Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 02/12/2013 da Michele Caltagirone

Inter-Trapani, chi ha indossato entrambe le maglie

Inter-Trapani,
Il primo giocatore che viene in mente è Marco Materazzi, anche perch´ è il più recente ed è uno dei giocatori italiani più vincenti di sempre, ma non è l’unico. Nella storia del calcio italiano infatti ci sono stati altri atleti che hanno vestito sia la maglia dell’Inter che quella del Trapani. Andando indietro nel tempo, molto indietro, il primo nome è quello di Heinrich Schonfeld. Nato in Transilvania nell’antica Klausemburg, ai tempi dell’Impero Austro-Ungarico nel 1900 (la città è l’odierna Cluj-Napoca, in Romania), giocò nell’Inter nella stagione 1925/26, reduce da una trionfale annata al Torino dove con 22 reti era stato capocannoniere del campionato. In nerazzurro giocò 14 partite segnando 7 gol, poi il ritorno in Austria. La sua parabola agonistica è piuttosto avventurosa se consideriamo che Schonfeld volò anche oltreoceano e fu uno dei primi “pionieri” europei del calcio statunitense nella seconda metà degli anni ’20 fino alla grande depressione del ’29. Nel 1930 torna in Europa ed inizia la carriera di allenatore in Italia nella neonata Juventus Trapani di Franco Adragna che adotta i colori nerazzurri dell´Inter. A Trapani trascorre cinque stagioni da allenatore-giocatore tra il 1930 e il 1935 (con una breve parentesi a Catanzaro) guidando la squadra dalla Terza alla Prima Divisione con due promozioni consecutive. Schonfeld riuscì a far ingaggiare dalla Juventus Trapani giocatori come Stevan Tommei, Giuseppe Gobetti, Pietro Miglio e Americo Ruffino, provenienti da formazioni di categoria superiore, integrandoli con giocatori locali. Fu poi costretto a lasciare l´Italia a causa delle leggi razziali che imponevano il divieto di lavoro ai non-italiani ed agli ebrei.
Tra i giocatori citati che indossarono la maglia della Juventus Trapani c’è anche il portiere Pietro Miglio, classe 1910, che prima di giungere nella città falcata aveva indossato la maglia dell’Ambrosiana-Inter nella stagione 1930/31 e fu dunque compagno di squadra di Giuseppe Meazza. Arrivò in nerazzurro per un curioso caso: in un match di Coppa dell’Europa Centrale contro lo Sparta Praga giocato all’Arena di Milano infatti l’allenatore Arpad Veisz perse per infortunio entrambi i portieri in rosa, Degani e Smerzi. Trovandosi improvvisamente senza nessuno a guardia dei pali, la società milanese mise addirittura un annuncio sul giornale. Tra i tanti che si presentarono si fece largo questo 20enne piemontese che in quella stagione giocò 6 gare di campionato ed una di Coppa Europa, il match di ritorno contro lo Sparta Praga perso rovinosamente per 1 – 6 in cui paradossalmente Pietro Miglio fu tra i migliori in campo: i suoi grandi interventi infatti evitarono all’Ambrosiana una disfatta di proporzioni epiche. A Trapani giungerà nel 1933 e resterà fino al 1935. Per lui, dopo, anche un’altra esperienza nel calcio siciliano con il Messina. Quasi a fine carriera, nel 1946, avrà la soddisfazione di conquistare una promozione in serie A con l’Alessandria. Chiuderà con il calcio giocato la stagione successiva a Pinerolo.
Marco Materazzi arriva al Trapani di Ignazio Arcoleo in serie C1 nella stagione 1994/95, reduce da un buon campionato disputato a Marsala. Il difensore leccese, all’epoca 21enne, colleziona in quel campionato in cui la squadra sfiora la promozione in serie B 13 presenze e realizza anche 2 gol. Poi la cessione al Perugia dove si impone definitivamente nel campionato di serie A 2000/2001 - qualche anno prima anche una parentesi in Premier League con l’Everton - in cui realizza con 12 gol il record assoluto per un difensore nel campionato italiano. All’Inter arriva nell’estate del 2001 ed in 10 anni in nerazzurro vince 5 scudetti, 4 Coppe Italia, 4 Supercoppe italiane, 1 Champion’s League e 1 Mondiale per Club. Ma la pagina più bella della sua carriera è senza dubbio il Mondiale di calcio del 2006, quando contribuisce in maniera pesante al titolo iridato della Nazionale Italiana segnando anche un gol nella finalissima di Berlino contro la Francia. È stato consegnato alla mitologia calcistica anche per la celeberrima testata subita da Zinedine Zidane nella suddetta finale per la Coppa del Mondo.
Ci sono stati altri casi di calciatori che hanno frequentato Milano, sponda Inter, e Trapani, anche se in modo un po’ diverso rispetto ai tre già citati. Ferruccio Mazzola, figlio del mitico Valentino e fratello del più celebre Sandro, giocò appena una partita con la maglia dell’Inter in serie A, nel campionato 1967/68. Nella stagione 1996/97 è stato direttore sportivo del Trapani. Ci sono anche due ex portieri granata la cui carriera è stata legata all’Inter: il primo è Giovanni Guaiana che all’inizio degli anni ’80 tenterà la fortuna ad Appiano Gentile e sarà anche il terzo portiere della squadra nerazzurra dopo Ivano Bordon e Renato Cipollini. Successivamente con la maglia del Trapani conquisterà due promozioni, dall’Interregionale alla C2 nel 1993 e dalla C2 alla C1 l’anno successivo, ed una terza dall’Eccellenza alla serie D nella stagione 2007/2008. Giorgio Frezzolini ha militato due stagioni nell’Inter, la prima nel 1995/96 e la seconda nel 1999/2000, senza mai scendere in campo. Viceversa, ha difeso la porta del Trapani nel campionato di serie C1 1996/97 collezionando 32 presenze.

 

ALTRE NOTIZIE

Festa della Mamma, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Partorire in tempo di pandemia, un make up per le mamme e una porzione di dolcezza ai bambini
Le donne che hanno partorito durante l’ultimo anno hanno risentito degli effetti della pandemia: da un lato per il timore di contrarre il virus in osp...
Leggi tutto
Festa della Mamma 2021, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Un “Trucco per Stare Meglio”
Domenica, 9 Maggio 2021 sarà la festa della mamma, una ricorrenza laica diffusa in tutto il mondo, in quanto ...
Leggi tutto
Scuola, lunedi forum su fiscalità nel mondo della scuola su iniziativa di Confasi
Si svolgerà lunedi prossimo, 10 maggio, con inizio alle ore 10 on line in diretta su Facebook l´incontro sul tema “Fiscalità nel compa...
Leggi tutto
Il sindaco di Trapani chiede all´Asp di migliorare area di attesa alla Cittadella
Con una nota inviata al Commissario Straordinario dell´ASP di Trapani, il sindaco Giacomo Tranchida ha segnalato com...
Leggi tutto
AMATO (CONFINTESA SANITA’): Confintesa Sanità contro il mancato riconoscimento del ruolo sociosanitario a OSS, assistenti sociali e sociologi
La presa di posizione dopo la non ammissibilità al Senato dell´emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze. Domenico Amat...
Leggi tutto
Confasi Scuola: “Più opportunità ai docenti impegnati a conseguire la specializzazione nel sostegno e  contemporaneamente negli esami e  negli scrutini di fine anno”
Facendo proprie le segnalazioni ricevute da parte dei docenti impegnati a conseguire i titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente a...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web