Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 23/11/2013 da Michele Caltagirone

Il Trapani soffre ma porta a casa tre punti preziosi

Il
Juve Stabia – Trapani 2 - 3

Juve Stabia: Calderoni, Lanzaro, Contini (46’ Murolo), Ghiringhelli, Zampano, L. Vitale (57’ Diop), Jidayi (57’ Suciu), Mezzavilla, Doukara, Parigini, Sowe. (a disp. Viotti, Elefante, Doninelli, Di Nunzio, Ciancio, L. Martinelli). All. Braglia
Trapani: Nordi, Garufo, Pagliarulo, D. Martinelli, Rizzato, Nizzetto (84’ Djuric), Pirrone, Ciaramitaro, Finocchio (59’ Basso), Mancosu, Gambino (64’ Caccetta). (a disp. Marcone, Pacilli, G. Vitale, Madonia, Abate, Iunco). All. Boscaglia
Reti: 17’ Mancosu (T), 28’ Nizzetto (T), 34’ Doukara (J), 38’ Mancosu rig. (T), 68’ Sowe (J)
Arbitro: Gavillucci; assistenti Bolano e Mondin
Note: espulso Djuric (T) all’87’ per una gomitata ai danni di Murolo; ammoniti Contini, Zampano, Diop, Sowe (J); Nordi, Basso, Caccetta, Rizzato, D. Martinelli (T)
La cronaca. Dopo la prima mezz’ora sembrava una partita in discesa per il Trapani, in vantaggio di due reti. La reazione garibaldina della formazione di casa ha riaperto un confronto virtualmente chiuso. Al termine di 90’ più recupero molto vibranti i granata ottengono comunque la seconda vittoria consecutiva che li allontana dalla zona calda della classifica.
La prima azione pericolosa è di marca campana al 6’ con Mezzavilla che in torsione di testa, sugli sviluppi di un corner battuto da Vitale, sfiora il palo. La risposta del Trapani è affidata ad un gran tiro di Garufo al 9’, scagliato dal limite dell’area, che però sorvola la traversa. Ospiti ancora in avanti al 14’, c’è un cross di Finocchio per Mancosu che ha il tempo di controllare la sfera e di cederla all’accorrente Gambino la cui conclusione è respinta con il corpo da Contini. Ancora Gambino 2’ dopo si libera per il tiro al centro dell’area stabiese, la sua rasoiata supera Calderoni ma si perde di poco sul fondo. Sono le prove generali del vantaggio del Trapani che arriva puntuale al 17’: c’è una bella palla filtrante di Gambino che, approfittando della linea difensiva molto alta della Juve Stabia, mette Mancosu a tu per tu con Calderoni, l’attaccante dribbla il portiere e deposita la sfera nella porta sguarnita. La reazione della formazione di casa è piuttosto blanda, le “vespe” non pungono mentre la formazione di Boscaglia è sempre pericolosa in contropiede. Poco prima della mezz’ora, al 28’, i granata raddoppiano grazie ad una prodezza di Nizzetto che direttamente su calcio di punizione da oltre trenta metri supera la barriera e mette il pallone sotto la traversa alle spalle di Calderoni. Incassato il gol dello 0 – 2 la Juve Stabia si sveglia dal torpore: prima Doukara al 30’ impegna severamente Nordi con un colpo di testa su cross di Mezzavilla, bravissimo nella circostanza il portiere del Trapani a deviare d’istinto in calcio d’angolo. Al 32’ Mezzavilla trova un corridoio per Parigini che si trova a tu per tu con Nordi che è ancora eccellente nella risposta. Ma nulla può il portierone granata al 34’, quando Doukara taglia sul primo palo un bel cross di Parigini, il pallone schizza sulla traversa e ricade oltre la linea di porta con Sowe che comunque ribadisce in rete per sicurezza. I campani riaprono quindi la partita e proseguono ad attaccare ma si espongono alle micidiali ripartenze del Trapani, come al 37’ quando Contini non può far altro che atterrare in area Mancosu lanciato a rete. È rigore netto che viene affidato allo stesso Mancosu: dal dischetto il bomber sardo non sbaglia, insaccando di potenza alla destra di Calderoni, Juve Stabia 1 Trapani 3. Nel finale di primo tempo la squadra di Braglia fallisce l’opportunità di accorciare ancora le distanze, al 43’ infatti una punizione calciata da Vitale pesca Jidayi solissimo davanti a Nordi, il centrocampista italo-nigeriano però non riesce a trovare la deviazione vincente e l’azione sfuma.
Ad inizio ripresa il match continua ad essere caratterizzato da ritmi molto alti. La Juve Stabia ha lasciato negli spogliatoi Contini, in balia di Mancosu nella prima frazione, e schiera adesso Murolo. Al 49’ ci prova Sowe con una gran botta che sorvola la traversa, sull’immediato rovesciamento di fronte c’è un cross di Rizzato in area campana che viene smanacciato da Calderoni, poi Lanzaro spazza in corner per evitare complicazioni. Al 51’ Ciaramitaro resta a terra dopo uno scontro aereo con Murolo, il centrocampista del Trapani è costretto ad uscire dal terreno di gioco e rientra 2’ dopo con una vistosa fasciatura alla testa. Bella azione manovrata degli uomini di Boscaglia al 56’, Nizzetto serve Garufo al limite e quest’ultimo crossa in area per Martinelli il cui colpo di testa in tuffo finisce di poco a lato. Girandola di cambi tra il 57’ ed il 59’, nella Juve Stabia entrano Diop e Suciu in vece di Vitale e Jidayi, la formazione di Braglia presenta ora un 4-2-4 molto offensivo. Roberto Boscaglia risponde con Basso che viene mandato in campo al posto di Finocchio. Al 64’ tra le file granata entra anche Caccetta al posto di Gambino. Il forcing della formazione di casa in questa fase è molto generoso e trova i suoi frutti al 68’: c’è un pallone in profondità di Doukara che taglia di netto la difesa del Trapani e mette Sowe a due passi dalla porta avversaria, per il giovane attaccante gambiano è facile battere Nordi e riaccendere così le speranze della Juve Stabia. Locali ancora pericolosi al 77’ con Parigini che trova lo spazio per scoccare un destro potente ma la mira è di poco errata. Si aprono però spazi pericolosi tra le linee difensive campane ed all’82’ Mancosu sfiora il quarto gol e la personale tripletta: prima si fa respingere una conclusione da Calderoni e poi crossa dal fondo con Lanzaro che, nel tentativo di liberare, sfiora l’autorete. Risponde 1’ dopo la Juve Stabia con un tiro potente di Zampano che viene deviato in angolo da Nordi. All’84’ Boscaglia opera l’ultimo cambio, esce Nizzetto ed entra Djuric e proprio quest’ultimo si rende protagonista di un brutto episodio all’87’: in un duello corpo a corpo con Murolo infatti l’arbitro vede una gomitata dell’attaccante bosniaco ai danni del difensore campano e gli mostra il cartellino rosso. Il Trapani è dunque costretto a giocare in dieci gli ultimi minuti. Al 92’, in pieno recupero, la formazione di Braglia va vicinissima al pareggio con Doukara il cui tiro, su un cross proveniente dalla sinistra, colpisce in pieno il palo. Il match termina con la Juve Stabia in avanti ma il bunker granata non salta. Sono tre punti preziosissimi per la squadra di Boscaglia.

Risultati della 15esima giornata del campionato di serie B

Novara - Pescara 0 - 0 (giocata ieri)
Bari - Padova 2 - 2
Brescia - Cesena 0 - 0
Cittadella - Reggina 0 - 0
Crotone - Avellino 3 - 2
Juve Stabia - Trapani 2 - 3
Lanciano - Varese 2 - 0
Spezia - Empoli 1 - 3
Ternana - Modena 1 - 1
Carpi - Siena (rinviata per impraticabilità del campo, si gioca domani alle 15)
Palermo - Latina (domani h. 12.30)

Classifica: Empoli 30, Lanciano 29, Palermo ed Avellino 27, Crotone 26, Cesena 24, Latina, Modena, Varese e Spezia 20, Pescara 19, Trapani 18, Carpi e Siena 17, Brescia e Cittadella 16, Ternana 15, Bari e Novara 14, Reggina 13, Padova 12, Juve Stabia 7.

Commenti
25/11/2013 - Commento onesto. Su altre testate non c´´ traccia di ´sofferenza´. (pammilo)

 

ALTRE NOTIZIE

Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., mercoledì 16 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sicilia, imprese edili in grave difficoltà. La burocrazia regionale ritarda nei pagamenti delle fatture
La macchina burocratica lenta della Regione Sicilia sta mettendo in ginocchio il comparto edile. Totalmente ingolfata nel periodo della pandemia a cau...
Leggi tutto
VENERDI’ E DOMENICA NELLA SEDE DI “CAMPAGNA AMICA” VACCINAZIONI PER GLI IMMIGRATI
Venerdì e domenica prossimi, 18 e 20 giugno, nei locali del mercato “Campagna Amica” in via Verdi si potranno vaccinare gli immigrati presenti ...
Leggi tutto
Pantelleria e Salina unici Comuni siciliani nella guida ´Il Mare più bello´ con il massimo dei voti
Anche quest´anno Pantelleria viene premiata da Legambiente e Touring Club Italiano con la Bandiera a Cinque Vele, riconoscimento attribuito ai c...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web