Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 30/12/2018 da Direttore

Bartoccini Gioiellerie Perugia-Sigel Marsala Volley: 3-0 [25/22; 25/17; 25/13], 15^GIORNATA CAMPIONATO NAZIONALE A2 VOLLEY FEMMINILE

Bartoccini
In Perugia-Marsala a prevalere è la legge del più forte. Testa alla gara contro Cutrofiano.

In attesa che la prossima giornata, la sedicesima e terz’ultima in A2, diventi quella campale (domenica 6 gennaio, nella festività dell’Epifania, al varco del PalaBellina si presenta il Cuore di Mamma Cutrofiano), una Sigel rimaneggiata esce sconfitta nettamente dal PalaBarton di Perugia nell’anticipo in notturna del quindicesimo turno e sesto del girone di ritorno. Con la partita di Perugia si chiude il tour de force che ha visto Marsala, nel giro di sette giorni, due volte impegnata in esterna. Termina in un’ora di gioco la sfida testacoda del girone “B” con la formazione di Fabio Bovari che sfrutta al massimo il doppio turno casalingo come previsto da calendario. Questi i parziali con i quali la Bartoccini si aggiudica i meritati tre punti: [22/25; 17/25; 13/25].

Tra le azzurre non è della partita capitan Angeloni che da forfait per un malanno di stagione e almeno non dall’inizio Alessia Ameri che poi si alternerà a partire dal secondo set in poi con la polacca Brzezinska in posto-4. Coach Aiuto è costretto a cambiare due pedine al sestetto di partenza rispetto alla gara casalinga di Santo Stefano persa con Cus Torino. Avenia al palleggio a formare con Taborelli la diagonale d’attacco, schiacciatrici Brzezisnka e Salvestrini, centrali Gabrieli e Cosi, libero Vaccaro. Bartoccini propone lo stesso sestetto che mercoledì sempre al PalaBarton ha avuto la meglio dell’Omag S.Giovanni in Marignano: Demichelis in cabina di regia con opposto Smirnova, centrali Lapi e Kotlar, Pascucci e capitan Pietrelli di banda, libero Bruno.

Perugia, che guida in solitaria la testa della classifica con 29 punti, vince una gara dove è sempre stata sopra nel punteggio, tranne che in avvio di primo parziale (7-8 alla sospensione tecnica voluta dalla panchina umbra, ndr) con le marsalesi che rimangono aggrappate all’avversario di giornata prima realizzando il 20-20 con una diagonale ben eseguita da Taborelli. E poi in scia fino al 22-22. Tre punti consecutivi di Smirnova consentono alle magliette nere di vincere il set per 25-22.

Sia la seconda che la terza frazione non in discussione per le padroni di casa che fanno fare la passerella alle risorse migliori sostituendole con le seconde linee, con la Sigel che ad ogni metà frazione, considerato il largo divario nel punteggio che le sigelline non riescono ad intaccare, ne approfitta per dare spazio a Turlà e Luzzi a comporre la diagonale palleggiatore/opposto e ad alternare Ameri con Brzezisnka in banda. Questi due giochi scivolano via in favore di capitan Pietrelli e compagne. Marsala li finisce rispettivamente arrivando a 17 e a 13.

Da evidenziare cui si dovrà porre rimedio, così come in tutte le altre esterne di stagione, la bassa percentuale in attacco (solo il 27%). Confortanti però, in vista dei prossimi impegni, gli score della diagonale d’attacco azzurra composta da Giorgia Avenia (6 punti con 2 muri-punto) e Veronica Taborelli (14 punti, 40% in attacco e 2 muri-punto).

Tabellino. Bartoccini Gioiellerie Perugia – Sigel Marsala Volley: 3-0 [25/22; 25/17; 25/13)

Bartoccini Gioiellerie Perugia: Pascucci 15, Smirnova 15, Kotlar 6, Demichelis 6, Lapi 4, Pietrelli 3, Bruno(L), Casillo 9, Santibacci, Marchi, Gierek, Fastellini. coach: Fabio Bovari; vice coach: Daniele Panfili.

Sigel Marsala Volley: Taborelli 14, Salvestrini 8, Avenia 6, Brzezinska 3, Gabrieli 2, Cosi 1, Vaccaro (L), Luzzi 3, Ameri, Turlà. coach: Fabio Aiuto; vice: Daris Amadio

Arbitri: Antonio Capolongo di Cicciano (Na) e Giuseppe Maria Di Blasi di Roma.

(nella foto, Ewelina Brzezinska e Elena Gabrieli si cimentano in un muro a due)

 

ALTRE NOTIZIE

CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. TENTA LA FUGA A BORDO DI BICICLETTA RUBATA: ARRESTATO DAI CARABINIERI LADRO SERIALE
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Mazara del Vallo hanno arrestato M.R., cl.99, un cittadino tunisino pregiudicato, in Italia...
Leggi tutto
Pensionati richiamati dalla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Governo si impegni e Ars ci convochi”
“Il pasticcio dei pensionati regionali richiamati in servizio, dopo l´impugnativa della Corte costituzionale, va ris...
Leggi tutto
Pensionati richiamati dalla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Governo si impegni e Ars ci convochi”
“Il pasticcio dei pensionati regionali richiamati in servizio, dopo l´impugnativa della Corte costituzionale, va risolto al più presto e ...
Leggi tutto
Rinnovato il Consiglio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Trapani per il quadriennio 2021 - 2025
Trapani - Nella seduta del 15 giugno, a seguito delle elezioni svoltesi nel mese di maggio, si è insediato il nuovo Consiglio dell’Ordine degli...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web