Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 21/11/2013 da Marina Angelo

Non era un semplice bar, ciao Enzo

Non
A terra c’erano ancora i sampietrini e il motorino si poteva parcheggiare proprio davanti al bar che Enzo Di Francesco, trapanese di origini ma valdericino di adozione, aveva inaugurato nella piazza del paese tanti anni fa.

Un’istituzione per tutte le generazioni che a Valderice ci sono nate e cresciute. E per quelle che sono andate via e che, al ritorno dalle vacanze, salutavano gli amici con un “ci vediamo da Enzo”.

Molti di questi ieri avranno delegato una preghiera per l’ultimo saluto all’amico che da sempre trovavano non solo dietro al bancone di quella capannina di legno, semplice come lui anche nell’organizzazione, ma presente come amico o confidente, pronto ad ascoltare o consigliare, complice nello scherzo, compagno di scampagnate o giocate a carte nel periodo natalizio.

Il ritornello noto a molti sembrava essere quello del “paese dove non succede nulla” e “dove non c’è niente da fare”, ciò nonostante Enzo e il suo bar sono stati il rifugio di e per molti, giovani, giovanissimi, grandi, adulti e vecchi che trovavano lì, tra un caffè e quattro chiacchiere, il modo per far passare quel tempo che sembrava non passare mai.

Non esistevano ancora i telefonini e le mamme sapevano di poterci trovare lì, a “casa” di Enzo dove il jukebox, le freccette, tetris, facevano scorrere i pomeriggi veloci mangiando patatine e bevendo qualche birra mentre si aspettava il fischio d´inizio sotto il grande schermo dei mondiali ´90.

Non lo sapevamo ancora ma il tempo correva “come i migliori anni della nostra vita”, quelli trascorsi con Enzo e con le sue passioni: Renato Zero e l’Inter in testa.


E sapevamo ancora meno, adesso, che Enzo era malato e che quella malattia ce lo stava portando via troppo rapidamente. Enzo se n’è andato come un fulmine lasciando tutti senza parole. Quelle che adesso non servono perch´ per essere ricordati come grandi uomini bisogna scrivere la storia dei piccoli in maniera semplice e senza grandi sfarzi, come ha fatto Enzo. Nella quotidianità. Dietro e non davanti la luce dei riflettori.

L’ultimo saluto ad Enzo è stato celebrato ieri alla chiesa Cristo Re di Valderice, mentre don Tony non riusciva a trattenere le lacrime davanti ad una chiesa gremita di gente. Parole d’affetto e testimonianza di bontà che il parroco della città di Valderice ha voluto donare alla famiglia e agli amici che, in spalla, hanno accompagnato Enzo a salutare per l’ultima volta il suo amato bar mentre le lacrime si confondevano con la pioggia.

M.A.

Commenti
22/11/2013 - ho solo due parole da dire ´sei grande´ :´( (massimo)
22/11/2013 - Gran bravo ragazzo, umile e gentile, pronto ad aiutare e a sorridere a tutti...Tanti ricordi del passato in quel Bar ed una profonda tristezza nell´apprendere a distanza questa notizia. Un uomo che ha sempre sofferto la sua solitudine ma che ha sempre donato una mano ed un consiglio senza tirarsi mai indietro. Lo ricorderò sempre nelle mie preghiere! ...Che possa finalmente trovare lassù l´Amore e la serenità interiore che qui gli avevano rubato! Addio Enzo :( (Cinzia Benenato)

 

ALTRE NOTIZIE

Monreale, nell´ambito dell´iniziativa di BCsicilia "30 libri in 30 giorni" promossa da BCsicilia si presenta il volume "Oreto Blues"
Organizzato dalla Sede di BCsicilia di Monreale, in collaborazione con il Circolo di Cultura Italia, nell´ambito dell´iniziativa "30 libri...
Leggi tutto
“Born in Sicily” venerdì 3 maggio al Teatro Sant’Eugenio di Palermo. Mandreucci & Friends cantano la Sicilia che abbraccia il mondo
La rappresentazione in chiave moderna della Sicilia e dei siciliani, attraverso la musica. È il risultato lampante di "Born in Sicily", il nuovo disco...
Leggi tutto
Novità bilanci semplificati per gli ETS
Bilanci semplificati fino a 300 000 euro di entrate complessive per gli ETS privi di personalità giuridica, semplificazioni per gli enti con en...
Leggi tutto
La Romania all’orizzonte delle elezioni del 2024
Si può apprezzare che i vent’anni di appartenenza alla NATO e i diciassette anni di integrazione nell’Unione Europea hanno portato alla Romania...
Leggi tutto
Conclusa la riunione con i delegati ANAS Marche per gli adempimenti statutari
Sabato 13 aprile 2024 i delegati della rete ANAS Marche (Associazione Nazionale di Azione Sociale) si sono riuniti, in modalità online, per gli...
Leggi tutto
Il direttore generale Areu, incontra il Presidente ANAS Lombardia e il Presidente della consulta Nazionale per definirà l´offerta formativa sanità 2024
In data odierna il Presidente ANAS Lombardia nella persona della Dott.ssa Anna Lo Bosco e il Presidente della consulta nazionale Giuseppe Coniglio, so...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web