Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 18/09/2020 da Rossana Battaglia

L´innovazione nei tessuti: Technow presenta il progetto

L´innovazione
Dall’applicazione di grafene ecosostenibile una collezione di smart textile
Presentazione a White Milano, spazio Tortona 27 - Superstudio Più, il 24 e 27 febbraio



L’innovazione nel tessuto fa il suo ingresso in Italia dalla porta principale. Technow, giovane azienda svizzera dedicata alla ricerca e sviluppo in ambito tessile, ha scelto il salone della moda contemporanea White Milano per presentare il suo progetto Graphene Inside the Future. Una soluzione altamente innovativa che, nel rispetto del mantra dell’ecosostenibilità, dà un valore aggiunto a tutti i prodotti della filiera tessile: dal filato alle imbottiture accrescendone le proprietà tecniche e fisiche. Condividendo l’impronta innovativa e sostenibile, Technow sarà ospite di WRAD il 24 e il 27 febbraio nello spazio Tortona 27 - Superstudio Più a Milano.

Alla base del progetto sviluppato da Technow c’è il grafene. «Un materiale di recente scoperta costituito da un singolo strato di atomi di carbonio con caratteristiche fisiche incredibili e che grazie alla sua estrema duttilità trova applicazioni in diversi settori industriali», spiega Francesco Lazzati, terza generazione di una famiglia di imprenditori tessili e tra i fondatori di Technow.
«Attraverso studi e continui test di laboratorio siamo riusciti ad applicare il grafene alle principali fibre tessili (nylon, poliestere, lana e cotone) alle membrane tecniche e alle imbottiture, trasformando prodotti tradizionali in smart textile, ovvero prodotti con caratteristiche uniche, senza però alterare la loro naturale composizione».
Il tutto, con un’anima eco-sostenibile. Prosegue Lazzati: «Il grafene che applichiamo nelle nostre lavorazioni tessili è l’unico ottenuto da biomassa ovvero ricavato dagli scarti di lavorazione del mais, differenziandoci così dai tradizionali processi produttivi del grafene proprio grazie a questa sua natura eco-sostenibile».

L’applicazione di questo materiale nel tessile permette accrescere le caratteristiche tecniche dei tessuti. «Innanzitutto, abbiamo un tessuto capace di termoregolarsi con la temperatura emanata da proprio corpo, ovvero in grado di propagare e disperdere calore più velocemente rispetto ad un tessuto tradizionale», spiega il referente di Technow. In secondo luogo, grazie a specifiche tipologie d’applicazione e anche possibile avere «un tessuto antistatico, poiché la distribuzione continua ed uniforma di grafene consente la dispersione delle cariche elettriche lungo la superficie del tessuto». Non ultimo, è antibatterico.
«Infine, grazie alla sua struttura atomica può conferisce ai materiali ottime proprietà antibatteriche, motivo per il quale siamo presenti come Technow a WSM Fashion Reboot Milano tra le aziende attive nella produzione di tessuti antibatterici».

Dalle magliette ai giubbotti, dai rivestimenti per arredo fino all’abbigliamento sanitario passando per i rivestimenti dei sedili delle auto e arrivare alle imbottiture, il grafene rappresenta un valore aggiunto per il mondo del tessile. Diversi marchi internazionali hanno già adottato Graphene per capi di abbigliamento in ambito fashion e sportswear.

A White Milano, Technow presenta cinque applicazioni innovative di “Graphene” nel tessile:

Art. T1235-L20D: tessuto con membrana in grafene anti-abrasione (utilizzabile come esterno giacca);
Art. 64117: fodera interna a base di nyoln-grafene completamente antibatterica;
Art. 64092: tessuto due strati sviluppato con pile a base grafenica e poliestere riciclato;
Art. 63990: tessuto interamente derivato da processo di riciclo di PET;
Art. TN20519: tessuto a base grafenica da maglieria certificato antibatterico (AATCC100).


Technow è una società svizzera attiva nello sviluppo e nella commercializzazione di prodotti tessili per abbigliamento e sportswear ad alto contenuto tecnologico. Dalla sede di Coldrerio, opera prevalentemente in Europa e in Asia ponendosi come punto di riferimento nel settore tessile in termini di innovazione grazie ad un know how costruito in oltre sessant’anni di attività. L’approccio internazionale unito ad una grande competenza tecnica ha permesso al gruppo di selezionare i migliori materiali per produrre una gamma di prodotti tessili sempre sulla frontiera dell’innovazione e della sostenibilità. Alla base del successo c’è una strategia aziendale che unisce innovazione e costante attenzione alla qualità per uno sviluppo sostenibile della produzione su larga scala. www.tech-now.ch

 

ALTRE NOTIZIE

"Mieloma Ti Sfido": torna in Sicilia la campagna contro la malattia con testimonial Aldo Montano
In piazza Università a Catania l´installazione ideata da AIL e dall´associa...
Leggi tutto
Covid: Turano, serve affrontare situazione con responsabilità
L´assessore alle Attività produttive: "Dpcm ci mette in difficoltà, tenere conto esigenze territori...
Leggi tutto
48° Anniversario dell´omicidio di Giovanni Spampinato
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione del 48° anniversario dell’...
Leggi tutto
Asp Trapani
La direzione strategica dell’Asp di Trapani ha attivato il numero verde 800402346, per rispondere alle richie...
Leggi tutto
Affermazioni Papa Francesco
Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani condivide il pensiero del Papa in relaz...
Leggi tutto
SINALP SICILIA CHIEDE RISPOSTE IMPATTO ECONOMICO E SOCIALE DELLA PANDEMIA STRATEGIE GOVERNATIVE
La Pandemia ha messo a nudo tutte le criticità del nostro sistema socio/economico che negli ultimi 25 anni...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web