Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 21/07/2018 da Direttore

Domani la band palermitana Tre Terzi si esibirà in occasione della 2^ edizione dello Street food Fest di Sciara (Palermo)

Domani
Domani i Tre Terzi si esibiranno in occasione della 2^ edizione dello Street food Fest di Sciara (Palermo, ingresso gratuito). Presenteranno, tra gli altri, anche brani di “Andata e Ritorno”, un concept album che parla di viaggio, della Sicilia, del suo mare e della sua storia. Il disco è disponibile anche nei negozi tradizionali (distribuzione IRD) e in tutte le piattaforme digitali (distribuzione Tunecore) ed è prodotto da Patridà Records con la produzione artistica di Pierpaolo Latina presso MCN STUDIO di Lello Analfino.

L’album è di 13 tracce (più una bonus track), racconta di un vero e proprio viaggio, di tutto quello che accade tra un’andata e un ritorno, tra un battello, le lampare, una tempesta in attesa di “chi ci salverà”: “‘Andata e Ritorno’ – spiega Claudio Terzo -  è un disco concepito per essere ascoltato dall´inizio alla fine senza pause, concendendosi quei 50 minuti di pausa da questa vita che ci fa correre ogni giorno.” Il disco è stato anticpato dal singolo, “Chi ci salverà”, accompagnato dal videoclip: https://youtu.be/TRUZW7qeC4s

Il primo brano del disco, scritto interamente dai Tre Terzi insieme a Lello Analfino, Alessio Arena e Pier Paolo Latina, della band palermitana formata da Claudio Terzo (chitarra elettrica e acustica, ukulele, voce), Ferdinando Moncada (chitarra elettrica e acustica, pedal steal, dobro, Armonica e voce), Nicola Liuzzo (batteria e voce) e Diego Tarantino (basso, contrabbasso, flicorno e voce), è “Andata”, che raffigura l’uscita da un porto piena di speranza e curiosità. Dopo le emozioni negative de “Il Club”, arriva la sensazione di rinascita che ogni viaggio porta con sè (“Respirerò”), percezioni che aprono il cuore all’arrivo di un vero amore (“Il Caffè”) e al coraggio di cambiare (“Cambierà”). A metà del viaggio, la titletrack “Andata e Ritorno”, racconta il tormento della ripetitività di un traghettatore che ogni giorno percorre sempre la stessa tratta di 12 minuti. Dopo “E non sai perché”, arriva “Tempesta”, un momento di confusione e di allarmismo generale che arriva esattamente a metà disco, in attesa di “Chi ci salverà”, metafora del vivere quotidiano. Poco dopo arriva “Mille Rose”, il personale inno della band alla musica in “Tra corde e caffè”. Ne “Il battello dei sogni” si fa riferimento alla figura di un padre, il primo vero amico, la prima persona su cui riponiamo ogni speranza, mentre in “Lampare” arriva fortissimo il contrasto tra l´amore e la guerra. Il disco giunge al termine con “Ritorno”, un pacifico rientro al porto dopo miglia di navigazione, di pensieri e di ricordi. “Piantalapianta”, è la bonus track che parla di un mondo che stenta a respirare soffocato dal cemento.

I Tre Terzi nascono a Palermo nel 2009 dall´amicizia ultradecennale tra Claudio Terzo (voce e chitarre) e Ferdinando Moncada (chitarre), band che si completa con Nicola Liuzzo alla batteria. Muovono i primi passi nel cuore del Centro Storico di Palermo dove i locali iniziavano ad aprire le porte alla musica dal vivo, diffondendo un rinnovamento della cultura live di cui i Tre Terzi sarebbero presto diventati dei riferimenti per il pubblico palermitano. Nel frattempo ai tre si unisce l´inseparabile quarto/terzo Diego Tarantino al basso, oltre a un nugolo di musicisti satellite come il polistrumentista Ugo Perricone, o i sassofonisti Michele Mazzola e Claudio Giambruno. La personalità dei Tre Terzi, rappresentata da un’alchimia emotiva che si traduce in una capacità di coinvolgimento durante i live davvero unica, li porta a calcare decine di palchi in Sicilia e in Italia: hanno condiviso il palco con Niccolò Fabi, Alberto Fortis, Lello Analfino, Giuseppe Milici, Gareth Brown, Red Ronnie. Hanno partecipato alle finali “Fiat Music Tour” Al Teatro Ariston di Sanremo e alle selezioni per partecipare al Concertone del Primo Maggio 2018 di Roma e hanno presentato il loro primo disco, dal titolo “Tre Terzi” (2014), registrato e mixato da Riccardo Piparo presso LAB MUSIC, al Circolo degli artisti di Roma e con un concerto sold out al Teatro Golden di Palermo. Da poco è uscito in digital download il secondo disco “Andata e Ritorno”.

Palermo, 21 luglio

 

ALTRE NOTIZIE

Ficarra, nasce la Sezione di BCsicilia
Nasce a Ficarra la Sezione di BCsicilia, l’Associazione a carattere regionale che si occupa di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e ambi...
Leggi tutto
Visita ai Castelli delle Madonie promossa da BCsicilia e Università Popolare
Promossa da BCsicilia e dall’Università Popolare Termini Imerese, nell’ambito del Corso di Archeologia Medievale si terrà domenica 5 feb...
Leggi tutto
Radio Empire, un’emittente in grande salute, vera e propria risorsa di un intero territorio, oggi la più seguita a Taormina e nell’intero comprensorio jonico.
In programma un nuovo corso per addetti all’uso della motosega e del decespugliatore organizzato da ANAS Collesano
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2023 al corso per addetto all’uso della motosega e del decespugliatore. Il corso, riconosciuto ai sensi degli Art...
Leggi tutto
Vujadin Boškov e il Potere: “Rigore è quando arbitro fischia”.
Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web