Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 20/08/2018 da Direttore

Alle ore 24 e 10, Venezia - Ginevra - Selinunte insieme su Rai Uno grazie allo speciale di Rai Vaticano.

Alle
“VIAGGIO NELLA CHIESA DI FRANCESCO” - VENEZIA, GINEVRA, SELINUNTE
“I GIORNI DEL DIALOGO”
SPECIALE A CURA DI RAI VATICANO, OGGI LUNEDI´ 20 AGOSTO, RAI UNO, 00.10



A Venezia, con la Biennale di Architettura, il dialogo tra fede, spiritualità ed arte.

A Ginevra, in Svizzera, l’affascinante storia di uno Stradivari del 1720 che diventerà “il violino della Pace”.

A Selinunte, tra i templi siciliani, le radici di religioni perdute.

È dedicata al dialogo con la contemporaneità la puntata Speciale di “Viaggio nella Chiesa di Francesco”, il programma di Massimo Milone, regia di Nicola Vicenti, che Rai Vaticano propone, su Rai Uno, in terza serata oggi alle 00,10.

“I giorni del dialogo” il tema dello Speciale che parte da Venezia, dall’Isola di San Giorgio, dove, nell’ambito della Biennale di Architettura, la Santa Sede ha chiesto a dieci fra i più prestigiosi architetti del mondo, di diverse confessioni religiose (da Norman Foster a Terunobu Fujimori), di “immaginare” un luogo sacro, una cappella. Usati materiali diversi: dal legno alla ceramica, dalla pietra al metallo.

“L’arte è espressione di un popolo e di una cultura. E come ci ricorda Papa Francesco, l’arte non è solo luogo per turisti, ma è rapporto profondo, per trovare, tra diversi, un terreno comune”, spiega nello Speciale, il Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, che ha portato a Venezia, l’esposizione della Santa Sede.

“L’isola di San Giorgio è il luogo del confronto e dello scambio. Luogo dove per tradizione venivano raccolti gli esuli e le parti avverse si incontravano per trovare un accordo. C’è un genio del luogo che si è saldato con questo progetto espositivo”, ricordano il Segretario Generale della Fondazione Cini, Pasquale Gagliardi e la Direttrice degli affari istituzionali, Renata Codello.

E nell’isola di San Giorgio, il 21 settembre, svela lo Speciale di Rai Vaticano, avverrà il suggestivo “battesimo” a violino della Pace, di uno eccezionale Stradivari del 1720, che, acquistato dall’imprenditore svizzero, Oliver Plan, è affidato al violinista Fabrizio von Arx, napoletano di origine svizzera, tra i più brillanti concertisti europei. Il violino, denominato, Il Madrileno, acquistato per 8 milioni di dollari a Londra, sarà simbolo, con concerti previsti in tutto il mondo “di incontro, dialogo, solidarietà tra persone di culture diverse”.

“La musica unisce più delle parole”, spiegano nello Speciale l’imprenditore e il musicista che, a Ginevra, hanno dato già vita ad azioni sociali con concerti di grande successo.

Lo speciale di Rai Vaticano porterà poi, a Selinunte, in Sicilia, le telecamere per il racconto di Paola Coali, dove tra i templi dell’antica città greca, la Biennale internazionale d’arte sacra e delle religioni, ha offerto fra performance artistiche e musicali, riflessioni inedite su antiche religioni.

“2700 anni fa – ricorda il Direttore del Parco Archeologico Enrico Caruso - greci e punici convivevano pacificamente. E così cristiani e islamici si sono succeduti lasciando tracce importanti”. Nello Speciale la storia millenaria di un luogo dove un’umanità migrante trovò approdo e convivenza. A Selinunte, fino a settembre, il Parco Archeologico ospiterà il padiglione delle religioni perdute.

Tema di quest’anno la “Porta Itineris”, porta, “intesa come soglia filosofica ed esodo. Di grande attualità – spiega Chiara Modica Donà dalle Rose – mentre assistiamo, ogni giorno, all’esodo di migranti che dal Mediterraneo vengono verso l’Europa”.

Un esodo che ha una lunga storia che risale all’origine dei tempi, e che Rai Vaticano ripercorre, raccontando, per una sera, la sofferenza e la speranza, il dialogo e la diversità, il mito e l’attualità di civiltà, popoli e religioni.

Viaggio nella Chiesa di Francesco, Speciale “I giorni del dialogo” un programma di Massimo Milone, con Paola Coali e Nicola Vicenti, le musiche originali di Giovanni Scapecchi, edizione Pier Luigi Lodi, produttore esecutivo Milvia Licari. Regia di Nicola Vicenti

LO SPECIALE SARA’ TRASMESSO IN REPLICA SU RAI STORIA (E PER L’ESTERO SU RAI ITALIA)

 

ALTRE NOTIZIE

Risorgimento Socialista a sostegno dei candidati sindaco Palumbo, Sciabbarrà e Iacono.
Coerentemente alla propria linea politica Risorgimento Socialista della provincia di Agrigento sosterrà nel t...
Leggi tutto
Trapani: beccato dalla Polizia di Stato il ladro seriale del centro storico
Nell’ultimo mese aveva preso di mira diversi esercizi commerciali, ma anche abitazioni private, il ladro seriale arr...
Leggi tutto
La Sigel Marsala dopo due turni viaggia a punteggio pieno in A2
In una gara sentita alla vigilia da tutto l´ambiente, come può essere l´occasione di un derby, e con la caric...
Leggi tutto
TRAPANI. CONTROLLI ALLA MOVIDA DEI CARABINIERI CON NAS ED ESERCITO: DUE DENUNCIATI E RAFFICA DI SANZIONI
Nel corso del fine settimana appena concluso, i Carabinieri della Compagnia di Trapani, in collaborazione con il Nuc...
Leggi tutto
Trapani, co-progettazione e reti per il futuro del Terzo Settore. La RCS alla festa provinciale del volontariato della confederazione GIVA
Si è tenuta nel complesso monumentale San Pietro di Marsala, sala conferenze Enrico Genna, la festa provincia...
Leggi tutto
Turismo, grande entusiasmo per la destinazione West of Sicily al TTG di Rimini
Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale ha partecipato al TTG di Rimini, una delle fiere più importanti de...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web