Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 21/07/2018 da Direttore

Ambiente , salute e qualità della vita progetto la terra incontra il mare

Ambiente
Dopo la conferenza stampa di presentazione del progetto "La Terra incontra il Mare", cui hanno partecipato Manfredi Barbera, ideatore dell´iniziativa e amministratore unico di Premiati Oleifici Barbera, Edy Bandiera, assessore regionale dell´agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, Dario Cartabellotta, dirigente generale del dipartimento regionale della pesca mediterranea e il presidente del COFIOL Alessandro Chiarelli, la barca a vela "Pistrice" ha preso il largo dal molo della Cala di Palermo con direzione Cefalù.

Un viaggio della durata di 15 giorni che toccherà le isole minori e alcune delle principali località turistiche della costa settentrionale per promuovere e sostenere le imprese siciliane del comparto ittico e agroalimentare che privilegiano metodi di lavorazioni artigianali e rispettosi della sostenibilità ambientale. Si parte oggi con Cefalù, domani Lipari e Panarea nelle Eolie, e a seguire Ustica, San Vito Lo Capo, Favignana e Marettimo nelle Egadi e infine Palermo, il 3 e 4 agosto, con tappe all´Addaura, Mondello, Capo Gallo, Sferracavallo e Isola delle Femmine.

La barca a vela, facilmente riconoscibile dal logo dell´iniziativa, si avvicinerà alle imbarcazioni da diporto per distribuire il "Sacchetto delle bontà", contenente una selezione di prodotti siciliani e pane tipico, il tutto condito con l´olio extra vergine IGP Sicilia di Premiati Oleifici Barbera. All´interno del sacchetto anche del materiale informativo di approfondimento, con le indicazioni sulle proprietà nutrizionali, organolettiche e sulla valenza in termini di sostenibilità ambientale ed etica del cibo offerto.

Alle attività in mare si affiancheranno, nei luoghi di attracco della barca, tutti ad alta affluenza turistica in questi giorni di piena estate, anche le degustazioni a terra. Fondamentale, inoltre, il supporto de L´Arcipelago Conad attraverso la promozione, nei sei punti vendita delle tre provincie coinvolte (Palermo, Trapani e Messina), dei prodotti delle aziende partner di La Terra incontra il Mare.

"L´iniziativa – afferma Dario Cartabellotta – s´inserisce nel più ampio progetto denominato Sicilia Seafood che si prefigge di attuare interventi di miglioramento della qualità dei prodotti della pesca mediante la certificazione della salubrità, della sostenibilità ambientale e degli aspetti etici dei sistemi produttivi. Il progetto La Terra incontra il Mare si propone di realizzare un´attività promozionale basata su un´azione di co-marketing tra aziende d´eccellenza siciliane. Finalmente oggi si torna a parlare di cultura marinara e di valenza antropologica del settore. Pertanto, il modo migliore per valorizzare la produzione ittica (dal pesce fresco a quello trasformato) è quello di metterlo in connessione con tutti gli altri prodotti dell´agroalimentare".

Le tappe in mare:

·      20/22 luglio tappa a Cefalù;

·      22/27 luglio tappa alle Eolie (Lipari, Panarea, Salina);

·      27/29 luglio tappa a Ustica;

·      29/30 luglio tappa a San Vito Lo Capo;

·      30 luglio/2 agosto tappa alle Egadi (Favignana, Marettimo);

·      3/4 agosto tappa a Palermo – litorale da Isola delle Femmine all´Addaura.

"La terra incontra il mare – afferma Manfredi Barbera, ideatore dell´iniziativa e amministratore unico di Premiati Oleifici Barbera – rappresenta prima di tutto un momento di aggregazione, perché attorno all´olio di oliva abbiamo riunito i prodotti del comparto ittico e dell´agroalimentare. Nei secoli il Mediterraneo è stato l´autostrada degli scambi culturali e commerciali. Oggi purtroppo vive un momento difficile, per questo vogliamo ribadire il ruolo di comunicatore che il Mare nostrum ha sempre avuto. Abbiamo pensato di utilizzare una barca a vela che non inquina e che sarà il veicolo attraverso il quale saranno promossi i prodotti delle eccellenze siciliane. Sono molto orgoglioso – conclude Manfredi Barbera – di avere avuto questa idea perché promuove la possibilità di fare rete sia tra pubblico e privato che tra le realtà siciliane d´eccellenza dell´ittico conserviero e dell´agroalimentare. La sfida dei prossimi anni di La Terra incontra il Mare sarà quella di superare i confini dell´isola e portare la Sicilia nel Mediterraneo".

 Le aziende partner, coinvolte dal COFIOL su incarico del Dipartimento Regionale della Pesca, di "La terra incontra il mare" sono tutte imprese di riconosciuta reputazione nel rappresentare le tipicità della Sicilia occidentale e tirrenica. Coalma, azienda di lavorazione e trasformazione di prodotti del mare, partecipa con il tonno rosso del Mediterraneo lavorato secondo la tradizionale cottura dei tranci in acqua e sale; Mare Puro, azienda specializzata nella trasformazione e commercializzazione della pregiatissima bottarga di tonno ottenuta secondo tecniche di lavorazione artigianali, uno dei prodotti simbolo della tradizione della costa trapanese; Pandittaino, Cooperativa agricola specializzata nei processi di trasformazione del grano duro siciliano, dallo stoccaggio fino alla panificazione; Zappalà, unica azienda regionale nel settore caseario gestita da una famiglia siciliana, partecipa con il pecorino siciliano DOP, formaggio della tradizione per eccellenza, emblema della più alta artigianalità casearia di Sicilia; Agromonte, impresa conserviera, ubicata a Chiaramonte Gulfi in provincia di Ragusa, leader per la produzione di pomodori ciliegino e pomodori semisecchi; Premiati Oleifici Barbera, lo storico marchio siciliano di olio extra vergine di oliva, il primo ad averlo commercializzato nelle bottiglie di vetro, è stato fondato nel 1894 dall´omonima famiglia, oggi rappresentata da Manfredi Barbera. Per il progetto "La Terra incontra il Mare" parteciperà con l´olio extravergine di oliva a Indicazione Geografica Protetta (IGP), prodotto con olive raccolte esclusivamente in Sicilia.

 

ALTRE NOTIZIE

Puliamo il Mondo dai rifiuti, dall’incuria, dall’indifferenza: gli appuntamenti in Sicilia
Tre giorni di volontariato ambientale lungo la penisola per ripulire strade, piazze, parchi urbani, spiagge e spon...
Leggi tutto
Cous Cous Fest, al via la Gara Internazionale con chef di 8 paesi
IN GARA ANCHE UNO CHEF AFGANO, SABATO LA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE FINO A DOMENICA GARE DI CUCINA, INCONTRI E COOKING SHOW Chef di otto paesi in g...
Leggi tutto
Trapani, la Consulta delle Associazioni incontra il Prefetto  
Il Prefetto di Trapani, dott.ssa Filippina Cocuzza, ha ricevuto ieri pomeriggio una rappresentanza della Consulta delle Associazioni del Comune di Tra...
Leggi tutto
AMATO (Confintesa Palermo e Sicilia): Il Governo Nazionale assente su Vertenze fondamentali quali Alitalia, Whirlpool e Almaviva
Mentre da mesi ormai in Italia, su giornali (carta stampata e online) sui telegiornali non si fa altro che discutere sul Green Pass, sul modo di utili...
Leggi tutto
Sabato 25 e Domenica 26 si disputerà il Trofeo Lega Navale Challenger 2021
Anche quest’anno si disputerà il Trofeo Lega Navale Challenger 2021, l’annuale regata di imbarcazioni a vela ...
Leggi tutto
Palermo, un contatto diretto con l’Esercito
Aperto a Palermo il Polo Informativo, Espositivo e Culturale dell’Esercito in Sicilia, un’occasione per avvicinare ancor di più la Forza Armata...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web