Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 14/02/2019 da Direttore

Autonomia regioni del nord- Grillo (Siciliani verso la Costituente): un momento utile per fare i conti come in famiglia.

Autonomia
“Sorprende la richiesta di maggiore autonomia da parte di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna perché sono le regioni che meno possono lamentarsi dei risultati dell’azione del potere centrale in questi 73 anni di repubblica. Infatti i loro cittadini hanno il reddito procapite più alto in Italia e possono vantare un rapporto di gran lunga più favorevole, rispetto a tutte le altre regioni, tra gli investimenti pubblici ricevuti per infrastrutture e servizi rispetto all’ampiezza del territorio e alla popolazione – dichiara Salvatore Grillo, del coordinamento nazionale di Siciliani verso la Costituente – 

Chi avrebbe titolo a lamentarsi, vista la fotografia attuale dell’Italia, sono le aree del Paese che sono rimaste escluse dai grandi investimenti infrastrutturali come alta velocità, aeroporti, porti, autostrade, ospedali, scuole, università e quant’altro dipendeva dagli investimenti statali. Annualmente la spesa pubblica ha penalizzato molte aree del meridione, del centro e di alcune parti del nord, costruendo, negli anni, un Paese a due velocità. Infatti le statistiche parlano di una media del 16% del totale delle somme investite diretto al sud, mentre secondo i parametri di popolazione e territorio sarebbe spettato il 36%.

Eppure oggi, queste regioni del nord premiate dalle politiche nazionali, rivendicano maggiore autonomia. Nulla da eccepire se contemporaneamente si decidesse di passare ad un quadro di decentramento nazionale, quindi esteso a tutte le regioni, fissando anche, finalmente, parametri obbligatori per gli investimenti infrastrutturali nazionali.

Con un’ aggiunta obbligatoria: come avviene quando i figli debbono dividere l’eredità di famiglia si calcola quello che qualche figlio ha già avuto e si compensa. In questo caso, l’unica compensazione potrebbe essere un piano decennale di investimento nazionale per infrastrutture nelle aree svantaggiate del Paese.

Chi oggi guida le Regioni o siede in Parlamento, dovrebbe trovare una intesa attorno a questi temi per lanciare un’azione comune al di là del colore politico, dando la priorità al mandato ricevuto di rappresentanza dei territori e delle popolazioni.

Sarebbe bello apprendere che su questo tema si incontrano ad oltranza i Presidenti delle Regioni con tutti i parlamentari eletti in quei territori e poi i Presidenti delle Regioni insieme per trovare con il Governo un nuovo “patto per l’Italia.

Sarebbe bello, ma occorrerebbe farlo subito, evitando che il Paese si spacchi con questo accordo tra il Governo e tre sole Regioni“

 

ALTRE NOTIZIE

Trapani, co-progettazione e reti per il futuro del Terzo Settore. La RCS alla festa provinciale del volontariato della confederazione GIVA
Si è tenuta nel complesso monumentale San Pietro di Marsala, sala conferenze Enrico Genna, la festa provincia...
Leggi tutto
Turismo, grande entusiasmo per la destinazione West of Sicily al TTG di Rimini
Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale ha partecipato al TTG di Rimini, una delle fiere più importanti de...
Leggi tutto
La regina Elisabetta sul clima come Greta Thunberg: il fuorionda in cui si lamenta del mancato agire dei leader
La regina Elisabetta come Greta Thunberg: basta col bla bla sul clima, è ora di agire. Lo straordinario fuorionda della sovrana britannica &egr...
Leggi tutto
La violinista castellammarese Laura Sabella a Dubai con l´Orchestra sinfonica nazionale dei conservatori italiani.
Il sindaco Nicola Rizzo si congratula con la violinista castellammarese Laura Sabella, che si esibirà domenica 17 ottobre al Dubai Millennium A...
Leggi tutto
Scuola, l´UGL: riforme e investimenti, belle parole e molte perplessità!
Le indicazioni fornite dal ministro Bianchi, relativamente agli interventi previsti per la scuola nell’ambito del PNRR, devono essere accolte con molt...
Leggi tutto
Casalgrande Padana vs Ac Life Style Erice 28-33
CASALGRANDE. Seconda vittoria consecutiva per l’Ac Life Style Erice, che dopo 21 giorni dall’ultima gara disputata, ha espugnato il campo della Casalg...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web