Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 20/03/2018 da Direttore

Pasquetta 2018 eco-escursione naturalistica - Vesuvio

Pasquetta
Pasquetta 2018 eco-escursione naturalistica - Vesuvio

Torna l´eco-escursione naturalistica e consapevole di Pasquetta con Vesuvio Natura da Esplorare ed Econote. Il 2 aprile le due associazioni faranno il percorso nella Valle dell´inferno all´interno del Parco Nazionale del Vesuvio, nel rispetto della natura e dei luoghi.

Uno dei momenti più attesi dell’anno è sicuramente la Pasqua, che trascina con sé gli ultimi lembi dell’inverno e ci accoglie con i suoi profumi primaverili, i dolci prelibati e le tradizioni radicate e così varie da zona a zona. Č anche il momento della ricongiunzione con la natura, la voglia di uscire all’area aperta e visitare le zone naturali.

Negli anni, però, con il progressivo allontanamento dell’uomo dalla natura, il fenomeno si è spesso trasformato e molte sono diventate le persone che si avventurano in natura senza però amarla, ma piuttosto sfregiandola, sporcandola e spesso vandalizzandola. Ecco perché è importante fare un passo indietro, tornare ai momenti dove immergersi nella natura era una cosa naturale e, soprattutto, quando essa stessa era ancora considerata dai più la “mamma Terra”, da visitare con rispetto e amore.

INFORMAZIONI PER L´ESCURSIONE DI PASQUETTA

Il sentiero che parte da quota 970m e si distende alternando tratti in discesa a tratti pianeggianti. Per la natura del tracciato, risulta essere il percorso ideale per osservare la tipica struttura geologica del vulcano-strato a recinto del Somma-Vesuvio. La Valle dell’Inferno separa il Monte Somma dal vulcano più giovane, il Vesuvio, ed è in parte invasa dalle lave delle eruzioni del ‘900, colonizzate dal lichene Stereocaulon vesuvianum.

La visita alla Valle dell´Inferno è una suggestiva passeggiata alla scoperta del lato orientale del Somma-Vesuvio, in cui è possibile vivere l´imponenza dei due vulcani, osservando dal basso il Monte Somma ed il Vesuvio. Dopo essere scesi nella Valle, dal versante di Ercolano, si raggiungono prima l’Arena e l’Arco naturale e poi i Cognoli di Levante, sui quali è posta la più bella formazione di lava “a corda” del Vesuvio, incise da una profonda frattura, in cui vivono numerose specie di felce e al cui interno è possibile entrare, proprio come se si entrasse nelle viscere della Terra!

Cosa si può fare: passeggiare, fare fotografie, fare domande, rilassarsi, scoprire la natura, fare il pic-nic, conversare e scambiarsi opinioni.

Cosa non si può fare: accendere fuochi o braci, abbandonare rifiuti, urlare o utilizzare mezzi rumorosi, disturbare la flora e la fauna, distruggere l’ambiente.

INFORMAZIONI SUL PERCORSO

Lunghezza: 4 Km a/r per la meta intermedia d’itinerario
Dislivello: 170 m slm
Tempi di percorrenza: 3 h
Difficoltà: T

Per il 5° anno le Associazioni culturali Econote e Vesuvio Natura da Esplorare propongono un percorso alternativo per la giornata di Pasquetta nel rispetto della natura e dell´ambiente. Pasquetta 2018 sarà all´insegna di una eco-escursione naturalistica nel Parco Nazionale del Vesuvio di difficoltà media nella Valle dell´inferno.

LUOGO DI INCONTRO: Presso via Vesuvio 42 Ercolano, in prossimità del Ristorante La Casa Rossa e del Bar EDEN ( coord. 40.817077, 14.383010).
Poi, in gruppi, ci si trasferirà in auto presso il parcheggio a quota 800m ( coord. 40.828192, 14.414944) dove saranno lasciate le auto (costo parcheggio 5 euro per auto) e si proseguirà per il percorso ( a piedi o con una navetta dal costo di 1 euro).
Per il momento il servizio di parcheggio a quota 800n sm non è ancora attivo e non si sa se sarà ripristinato entro il 2 aprile. Nel caso così non fosse, il parcheggio è da ritenersi gratuito.


CONSIGLI SU COME EQUIPAGGIARSI PER L’ESCURSIONE:

– Abbigliamento a strati: maglia sintetica se possibile a contatto con la pelle, abbigliamento a strati e k-way o antivento, pantaloni lunghi, maglia di ricambio, scarpe di ginnastica o dalla suola non liscia, cappello, zaini, no tracolle.

– Equipaggiamento: Colazione al sacco per piccolo spuntino, acqua, macchina fotografica, telo per potersi appoggiare e mangiare, sacchetto per rifiuti.

N.B. L’escursione non è compresa di visita al Cratere del Vesuvio. Ma dopo la visita, chi lo desidera potrà liberamente visitarlo. L´escursione infatti si conclude alla biglietteria del Parco (Rifugio Imbò (coord. 40.829197, 14.430181), dove chi vuole può acquistare il biglietto per visitare autonomamente il Cratere del Vesuvio ( 10 euro intero, 8 euro ridotto per bambini di altezza inferiore a 1,20m, o residenti nei 13 comuni del Parco con esibizione di carta d´identità)

INFO E PRENOTAZIONI inviare mail a info@econote.it indicando nome, numero di persone e contatto telefonico. O prenotazione ai seguenti numeri di telefono: 3936098130 / 3398877884

QUOTA PER L’ESCURSIONE (che comprende contributo organizzativo, materiale informativo e guida escursionista): 15 euro.

 

ALTRE NOTIZIE

Radio Empire, un’emittente in grande salute, vera e propria risorsa di un intero territorio, oggi la più seguita a Taormina e nell’intero comprensorio jonico.
In programma un nuovo corso per addetti all’uso della motosega e del decespugliatore organizzato da ANAS Collesano
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2023 al corso per addetto all’uso della motosega e del decespugliatore. Il corso, riconosciuto ai sensi degli Art...
Leggi tutto
Vujadin Boškov e il Potere: “Rigore è quando arbitro fischia”.
Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto
CBD, droga o sostanza benefica? Ecco cosa dicono le normative
Sul tema Cannabis nel corso degli anni sono nate tantissime discussioni, soprattutto in merito all’eventuale legalità o illegalità di qu...
Leggi tutto
Raccolta di beneficenza per le famiglie bisognose organizzata da A.N.A.S
Sabato 28 Gennaio si terrà presso dei terreni siti a Villagrazia di Palermo, esattamente in Via Starrabba, un evento benefico dedicato alla r...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web