Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 26/08/2018 da Direttore

Migranti, Cei: Situazione di stallo umanamente intollerabile

Migranti,
Il portavoce dei vescovi italiani a Tv2000: “Di fronte al no dell´Europa e al braccio di ferro del ministro Salvini l´intervento della Cei era l´unica soluzione. Tante diocesi italiane, soprattutto in Sicilia, si sono rese disponibili ad accogliere queste persone. È un numero limitato, circa 100 migranti”


Roma 26 agosto 2018. “Abbiamo deciso di entrare in una situazione di stallo che era ormai diventata insostenibile per tutti. Vedere queste persone su una nave italiana attraccata sulle nostre coste e impossibilitate a scendere era una situazione intollerabile anche dal punto di vista umanitario”. Lo ha detto il direttore dell´ Ufficio nazionale comunicazioni sociali della Cei, don Ivan Maffeis, in un´intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, spiegando la decisione dei vescovi italiani di accogliere un centinaio di migranti che da giorni erano a bordo della nave Diciotti.
“C´è stata una prima fase con appelli e comunicati – ha spiegato il portavoce della Cei - per arrivare ad una disponibilità concreta e fattiva di accoglienza in strutture che appartengono e fanno riferimento direttamente alla Chiesa italiana. Questo per sbloccare la situazione. È ovvio che stiamo parlando di una soluzione che è legata all´emergenza, una soluzione che di fronte al no dell´Europa e al braccio di ferro che ha tenuto il ministro su questa questione è stata l´unica che siamo riusciti a individuare. Ma la vera partita da giocare è quella culturale e politica. Perchè non possiamo semplicemente affrontare il tema dei migranti e questo esodo di popoli con delle soluzioni emergenziali che non devono essere sopravvalutate”.
“Questa risposta concreta – ha aggiunto don Maffeis – ravvia la speranza e la possibilità che di fronte all´altro non ci si possa semplicemente chiudere alzando muri o barriere ma come ripete spesso il Papa occorre veramente aprire la porta del cuore e di un´accoglienza reale costruendo un ponte verso l´altro e accettando che l´altro porti la propria esperienza, ricchezza e cultura. La vita vive anche di segni che ci ricordano chi siamo”.
Nell´ accoglienza di questi migranti, ha concluso don Maffeis, “si sono affacciate tante diocesi che hanno offerto accoglienza e disponibilità. Un pò tutte le diocesi della Sicilia. Ricordo che stiamo parlando di un numero limitato, circa un centinaio di persone. E in queste ore si deciderà in quali centri queste persone debbano essere accolte”. 

 

ALTRE NOTIZIE

CASTELVETRANO: DENUNCIATO L’AUTISTA DEL PULLMAN RIMASTO INCASTRATO TRA LA SBARRE DEL PASSAGGIO A LIVELLO
È stato denunciato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano, per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio,...
Leggi tutto
PANTELLERIA: MAXI SEQUESTRO DI HASHISH. TRE ARRESTI DEI CARABINIERI. C’E’ ANCHE UNA DONNA
I Carabinieri della Stazione di Pantelleria, nel fine settimana appena trascorso, hanno sequestrato 138 Kilogrammi di hashish, suddivisi in oltre 1.30...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI
I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, nei giorni scorsi, hanno svolto una serie di controlli del territorio incentrati principalmente sul...
Leggi tutto
Termini Imerese. A tavola con i Legumi: presentazione libro, conversazione, cena
Organizzato da BCsicilia, in collaborazione l’Associazione “Legumi siciliani” e la rivista “Sicilia Agricoltura” si terrà venerdì 10 dic...
Leggi tutto
Difendiamo il Terzo Settore che è un Patrimonio Sociale insostituibile Con ANAS
La  presidenza della Rete ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) dove avere appreso della conversione del Decreto legge fiscale, al Senato, c...
Leggi tutto
Sicurezza Alimentare pediatrica con ANAS Lazio
A Roma, nella sala convegni della sede operativa di Anas Lazio, unitamente a Anas Torrevecchia, cardiores, pane sociale e Ale for life si continuano l...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web