Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 28/10/2020 da Rossana Battaglia

"Mieloma Ti Sfido": torna in Sicilia la campagna contro la malattia con testimonial Aldo Montano

Mieloma Ti Sfido
In piazza Università a Catania l´installazione ideata da AIL e dall´associazione di pazienti "La Lampada di Aladino"
"Mieloma Ti Sfido": torna in Sicilia la campagna
contro la malattia con testimonial Aldo Montano

Nella Regione 4000 malati e 350 casi ogni anno. Vivono meglio e più a lungo grazie a nuovi farmaci,


terapie di mantenimento e trapianti di cellule staminali che allontanano le ricadute. 

La sfida al mieloma multiplo, una forma aggressiva di tumore del sangue, approda in Sicilia dove sono circa 350 i nuovi casi diagnosticati ogni anno e almeno 4.000 pazienti convivono con la malattia e possono avvalersi di Centri ematologici di eccellenza come il Policlinico Universitario “G. Rodolico-San Marco” di Catania. Grazie alla ricerca oggi la sopravvivenza è aumentata, la qualità di vita migliorata, ci sono molte armi in più per combatterla come la terapia di mantenimento dopo il trapianto di cellule staminali, che aiuta ad allontanare le ricadute. Fa leva sulla metafora della scherma l’invito rivolto da Mieloma Ti Sfido, campagna di sensibilizzazione promossa da AIL insieme a La Lampada di Aladino con il contributo non condizionante di Celgene, ora parte di Bristol-Myers Squibb e il coinvolgimento di due “paladini” d’eccezione: Aldo Montano, medaglia d’oro nella sciabola ai Giochi Olimpici di Atene 2004, ed Elisa Di Francisca, due ori nel fioretto alle Olimpiadi di Londra 2012 e argento alle Olimpiadi di Rio 2016.

Dopo varie città, approda a Catania con il patrocinio di Regione Siciliana e il Comune etneo, l’installazione itinerante “I Duellanti”, allestita fino al 29 ottobre in Piazza dell’Università, vuole veicolare il messaggio chiave, sintetizzato nell’hashtag ufficiale #iotisfido: per incoraggiare i pazienti a non cadere. «Il mieloma multiplo è un tumore del sangue molto aggressivo, anche se ancora poco conosciuto; ha un impatto importante sulla vita; spesso non è diagnosticato tempestivamente per il carattere aspecifico dei suoi sintomi – spiega Sergio Amadori, presidente nazionale AIL – bisogna aumentare in generale la conoscenza di questo tumore e iniziative di questo tipo hanno un valore aggiunto in tempi di COVID-19”. Si tratta del secondo tumore del sangue per diffusione dopo i linfomi non-Hodgkin; l’età media è 70 anni ed è caratterizzato dall’alternanza tra periodi di remissione, ottenuti grazie all’efficacia delle attuali terapie, e comparsa di recidive: in Italia ogni anno circa 6.000 nuovi casi. È incoraggiante l’aumento della sopravvivenza dei pazienti dovuto a diagnosi più precoci e alla disponibilità di numerose opzioni terapeutiche; l’iter che porta all’accertamento resta ancora piuttosto complesso e si avvale di esame clinico, analisi ematochimiche, citogenetiche sulle plasmacellule e indagini strumentali.

«Sta diventando una patologia sempre più importante non tanto per l’incidenza quanto per la prevalenza. In passato la sopravvivenza dei pazienti era limitata. Oggi fortunatamente vivono più a lungo e quindi complessivamente il numero di persone che convivono con la malattia è in aumento – spiega Francesco Di Raimondo, direttore Divisione Clinicizzata di Ematologia, del Policlinico catanese – solo nel nostro Centro seguiamo circa 100 pazienti all’anno con un impegno clinico e scientifico importante per la struttura. Di recente si è iniziato a lavorare per costruire un Registro siciliano, oltre ad aver creato un network regionale sul mieloma, abbiamo di recente consegnato alla letteratura internazionale i dati di tutti i Centri ematologici siciliani riguardanti una specifica terapia utilizzata in pazienti in ricaduta di malattia».

Negli ultimi anni la gestione è decisamente cambiata, non tanto relativamente al trapianto di cellule staminali autologhe, procedura ben consolidata da decenni e considerata terapia di scelta per i pazienti in età e condizioni ottimali, quanto piuttosto per la disponibilità e i risultati delle terapie che precedono e seguono il trapianto: «Le Linee guida nazionali sono ben definite come prima linea, cioè terapia di esordio del mieloma. La scelta risulta un po´ più difficile e vuole ancora di più la collaborazione del paziente alla prima ricaduta – spiega Concetta Conticello, Dirigente Medico I Livello, Divisione Clinicizzata di Ematologia del Policlinico catanese – il futuro ci riserva tantissime opportunità, farmaci nuovi, evoluzione di farmaci già in uso».

Oggi i pazienti con Mieloma Multiplo sono sempre meno soli grazie all’impegno di Associazioni che offrono supporto, come l’AIL e La Lampada di Aladino: «Diamo un un aiuto concreto per riequilibrare l’estrema fragilità psicologica e sociale subentrata nella loro vita – sottolinea Davide Petruzzelli, presidente La Lampada di Aladino –Il percorso si avvale del lavoro di un’equipe multidisciplinare, cui attingere varie tipologie di supporto calibrate sui bisogni espressi e non».

A Catania il pubblico sarà invitato ad unirsi alla sfida scattando un selfie nei pressi dell’installazione e condividendolo sui propri profili social insieme all’hashtag #iotisfido nel rispetto delle norme anti-covid. La campagna ha il patrocinio di GIMEMA – Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto, GITMO – Gruppo Italiano per il Trapianto di Midollo Osseo, cellule staminali, emopoietiche e terapia cellulare, CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano, e FIS – Federazione Italiana Scherma.

 

ALTRE NOTIZIE

TRAPANI. 27ENNE CONDANNATO PER FURTO E INCENDIO VIOLA L’AFFIDAMENTO IN PROVA: I CARABINIERI LO ARRESTANO
I Carabinieri della Stazione di Trapani Borgo Annunziata hanno arrestato un 27enne di origine straniera in esecuzione di un provvedimento restrittivo ...
Leggi tutto
Il Rotary Club Palermo Montepellegrino accanto ai bambini in Catechesi a Distanza
Donazione di grande importante quella voluta dal Rotary Club Palermo Montepellegrino a favore dell´oratorio della Parrocchia di Sant´Antonino di Borge...
Leggi tutto
Alia, bellezza, amore e sapienza: secondo incontro formativo online promosso da BCsicilia e Centro Studi “Platon”
Promossi da BCsicilia sede di Alia e dal Centro Studi “Platon” tre incontri formativi online sulla bellezza, l’amore, la sapienza. Dopo il primo incon...
Leggi tutto
Ac Life Style Erice vs Guerriere Malo 22-19
ERICE. Prima vittoria casalinga della stagione per l’Handball Erice, che ritrova il successo in campionato che mancava dallo scorso 16 ottobre. Una co...
Leggi tutto
Castellamare del Golfo: Scuole: sospese le attività didattiche in presenza al 17 al 22 gennaio
Sospese le attività in presenza in tutte le scuole di Castellammare del Golfo: il sindaco Nicolò Rizzo ha firmato stamattina l´ord...
Leggi tutto
Antonio Presti racconta la sua Fiumara d’Arte e la Valle delle cascate di Mistretta
La nuova serie di Gustare Sicilia, andata in onda per una settimana 𝘀𝘂 𝗔𝗻𝘁𝗲&am...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web