Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 30/12/2018 da Direttore

L´Associazione culturale "Cassaru" arricchisce le opere d´arte della città di Alcamo con una rarità

L´Associazione
Grande affluenza di pubblico e curiosità per l´apertura del "Presepe Biblico" ospitato presso la Casa Pastorale dell´Angelo Custode, nel corso 6 Aprile, 55, ad Alcamo (Tp), ogni giorno, per il periodo natalizio, visitabile dalle ore 16.30 alle ore 21.00, e curato dall´Associazione Culturale "Cassaru", a cui va il merito di avere arricchito e reso fruibile il patrimonio artistico di cui, solo in parte, disponeva il comune di Alcamo, e più esattamente la biblioteca comunale "Sebastiano Bagolino". Un ringraziamento , particolare, a Monsignor Aldo Giordano , Arciprete della Chiesa Madre di Alcamo , non solo per la ospitalità ma, anche, per avere creduto in questa iniziativa che è al contempo artistica, culturale e spirituale.

Entrando si rimane affascinati, dalle ricostruzioni fedeli, dalle luci, dal sonoro, ma ancor più dal messaggio, che rimanda costantemente a una riflessione sulla Storia della Salvezza, entro cui si colloca l´orizzonte di ogni cristiano e di ogni uomo di ogni tempo.

Il Presepe artistico, solo in parte di proprietà del Comune di Alcamo, e solo parzialmente frutto di tre diverse donazioni testamentarie disposte degli alcamesi Vita Gruppuso, Giuseppe Di Cristina e Maria D´Angelo che, in morte, hanno deciso, separatamente e in periodi diversi, di donare le statuette dei loro presepi alla città. Si tratta di alcune figure bibliche del Vecchio Testamento, alcune di esse, solo poche per la verità, opera dell´Accademico di Monreale e scultore alcamese Francesco Messina e che da sole rappresentano un inestimabile valore artistico.

Ma il presepe, grazie all´Associazione "Cassaru" di Alcamo, a cui il comune di Alcamo ha affidato la custodia, la cura e l´implementazione dello stesso, e a numerosi suoi soci come Giuseppe Rimi, Mario Dara, Enza Trovato, Aldo Guttuso, si arricchisce, con l´inaugurazione di queste festività natalizie 2018, non solo di ulteriori preziosi personaggi, alcuni provenienti da collezioni private dei soci, ma anche di pregevoli e ineguagliabili abitazioni, realizzate a mano, e da uno scenario realizzato ad olio, che ripropone, le scene nelle quali è suddiviso il presepe biblico. Dunque, scene che, cronologicamente, partono dalla "Genesi", percorrendo il periodo storico-geografico dei babilonesi (con la torre di Babele), degli egizi (con le piramidi e il deserto), dei romani (con gli accampamenti), quello dei profeti maggiori (Giona, Mosè, Abramo, Isaia), dell´annunciazione alla Madonna e, poi, quello ai pastori, la ricerca dell´alloggio, alla natività, la fuga in Egitto, per passare alle scene di vita quotidiana del periodo della nascita di Gesù, il battesimo di Gesù con Giovanni Battista in atto di battezzare il Figlio dell´Uomo, l´ultima cena, fino alla Crocefissione con, sul Golgota, le principali scene della via Crucis con la stessa magnifica crocefissione stilizzata realizzata dall´artista Vittorio Inglese, e sapientemente illuminata, come del resto tutto il presepe, dal maestro Antonino Lombardo.

Particolare pregio la scenografia dell´artista alcamese Sabrina Laudicina che ha voluto rievocare con magistrale intervento artistico la Sicilia, con i suoi sapori, i suoi odori. In tal senso gli agrumi, il gelsomino, la sulla rossa, dominante nel periodo primaverile, ma anche il ficodindia, in prossimità della cascata realizzata da Giovanna Scaglione.

Una novità di pregio del presepe, voluta e realizzata dall´Associazione "Cassaru" di Alcamo, che si sviluppa su scene statiche, distribuite su una superficie di circa 50 mq, la presenza, sulla parte frontale, di un monastero, con alcuni francescani, e lo stresso San Francesco, a cui si deve la realizzazione, nella storia dell´uomo, del primo presepe.

Il Presepe è capace di affascinare sia i piccoli, che vengono attirati dai giochi di luci, dalle melodie natalizie, dalle immagini in movimento e dalla visita ai sotterranei, sia gli adulti, che trovano un´occasione unica di "visitare" non solo la Palestina dei tempi di Gesù, confrontandola con quella attuale, ma anche di rivivere la Bibbia e i Vangeli.

Il presepio è Biblico in quanto si ispira fedelmente al Libro Sacro della Bibbia, per riprodurre nel modo migliore la storia dell´uomo sino al Grande Avvenimento della Nascita di Gesù nella Grotta di Betlemme (AFu) .

 

ALTRE NOTIZIE

Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto
Impresa Trapani: è granata la Coppa Italia di Serie D!
Niente è impossibile. Il Trapani ha vinto 2-0 in trasferta e, ribaltando lo 0-1 subito all´andata -ed ogni pronostico sfavorevole-, ha pi...
Leggi tutto
Trapani. Rimosso un residuato bellico dagli artificieri su richiesta della prefettura.
Rinvenuto sulla spiaggia innanzi alle mura di Tramontana a Trapani, il residuato bellico è stato sottoposto immediatamente ad area interdetta -...
Leggi tutto
Strage di Capaci: ricorre oggi il 32° anniversario. La dedica della Fondazione Falcone alle vittime della strage di Casteldaccia.
Oggi 23 Maggio 2024, a 32 anni dalla strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre poliziotti della scorta (Vi...
Leggi tutto
Trapani calcio. Caduta la imbattibilità stagionale (contro Cavese).
La terza giornata del triangolare della Poule Scudetto - serie D ha visto di fronte al Provinciale Trapani e Cavese. I risultati delle prime due gio...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web