Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 06/09/2019 da Cinzia Testa

Gangi, “Natura e cultura dopo Francesco d’Assisi”: Giornata di studi nell’ambito della rievocazione storico-medievale “Vivere in Assisi”

Gangi,
Nell’ambito della rievocazione storico-medievale “Vivere in Assisi”, uno degli eventi storico-religiosi più affascinanti di Sicilia, proclamata la madre delle manifestazioni itineranti medievali italiane, arriva l’ultimo, prestigioso, momento che precede la rappresentazione vera e propria: la Giornata di Studi su “Natura e cultura dopo Francesco d’Assisi”.
L’evento, che si terrà domenica 8 settembre 2019, presso la sala Polifunzionale di Gangi, si articolerà in due sessioni, la mattutina dedicata a Vivere in Assisi, in cui si delineeranno tutti gli aspetti, spirituali, comunicativi e sociologici, che ne hanno fatto nel tempo, una manifestazione d’eccellenza e la sessione pomeridiana, interamente riservata al tema oggetto di studio. Un’occasione per riflettere sui rapporti tra natura e cultura a partire dal Medioevo, passando per l’Umanesimo, il Rinascimento e il Positivismo fino ai nostri giorni. Le relazioni tra natura e cultura sono estremamente attuali, grazie anche a discipline “moderne” come la biologia, la genetica, le scienze cognitive, in particolare, l’intelligenza artificiale e le neuroscienze. All’interno di queste relazioni e trascendendole si pone, poi, la questione del soprannaturale e del sacro.
Nella sessione mattutina, con inizio alle ore 10,00, dopo i saluti del Sindaco di Gangi Francesco Paolo Migliazzo, sono previsti gli interventi di Maria Piera Franco, Avvocato, che relazionerà su “Vivere in Assisi: una comunicazione esperienziale e relazionale”, a cui farà seguito Francesco Paolo Pinello, Cultore di Sociologia Generale e della Devianza, Facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche Università di Enna “Kore” che parlerà su “Vivere in Assisi: analisi sociologica di una “festa di popolo” e Fra Alberto Marangolo OFM, Provincia dei Frati Minori di Sicilia che interverrà su “Evangelizzare attraverso il rievocare”. Infine Roberto Franco, Scrittore e divulgatore scientifico che parlerà su “Padre Antonio Jerone, artista francescano”. Moderatore della sessione Antonella Ballacchino, Medico e scrittore. Nella sessione pomeridiana, con inizio alle ore 17,00, sono previsti gli interventi di Rosa Loredana Cardullo, Professore ordinario di Storia della Filosofia Antica, Direttrice del Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Catania che relazionerà su “Il mondo degli animali dopo San Francesco”, a cui farà seguito Francesco Coniglione, Professore ordinario di Storia della Filosofia, presso l’Università di Catania che parlerà su “L’intreccio di natura e cultura: l’eredità di San Francesco”, l’ultima relazione sarà quello di Concetto Martello, Professore associato di Storia della Filosofia Medievale, presso l’Università di Catania che interverrà su “La tradizione filosofica francescana nel Medioevo” Moderatore della sessione: Alfonso Lo Cascio, Giornalista e Presidente Regionale BCsicilia. Al termine del convegno, è prevista la visita guidata alla Mostra, “Potuit decuit ergo fecit”, in cui sono esposte alcune opere di P. Antonio Jerone, artista francescano presso la Chiesa del Monte, Convento dei Frati Minori.
Diverse e prestigiose le collaborazione di cui avvale l’evento. Dall’OFM di Sicilia all’Università di Catania, dal Pontificio Consiglio della Cultura a Italia Medievale, dalla Pontificia Universitas Antonianum, all’Istituto di Alta Cultura “P. Antonio Jerone”, dall’Officina di Studi Medievali a BCsicilia.
In allegato immagine e locandina dell’iniziativa.

Abstract relazioni convegno
Loredana Cardullo, I diritti degli animali a partire da San Francesco
In un’epoca e in un ambiente in cui l’attenzione per i diritti degli animali è pressoché inesistente, San Francesco d’Assisi appare come un antesignano dei movimenti animalisti contemporanei. Per la sua innocenza, il suo entusiasmo per la natura, la sua gentilezza e compassione per tutti gli esseri viventi, umani e non-umani, come testimoniano il Cantico di Frate Sole, le biografie redatte da Tommaso da Celano e i Fioretti, Francesco anticipa sensibilità che saranno proprie di filosofi settecenteschi come J. Bentham e di bioeticisti novecenteschi come Taylor e Singer. 

Francesco Coniglione, L’intreccio di natura e cultura: l’eredità di San Francesco
In San Francesco si assiste a un forte depotenziamento della tradizione culturale filosofica che risulta funzionale alla possibilità di vedere con occhi nuovi e non pregiudicati il mondo naturale. Ciò gli permette di accedere a una visione della natura non più condizionata da vecchi stereotipi e quindi disponibile a vederla come partner dell’uomo, piuttosto che suo oggetto di conquista e dominio. Per tale aspetto il suo atteggiamento è in sintonia con quanto in tempi più recenti è emerso nel contesto della riflessione ecologica.

Concetto Martello, La tradizione filosofica francescana nel Medioevo
Il tardo medioevo è caratterizzato sul piano filosofico dalla progressiva convergenza dei diversi filoni teorici verso un modello di scienza rigoroso, del tutto autonomo dalle confessioni religiose, col cui “spazio culturale” nel medioevo centrale tendeva a sovrapporsi. La filosofia dei francescani partecipa attivamente a tale processo di “modernizzazione”, che culmina nella stagione nota come “crisi della scolastica”, cioè nella riflessione di Duns Scoto e Guglielmo di Ockham, il quale, spinto dal coinvolgimento personale nel contenzioso sulla paupertas ecclesiastica tra il papa avignonese Giovanni XXII e l’ala più spirituale e intransigente dell’ordine francescano, coglie la corrispondenza tra la distinzione di teoresi e teologia e l’autonomizzazione, in sede pratica, del potere temporale dallo spirituale.

 

ALTRE NOTIZIE

Il flop dell’Italia a colori: attività commerciali al collasso e contagi ancora molto elevati
Da ormai circa 14 mesi l’Italia e il mondo intero vivono l’incubo Coronavirus; fiumi di parole ci hanno inondato e tutti ci sentiamo sempre più...
Leggi tutto
Le Isole Egadi aderiscono all’iniziativa nazionale “Plastic Free” in programma domenica 18 aprile alle ore 9.30 a Favignana
​Anche le Isole Egadi aderiscono all’iniziativa nazionale “Plastic Free” in programma domenica 18 aprile. Per l’isola di Favignana sar&agra...
Leggi tutto
Acireale, Fidapa e BCsicilia presentano il libro di Simona Lo Iacono “L’albatro”
Nell’ambito delle iniziative “Rassegna giovani autrici” e “30 Libri in 30 Giorni” si terrà venerdì 16 Aprile 2021 alle ore 18, organizza...
Leggi tutto
Alla Salita Monti iblei anteprima di sfide Tricolori della Montagna
Diversi i protagonisti del Campionato Italiano che scaldano i motori in Sicilia in occasione della gara d’apertura ...
Leggi tutto
“Il paradosso della magistratura onoraria: tra diritto europeo e nazionale”, l’evento dell’Associazione ASSOGOT
Il paradosso della magistratura onoraria tra diritto europeo e nazionale
Muciara Short Film Festival a Valderice (TP)
MUCIARA SHORT FILM FESTIVAL A VALDERICE (TP)  
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web