissime case di produzione (Disney e Marvel) evidentemente contraffatti; altri, invece, presentavano la scritta “CE”, che si riferiva però non al marchio di conformità della Comunità Europea rilasciato per i prodotti conformi alle disposizioni europee bensì all’acronimo di China Export, indicativo dell’origine extracomunitaria dei prodotti.

Al termine degli accertamenti, sono stati sottoposti a sequestro penale 745 giocattoli e il titolare dell’attività commerciale è stato deferito alla locale A.G. per i reati di vendita di prodotti industriali con segni mendaci, contraffazione, ricettazione e per aver introdotto nel territorio dello Stato e posto in vendita prodotti non sicuri, in quanto completamente sprovvisti di indicazioni idonee a identificare il giocattolo, l’importatore o il fabbricante, istruzioni e informazioni di sicurezza in lingua italiana e avvertenze d’uso.

Dei tre dipendenti identificati all’interno del locale, inoltre, uno prestava la propria attività totalmente in nero. Il datore di lavoro non aveva infatti effettuato alcuna comunicazione preventiva obbligatoria, omissione che viene sanzionata con il pagamento di una somma di denaro da 1.500 euro a 9.000 euro e che comporta l’obbligo di assunzione del lavoratore per un periodo di almeno 90 giorni.

Per il consumatore, avere a disposizione tali informazioni sul prodotto che acquisterà, avere la garanzia della qualità dei materiali usati e della salubrità dei processi produttivi, non essere tratto in errore sull’origine del prodotto, rappresenta un fattore determinante per operare scelte consapevoli, rispettose della sua salute, soprattutto con riferimento ai giocattoli, articoli con cui i piccoli consumatori entrano in contatto quotidianamente.


L’attività di servizio posta in essere testimonia il costante impegno del Corpo nel settore del contrasto agli illeciti economico-finanziari connessi al commercio di prodotti non sicuri, perseguendo un duplice obiettivo: salvaguardare l’economia legale e gli operatori economici corretti e proteggere la salute e la sicurezza dei consumatori, con particolare riguardo alle categorie più deboli, come i bambini in questo caso.

 

ALTRE NOTIZIE

Corso sulla sicurezza sul posto di lavoro organizzato da ANAS
L´anas (Associazione Nazionale di Azione Sociale) regionale Lombardia, come è noto, ha organizzato  corsi di formazione sulla sicurezza d...
Leggi tutto
PANTELLERIA: UBRIACO ALLA GUIDA MINACCIA E OLTRAGGIA I CARABINIERI. ARRESTATO
Nella notte tra domenica e lunedì appena trascorsa i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto i...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI: 8 PERSONE DENUNCIATE E 4 SEGNALATE COME ASSUNTORI DI DROGA
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio svolti negli ultimi giorni a Mazara Due e Salemi, i Carabinieri ...
Leggi tutto
Il lavoro è democrazia. Il PNRR occasione di sviluppo e di rilancio dell´economia del nostro Paese.
La recente manifestazione unitaria organizzata dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil tenutasi qualche giorno fa...
Leggi tutto
TRAPANI: NOTTE DI PASSIONE IN HOTEL SENZA PAGARE IL CONTO DENUNCIATA DAI CARABINIERI GIOVANE COPPIA
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani hanno denunciato una giovane coppia, entra...
Leggi tutto
Cedimento sulla strada che porta alla stazione ferroviaria di Castellammare del Golfo. La frana dal costone tufaceo prima del bivio per la spiaggia Playa.
«In corso un sopralluogo sulla strada 187 che conduce alla stazione ferroviaria di Castellammare, poco prima del bivio nord per la spiaggia Playa, dov...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web