Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 28/04/2019 da Direttore

Pressing Sundas: ´Napoli, che disfatta! De Laurentiis lo rinforzi o venda´

Pressing
La sconfitta in rimonta contro l´Atalanta per il Napoli è stata una doccia fredda, anche in virtù dell´economia del match. Mertens e compagni hanno sfiorato ripetutamente il gol del raddoppio, ma ci ha pensato Duvan Zapata a infliggere il colpo che ha destabilizzato gli azzurri portandoli poi a cadere sul gol di Pasalic. 
"Quello a cui si sta assistendo è un disastro -commenta il procuratore sportivo Alessio Sundas- Credo che il Napoli abbia bisogno di una scossa vera e propria per raddrizzarsi. L´annata ormai è andata, però De Laurentiis dovrebbe pensare seriamente al futuro e a che tipo di futuro vuol dare a questo Napoli".

Nei giorni scorsi Sundas, infatti, aveva mandato una PEC al Napoli, chiedendo apertamente il mandato per iniziare una trattativa con il Barcellona e il procuratore del calciatore. Da casa Napoli nessuna risposta, mentre dall´altra parte del Tirreno si fanno i conti con una scadenza di contratto imminente. Intanto con la sconfitta contro l´Atalanta di Gasperini, il Napoli e Carlo Ancelotti potrebbero fare i conti con l´addio di Lorenzo Insigne: "I rumors che vogliono Insigne lontano da Napoli non fanno altro che rafforzare il mio pensiero. De Laurentiis deve iniziare questa trattativa e provare a portare alle falde del Vesuvio Messi, che ama Capri e che porterebbe con sè un tornaconto economico non indifferente per le casse del club. Oltre a questo c´è da considerare il fattore tifoseria. Ora il patron azzurro deve dare un segnale forte. Un segnale in modo tale che i tifosi comprendano gli sforzi che si stanno facendo, che faccia capire loro che c´è un legame. Sono onesto -confessa Sundas- Prima del fallimento feci comprare a Giorgio Corbelli il 50% delle quote del Napoli, nel 2002. C´era un clima diverso, si respirava calcio, era ancora il pallone di quanto un presidente abbracciava i tifosi. Ora c´è una frattura da sanare. A Napoli si respira l´aria di chi ha il cuore infranto, di chi ha voglia di volare ma non riesce. Sta a De Laurentiis sanare questa frattura. Come? Semplice facendo una campagna di rafforzamento tale da poter colmare il gap con la Juventus. Un nome l´ho già fatto, la palla sta a De Laurentiis, ma ora deve fare un esame di coscienza e capire cosa vuole da questo Napoli".

La provocazione è palese: "Una volta quando andavi a vederti la partita del Napoli i tifosi coinvolgevano, facevano venire i brividi, ora, ripeto, è una tifoseria dal cuore infranto. La dirigenza rifletta, deve rinforzare o vada via. Se a De Laurentiis il Napoli non interessa allora lo venda, mi dia il mandato che trovo degli imprenditori che vogliano far fare il salto di qualità a questo club. Ho già un nome pronto da coinvolgere per questo azzardo, basta che il patron faccia un cenno, noi ci siamo. Vogliamo far tornare a battere questo cuore ferito, riportare Maradona nella sua città di adozione come dirigente e assieme a lui Giordano, Careca, in modo che si possano gettare delle basi per un futuro azzurro. Con Carlo Ancelotti in panchina che possa risalire la china con calciatori degni del suo valore e del suo palmares, con tutto il rispetto chi ora gioca con gli azzurri, ovviamente. Ma, come ho detto, manca quel tanto così per diventare una grande a tutti gli effetti".

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato giornata Plastic Free: il bilancio della pulizia del bosco di Erice
Un’altra giornata “Plastic Free”, sabato scorso, ad Erice. L’omonima associazione, infatti, con la collaborazione de...
Leggi tutto
Anniversario Guardia di Finanza, Sottosegretario Pucciarelli (Difesa): 247 anni di impegno economico-finanziario e non solo
“Dal 1774 il Corpo della Guardia di Finanza rivendica con orgoglio la propria appartenenza alla grande famiglia mili...
Leggi tutto
Accordo tra Unione Maestranze e Comune di Trapani: i locali dell´ex cartoleria Pons adibiti a nuova sede dell´Unione
Nuova sede per l’Unione Maestranze. Stamani il presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Sebastiano Lantillo e la dirigente del Comune di Trapani, Ar...
Leggi tutto
Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web