Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 30/07/2018 da Direttore

SAVE THE DATE: sabato 22 settembre 2018 a Cittanova.

SAVE
Croazia, Istria. Ritorna l’evento autunnale che abbina natura e gastronomia. 
WINE & WALK BY THE SEA
SAVE THE DATE: sabato 22 settembre 2018 a Cittanova.


A due passi dal mare, ma immersi nella natura. Ritorna l’evento tanto atteso: “Wine & Walk by the sea”, versione autunnale di Istria Wine & Walk, giunto alla seconda edizione. Sabato 22 settembre 2018 a Cittanova si danno appuntamento tutti gli appassionati di natura, passeggiate ed enogastronomia per godere dei paesaggi autunnali istriani, ma soprattutto dei prodotti tipici locali e degli eccellenti vini del posto.

Passeggiata con prodotti tipici
L’autunno istriano inizia con una passeggiata nella natura, a pochi metri dal mare, a base di prodotti tipici e vini locali. Č il Wine & Walk by the sea, la manifestazione che per il secondo anno anima il territorio di Cittanova. Il percorso si snoderà per 10 km e sarà piacevolmente intermezzato da diversi wine & food point, punti di ristoro dove assaggiare i rinomati vini dei produttori del posto abbinati alle specialità locali.
L’avventura inizia con la passeggiata lungomare attraverso le mura cittanovesi medievali fino all’antico porticciolo di Mandracchio, situato nel cuore del centro storico. Proprio qui, in vicinanza della locale cantina vinicola con tradizione pluridecennale, ci sarà il primo wine & food point. Il sentiero continua affiancando la costa in certi tratti e inoltrandosi verso l’entroterra in altri. Durante la passeggiata ci saranno alcune tappe speciali, come quelle con intrattenimento musicale, o la sosta a un oliveto che sorge proprio a due passi dal mare dove degustare un eccellente olio d’oliva.
Il periodo è ideale per godere dei colori autunnali e delle distese di viti e ulivi carichi di frutti che ricoprono i terreni prosperosi dell’Istria nord occidentale.
I wine & food point sono momenti preziosi, oltre che per le ottime degustazioni, anche per conoscere i produttori locali, farsi raccontare curiosità e aneddoti legati al territorio, entrare in contatto con usi e tradizioni diversi.
Per partecipare è necessaria la prenotazione, ulteriori informazioni nel sito www.coloursofistria.com/it/destinazioni/cittanova/eventi/wine-and-walk-by-the-sea. Alla partenza ogni partecipante riceverà il bicchiere da degustazione, i coupon, la mappa del percorso e tutte le altre istruzioni necessarie.

Cittanova, il porto più sicuro della Croazia
Cittanova (Novigrad), splendida location dell’evento, sorge lungo la costa, a una quindicina di chilometri da Umago. Cinta dalle mura cittadine che ne hanno conservato negli anni l’immenso patrimonio artistico, storico e culturale, questa perla dell’Adriatico ha mantenuto l’irresistibile fascino del tranquillo borgo di pescatori, fatto di vita autentica strettamente legata al mare.
Un must da non perdere è la passeggiata cinta dalle mura che si snoda lungo la spiaggia. L’abbinamento non così comune delle mura cittadine e del mare caratterizza Cittanova e rappresenta anche le due anime della cittadina. Da una parte il popolare Mandracchio, considerato nei tempi il più sicuro porto di tutta la Croazia e per questo divenuto così famoso, oggi simbolo del borgo di pescatori. Dall’altra il centro storico con edifici e palazzi che risalgano alle varie epoche, da quella paleocristiana alla gotica, dal Medioevo a quella veneziana. Frammenti di storia, preservati proprio dalla presenza delle mura, trovano collocazione nel Museo Lapidarium, che raccoglie elementi architettonici dal I al XVIII secolo.
Ma Cittanova è nota anche per l’eccellente gastronomia, dal momento che 4 dei 10 migliori ristoranti dell’Istria si trovano proprio qui. Tra i piatti forti, il pesce in primis, abbinato al pregiato olio di oliva di queste terre, de degustare nei numerosi oleifici della zona.

Le altre perle dell´adriatico
Non solo Cittanova. Dall’Italia entrando in Croazia, la prima affascinante località di mare che si incontra è Umago (Umag), vicinissima al confine italiano, che dista meno di 50 km da Trieste. Residenza estiva degli antichi romani, l’entroterra presenta ancora tracce dello sfarzo di tempi passati, che si fonde armoniosamente con le storiche case veneziane di epoca più recente che colorano il centro storico. Ma di certo Umago è nota in particolare per il suo mare cristallino: 45 km di costa, con spiagge di sabbia o ghiaia curate e pulite.
Spostandosi verso l’entroterra, dove ettari di vigneti e uliveti si alternano a distese di prati e boschi, si incontra la verde Verteneglio (Brtonigla), che svela pian piano il suo fascino. Parchi e grotte naturali, colli pittoreschi, ricca flora e fauna, piccole chiese e cappelle ben conservate a testimonianza di tempi passati, Verteneglio è la località scelta dai viaggiatori che amano il borgo in mezzo alla natura, alla giusta distanza dal mare, appena una decina di chilometri dalla costa e da Cittanova. Questo è anche il luogo degli eccellenti vini e dei pregiati oli d´oliva, da degustare nelle cantine locali e patria del rinomato San Rocco, un albergo a gestione familiare che vanta il prestigioso titolo di miglior hotel in Croazia.
Addentrandosi ancor più nel cuore dell’Istria nord occidentale, a 15 minuti d’auto si raggiunge Buie (Buje). D’obbligo la vista da lontano: la località si presenta come uno scrigno, un anfiteatro di costruzioni tipiche strette intorno alla chiesa, mentre al di fuori solo immense distese di verde. Il terreno leggermente collinare, una zona fertile dal clima mediterraneo che favorisce rigogliosi vigneti e uliveti, contribuiscono a creare il tipico paesaggio istriano. Qui si trova anche una delle più famose strade del vino della Croazia, con ben 23 noti produttori vinicoli.

Tutti i colori dell’Istria
Coste chilometriche e spiagge accarezzate da un mare cristallino, villaggi di pescatori che colorano l’entroterra e affascinanti borghi ricchi di cultura e storia. Siamo in Istria, nella parte nord occidentale, quella più vicina al confine italiano, dove sorgono 4 perle dell’Adriatico: Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie. Un territorio ricco di meraviglie naturali, una tradizione culinaria che gode dei prodotti locali, strutture di lusso e comfort con centri benessere all’avanguardia: tutto questo assicura una vacanza all’insegna di cultura, wellness e buona cucina. Un ventaglio di colori, profumi e sapori!
Info: Comprensorio turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio, Buie www.coloursofistria.com

#coloursofistria #umago #cittanova #verteneglio #buie

 

ALTRE NOTIZIE

Radio Empire, un’emittente in grande salute, vera e propria risorsa di un intero territorio, oggi la più seguita a Taormina e nell’intero comprensorio jonico.
In programma un nuovo corso per addetti all’uso della motosega e del decespugliatore organizzato da ANAS Collesano
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2023 al corso per addetto all’uso della motosega e del decespugliatore. Il corso, riconosciuto ai sensi degli Art...
Leggi tutto
Vujadin Boškov e il Potere: “Rigore è quando arbitro fischia”.
Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto
CBD, droga o sostanza benefica? Ecco cosa dicono le normative
Sul tema Cannabis nel corso degli anni sono nate tantissime discussioni, soprattutto in merito all’eventuale legalità o illegalità di qu...
Leggi tutto
Raccolta di beneficenza per le famiglie bisognose organizzata da A.N.A.S
Sabato 28 Gennaio si terrà presso dei terreni siti a Villagrazia di Palermo, esattamente in Via Starrabba, un evento benefico dedicato alla r...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web