Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 17/02/2019 da Direttore

Un incontro per chiedere giustizia per la dolce pitbull freddata da un agente di Polizia Municipale.

Un
MONTESILVANO (PE) – SUCCESSO DELLA MANIFESTAZIONE #SIAMOTUTTITEQUILA


Un incontro per chiedere giustizia per la dolce pitbull freddata da un agente di Polizia Municipale. Gli attivisti LNDC hanno sottolineato la necessità di dare una formazione adeguata agli agenti preposti a svolgere interventi di questo tipo. Rosati: felice per la partecipazione di tanti bambini Che hanno conosciuto e voluto bene a Tequila. La divisa non può e non deve costituire una licenza di uccidere.

Calorosa partecipazione di molte persone amanti degli animali alla manifestazione organizzata dalla Sezione LNDC di Pescara per ricordare Tequila e chiedere giustizia per la sua uccisione che appare essere avvenuta senza alcun reale motivo. L’evento è iniziato nella piazza del Comune di Montesilvano, dove gli attivisti sono stati raggiunti dall’Assessore al Benessere Animale della cittadina adriatica che ha ascoltato le loro rimostranze e le loro richieste. In particolare, l’assessore Deborah Comardi ha concordato sulla necessità di fare formazione agli agenti di Polizia Municipale per affrontare con cognizione di causa gli interventi che riguardano animali e ha affermato che riporterà tale suggerimento al resto della giunta comunale.

Oltre alla famiglia di Tequila, era presente un gruppo di bambini e bambine che conoscevano bene la cagnolina uccisa e volevano testimoniare quanto fosse docile e mansueta. I manifestanti si sono poi spostati presso il comando della Polizia Municipale per far sentire la propria voce ai diretti responsabili della morte della cucciolona. Dal comando però nessuno ha voluto affrontare i familiari di Tequila o gli attivisti intervenuti a loro supporto, trincerandosi dietro un silenzio “forzato” a causa delle indagini in corso sull’accaduto.

“La nostra manifestazione era assolutamente pacifica e avremmo gradito avere un confronto con il Comandante della Polizia Municipale”, afferma Paola Canonico – Presidente della Sezione LNDC di Pescara. “Quanto meno sarebbe stato opportuno che qualcuno venisse fuori a scusarsi con Carla, la proprietaria di Tequila. Con l’occasione avremmo potuto anche parlare di come prevenire il ripetersi di un gesto così estremo e sintomo di una totale impreparazione allo svolgimento delle mansioni che un agente di Polizia Municipale è tenuto a espletare nell’ambito del suo lavoro. Un’occasione mancata anche per dare un esempio di civiltà ai tanti bambini che conoscevano e amavano Tequila e che erano intervenuti per chiedere giustizia.”

“Non ho potuto partecipare di persona alla manifestazione ma ho sentito Carla e i nostri attivisti del posto costantemente”, afferma Piera Rosati – Presidente nazionale di LNDC AnimalProtection. “Sono rimasta molto colpita dalla presenza di tanti bambini e bambine che chiedevano a gran voce giustizia per la loro amica a 4 zampe uccisa senza pietà e senza motivo.”

“Uccidere un animale è sempre un atto deplorevole ma lo è ancora di più quando viene commesso con un’arma di ordinanza da una persona in divisa, che dovrebbe garantire la sicurezza e il rispetto della legalità. A tal proposito è bene ricordare che, ai sensi dell’art. 544-bis del Codice Penale, ‘Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da quattro mesi a due anni’. Le denunce sono state fatte e le indagini sono in corso. Confido che la magistratura seguirà il caso con la dovuta attenzione. Dal canto nostro, continueremo la nostra battaglia affinché Tequila abbia giustizia. Non lascerò nulla di intentato.”, conclude Rosati.

17 febbraio 2019


 

ALTRE NOTIZIE

Corso sulla sicurezza sul posto di lavoro organizzato da ANAS
L´anas (Associazione Nazionale di Azione Sociale) regionale Lombardia, come è noto, ha organizzato  corsi di formazione sulla sicurezza d...
Leggi tutto
PANTELLERIA: UBRIACO ALLA GUIDA MINACCIA E OLTRAGGIA I CARABINIERI. ARRESTATO
Nella notte tra domenica e lunedì appena trascorsa i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto i...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI: 8 PERSONE DENUNCIATE E 4 SEGNALATE COME ASSUNTORI DI DROGA
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio svolti negli ultimi giorni a Mazara Due e Salemi, i Carabinieri ...
Leggi tutto
Il lavoro è democrazia. Il PNRR occasione di sviluppo e di rilancio dell´economia del nostro Paese.
La recente manifestazione unitaria organizzata dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil tenutasi qualche giorno fa...
Leggi tutto
TRAPANI: NOTTE DI PASSIONE IN HOTEL SENZA PAGARE IL CONTO DENUNCIATA DAI CARABINIERI GIOVANE COPPIA
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani hanno denunciato una giovane coppia, entra...
Leggi tutto
Cedimento sulla strada che porta alla stazione ferroviaria di Castellammare del Golfo. La frana dal costone tufaceo prima del bivio per la spiaggia Playa.
«In corso un sopralluogo sulla strada 187 che conduce alla stazione ferroviaria di Castellammare, poco prima del bivio nord per la spiaggia Playa, dov...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web