Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 07/07/2020 da Rossana Battaglia

La lenta morte di Palermo, abbandonata da tutti e sommersa di rifiuti, burocrazia e inefficienza. Da tempo Rete Sociale Attiva ed Enbilgen Sicilia denunciano l´incapacità dell´attuale Giunta Comunale.

La
Apprendiamo dai mezzi di stampa che nella graduatoria “Governance Poll 2020” del Sole 24 Ore, che fotografa il gradimento dei sindaci tra i propri cittadini, posiziona il Sindaco di Palermo all´ultimo posto tra le città capoluogo di provincia. 
Da tempo Rete Sociale Attiva con i propri delegati Avv. Marzia Giacalone ed Avv. Stefania Virga e Enbilgen Sicilia con il suo Presidente Dr. Andrea Monteleone e il Delegato regionale Dr.ssa Serena Giuliano hanno evidenziato una lunga serie di inadempienze nell´amministrazione cittadina ed hanno anche chiesto più volte un incontro con il Sindaco per poter dare ai cittadini i necessari e dovuti chiarimenti sulla probabile inefficienza dell´Amministrazione.
Purtroppo ad oggi non ci è mai stata data alcuna spiegazione e chiarimento su quanto visibilmente non funziona.
Oggi a corollario della inefficienza amministrativa apprendiamo anche che il sindaco Orlando è stabilmente ultimo nella speciale classifica del Sole 24 Ore. Conquista questa sicuramente ottenuta dopo anni di mancate risposte ai cittadini.
Da tempo denunciamo la distruzione commerciale dell´intero asse viario di Via Roma ed abbiamo sempre chiesto che si approvi una variante al piano commerciale del Centro Storico per permettere l´apertura di attività con grandi superfici incentivando quelle imprese votate al rispetto del territorio e dei loro prodotti ottenendo il duplice obiettivo di rimettere in moto l´economia di via Roma e di aiutare le imprese siciliane produttrici di prodotti a chilometro zero.
Gestire con provvedimenti esclusivamente ideologici la Città di Palermo si ottiene solo la sua distruzione per come ogni cittadino può vedere girando per le vie della città. 
L´impegno ideologico fine a se stesso è distruttivo del tessuto sociale ed economico di ogni società democratica.
Abbiamo sempre chiesto di dare il via alla stagione dei grandi cantieri senza concentrarsi esclusivamente agli appalti per il Tram. Palermo aspetta ancora la nuova tangenziale, il raddoppio del ponte Corleone.
Veniamo accusati di essere una città che inquina, ma quali sono le azioni concrete messe sul campo dall´attuale Giunta per evitare ciò? Aspettiamo con preoccupazione che prima o poi i ponti di via Oreto ed il ponte Corleone cedano e ci auguriamo che non ci scappi il morto.
Ormai da tempi immemori i cittadini di Palermo chiedono che si realizzino i sottopassi su via Regione Siciliana all´altezza di via Perpignano e di Piazzale Giotto per evitare gli attuali attraversamenti pedonali che di fatto sono un suicidio continuo per chi è costretto a percorrerli. 
La crescita di una Capitale quale è Palermo, pur con tutti i suoi difetti, avviene con un continuo investire in infrastrutture primarie e secondarie, in progetti per la sua crescita urbanistica, prevedendo sempre nuove soluzioni e non bloccando tutto per mere scelte ideologiche e rendendo statico un tessuto urbano che invece ha bisogno di evolversi. 
Palermo, in quanto Capitare della quarta Regione per numero di abitanti, è una Città appetibile alle grandi aziende che vogliono investire nel nostro territorio ma invece di incentivare questi investimenti, per scelte ideologiche si dice sempre no, no ad Ikea, no a Decathlon, no alla metropolitana, no al recupero delle aree ex industriali, no all´Acquario che poteva diventare un polo di attrazione per tutto il sud italia elevando Palermo ad una città veramente cosmopolita. 
Infine vogliamo ricordare la vergogna nazionale che alcune trasmissioni televisive hanno evidenziato in merito all´abbandono dei cimiteri cittadini, costringendo i palermitani ad accatastare le bare dei loro parenti defunti in tettoie in attesa di una futura eventuale sepoltura.
Tutto questo, che purtroppo è solo la parte emergente dell´inefficienza della Giunta Cittadina, rende evidente l´incapacità di gestire Palermo. 
Incapacità che non è, purtroppo, fine a se stessa, ma distruttrice del tessuto sociale cittadino costringendo i nostri figli ad emigrare per cercare condizioni lavorative e dignità professionale in altre regioni e nazioni.

 

ALTRE NOTIZIE

Monreale, nell´ambito dell´iniziativa di BCsicilia "30 libri in 30 giorni" promossa da BCsicilia si presenta il volume "Oreto Blues"
Organizzato dalla Sede di BCsicilia di Monreale, in collaborazione con il Circolo di Cultura Italia, nell´ambito dell´iniziativa "30 libri...
Leggi tutto
“Born in Sicily” venerdì 3 maggio al Teatro Sant’Eugenio di Palermo. Mandreucci & Friends cantano la Sicilia che abbraccia il mondo
La rappresentazione in chiave moderna della Sicilia e dei siciliani, attraverso la musica. È il risultato lampante di "Born in Sicily", il nuovo disco...
Leggi tutto
Novità bilanci semplificati per gli ETS
Bilanci semplificati fino a 300 000 euro di entrate complessive per gli ETS privi di personalità giuridica, semplificazioni per gli enti con en...
Leggi tutto
La Romania all’orizzonte delle elezioni del 2024
Si può apprezzare che i vent’anni di appartenenza alla NATO e i diciassette anni di integrazione nell’Unione Europea hanno portato alla Romania...
Leggi tutto
Conclusa la riunione con i delegati ANAS Marche per gli adempimenti statutari
Sabato 13 aprile 2024 i delegati della rete ANAS Marche (Associazione Nazionale di Azione Sociale) si sono riuniti, in modalità online, per gli...
Leggi tutto
Il direttore generale Areu, incontra il Presidente ANAS Lombardia e il Presidente della consulta Nazionale per definirà l´offerta formativa sanità 2024
In data odierna il Presidente ANAS Lombardia nella persona della Dott.ssa Anna Lo Bosco e il Presidente della consulta nazionale Giuseppe Coniglio, so...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web