Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 28/06/2018 da Direttore

Oggi iniziato al Parco Archeologico di Selinunte la convention internazionale sulla botanica.

Oggi
Al via Botany at the intersection of Nature, Culture, Art and Science.

Fino al 30 Giugno al Parco Archeologico di Selinunte ben 54 esperti internazionali.

Caruso: “Il Paesaggio naturalistico del Parco oggetto di studi scientifici di università italiane e straniere. In questi giorni i risultati di importanti attività di ricerca”.

Salmeri: “La botanica è la disciplina che combina con successo diversi approcci scientifici e tecnologici
con molti aspetti dell´arte e della cultura. Gli esseri umani hanno attribuito importanza culturale alla biodiversità delle piante per migliaia di anni per il loro valore utilitaristico come cibo, medicine e fonti di vari materiali”.

Si inizia oggi alle ore 17 al Baglio Florio – Si terminerà Sabato 30 giugno con visita al Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa.

Raimondo: “La riqualificazione del Paesaggio vegetale delle aree archeologiche in Sicilia inizia 40 anni fà con il primo esperimento realizzato proprio a Selinunte dall’allora Soprintendente, il linceo prof. Vincenzo Tusa, che si avvarrà di riconosciuti professionisti del settore come l’architetto Pietro Porcinai, il botanico Andrea Di Martino e il noto cultore del giardino mediterraneo, il cav. Ettore Paternò del Toscano, titolare di una rinomata azienda vivaistica a Catania.”


“Da oggi si apre davvero una pagina storica per Selinunte. Per la prima volta si pone l´accento sulla flora endemica di questo Parco così ampio da contenere brani residui della copertura vegetale primigenia. Ben sessanta esperti, ricercatori, scienziati, provenienti da 55 città diverse. Saranno rappresentate varie nazioni come la Bulgaria, Turchia, Grecia, Svizzera, Marocco, Inghilterra, Slovacchia, Francia, Germania, Canada, Spagna, Italia, Austria, Stati Uniti, Argentina Brasile, Somalia, si confronteranno su alcune delle più importanti e recenti scoperte nel campo della botanica, del paesaggio e delle scienze connesse da oggi 28 giugno fino al 30 a Selinunte. Il paesaggio naturalistico del Parco Archeologico Regionale è stato oggetto di un´importante ricerca i cui primi risultati saranno anche illustrati dagli studiosi coinvolti durante la Convention internazionale “Botany at the intersection of Nature, Culture, Art and Science”. Il Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, con l´Organizzazione internazionale per l’esplorazione fitotassonomica dell’Area Mediterranea (OPTIMA), l´Università degli Studi di Palermo e BIAS 2018 e il supporto scientifico dell´Associazione Internazionale per la Tassonomia delle Piante (IAPT), della Società Botanica Italiana (SBI), della Fondazione Buttitta, della Fondazione internazionale pro Herbario Mediterraneo, della Fondazione Herbarium Greuter e di WISHE (World International Sicilian Heritage) ha organizzato il Simposio internazionale La Botanica fra Natura, Cultura, Arte e Scienza (Botany at the intersection of Nature, Culture, Art and Science)”. Lo ha annunciato Enrico Caruso, Direttore del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa. 
“L´obiettivo è quello di esplorare l´affascinante mondo delle piante e il ruolo poliedrico della botanica nella vita umana e fare incontrare scienziati, studiosi e artisti che possono così presentare e discutere il loro lavoro e la loro esperienza. La partecipazione di illustri botanici di varia nazionalità e continenti (paesi europei ed extraeuropei) è assicurata – ha continuato Caruso - come anche di altri biologi, geografi, antropologi e artisti. 
Lo scenario del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, sede dell´incontro, rappresenta anche l´ambiente ideale che combina la natura con le arti e la cultura in generale, e perfettamente
comunica gli scopi del Simposio”. Ed ecco che dopo essere stata la capitale mondiale dell´Architettura, ora il Parco Archeologico sarà per tre giorni capitale internazionale delle scienze ed anche delle geoscienze.

“La botanica è la disciplina che combina con successo diversi approcci scientifici e tecnologici
con molti aspetti dell´arte e della cultura. Gli esseri umani hanno attribuito importanza culturale alla biodiversità delle piante per migliaia di anni per il loro valore utilitaristico come cibo, medicine e fonti di vari materiali. Molte specie di piante hanno un significato simbolico duraturo, che appare in emblemi nazionali, in leggende folkloristiche e documenti religiosi.
Per secoli la biodiversità vegetale ha ispirato decorazioni – ha affermato Cristina Salmeri dell´Università di Palermo - sculture, dipinti, poesie e ogni altra forma di arte, mentre è diventata un vasto soggetto multidisciplinare con input nella maggior parte delle altre discipline scientifiche connesse anche alle tecnologie, dalla tassonomia alla genetica, alla biochimica e farmacologia.
“Tra le questioni botaniche più importanti in discussione, infatti – afferma il prof. Raimondo presidente di OPTIMA - per il ruolo primario delle piante come produttori nel ciclo globale degli elementi di base della vita (energia, carbonio, ossigeno, azoto e acqua), ci sono le strategie che possono aiutare ad affrontare i problemi ambientali globali, dalla conservazione della biodiversità e gestione delle risorse alla sicurezza alimentare dell’uomo, agli organismi biologicamente invasivi, al sequestro e immagazzinamento del carbonio e quindi ai cambiamenti climatici e alla sostenibilità, alla ricerca di principi attivi per usi medicinali e nutraceutici.

Il programma scientifico è organizzato in 4 sessioni orali con relatori invitati selezionati e una sessione poster. In ogni sessione ci sarà una conferenza plenaria programmatica seguita da un numero di presentazioni orali ad invito, selezionate tra i partecipanti. Le relazioni e comunicazioni avverranno prevalentemente in lingua inglese. Un servizio di traduzione simultanea inglese/italiano e viceversa sarà operativo per l’intera durata dei lavori congressuali.

Tutti gli abstracts di letture, relazioni, comunicazioni e poster saranno pubblicati in fase precongressuale in un “book of abstracts”. I testi delle letture, relazioni, comunicazioni e posters, soggetti a revisione, saranno successivamente pubblicati in un volume degli Atti del Simposio. Essi saranno ospitati in uno speciale volume della rivista Flora Mediterranea, periodico a diffusione internazionale, indicizzato Scopus”. Oggi l´inaugurazione al Baglio Florio dove si svolgeranno tutte le conferenze. Poi il 30, a chiusura dei lavori in aula, nel primo la visita al Parco.

Domani l´intervento di Chiara Modica Donà dalle Rose presidente di Bias 18 e di WISHE.




 

ALTRE NOTIZIE

FONDAZIONE PRADA PRESENTA “HUMAN BRAINS”, UN PROGETTO MULTIDISCIPLINARE DEDICATO AGLI STUDI DEL CERVELLO
Fondazione Prada ha intrapreso dal 2018 un percorso multidisciplinare di approfondimento e studio di temat...
Leggi tutto
RINASCENTE, CONFCOMMERCIO PALERMO SCRIVE A INARCASSA E FABRICA IMMOBILIARE: “DISPONIBILI A UN CONFRONTO PER SCONGIURARE LA CHIUSURA. FACCIAMO APPELLO AI VALORI STATUTARI DI INARCASSA”
RINASCENTE, CONFCOMMERCIO PALERMO SCRIVE A INARCASSA E FABRICA IMMOBILIARE: “DISPONIBIL...
Leggi tutto
Asp Trapani - tamponi Pantelleria
Coronavirus, 764 tamponi eseguiti su abitanti Pantelleria, 12 i casi di positività
Leggi tutto
Giornata internazionale delle Nazioni Unite 2020
Il 24 ottobre ricorre la Giornata internazionale delle Nazioni Unite. In tale giorno nel lontano 19...
Leggi tutto
Trapani, conferenza dei sindaci Asp sul coronavirus Venuti: "Salemi coinvolta contro il Covid, ecco le criticità"
"Bene la convocazione di una conferenza dei sindaci per affrontare i nodi del contrasto al coronavirus in provincia di Trapani, peccato che sia stato ...
Leggi tutto
A TRAPANI un mega parco fotovoltaico da 70 ettari promosso da Agenzia del Demanio Statale, Cassa Depositi e Prestiti ed ENI.
Ieri a Palazzo d’Alì, presieduta da Giuseppe Guaiana Presidente del Consiglio Comunale, si è svolta la Conferenza dei capigruppo consili...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web