Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 09/03/2018 da Direttore

Il prossimo impegno per la Pallacanestro Trapani e la Givova

Il
La Givova è una solida realtà dell’attuale A2 e la stagione in corso, nata con presupposti tecnici più robusti rispetto alla precedente, la vede protagonista di ottimi risultati che le regalano un campionato costantemente ad alta quota e concrete possibilità di entrare nei play-off da una posizione privilegiata. L’esperto coach Giovanni Perdichizzi dispone di un organico di tutto rispetto che riesce ad amalgamare alla perfezione. Lo passiamo quindi a presentare. Le redini della squadra sono affidate al talentuoso play-guardia, nazionale britannico, Andrew Lawrence (1990), ex Prishtina, con buona esperienza sia nelle Coppe del vecchio continente che negli ultimi campionati Europei. È il vero punto di riferimento della squadra gialloblu, e sta dimostrando una certa confidenza col canestro, in particolar modo dalla distanza. Ama giocare a campo aperto, e sa bene quando mettersi in proprio e quando invece giocare per i compagni. Che numeri finora: 18.2 p.ti, 4.8 falli subiti, 2 rimbalzi e ben 4.9 assist per partita. Percentuali da tre discrete (34%) mentre dalla media è sopra la sufficienza, con il 51% da due. La guardia-ala Marco Santiangeli (1991) garantisce poi aggressività difensiva ed un affidabile tiro dalla distanza. Finora ha contribuito alla causa con 8.2 p.ti, 2.2 falli subiti e 2.2 rimbalzi a match. Le percentuali sono un po’ in calo: 40% da due, a cui aggiunge il 31% da tre, arma che utilizza con grande continuità. Un altro titolare, di fatto, è l’ala Nicholas Crow (1989) che nel ruolo di sesto uomo è un vero lusso. È un esterno particolarmente atletico e talentuoso che assicura dinamismo e buon feeling col canestro, anche se è spesso discontinuo. Ama infatti forzare le conclusioni, alternando prestazioni da record ad altre meno convincenti. Le sue cifre stagionali: 8.9 p.ti, 2.8 rimbalzi, 41% da due ed un convincente 39% da tre (su oltre quattro tentativi di media), la specialità della casa. Altro “piccolo” di spessore è il play-guardia del 1992 Gabriele Spizzichini, scuola Virtus Bologna e “soldatino” di coach Perdichizzi che lo ha fortemente voluto con sé anche in questa avventura. Assicura difesa e dinamismo, ricoprendo tutti i ruoli sul perimetro. Bene finora con 9.3 p.ti, 2.6 falli subiti, 4.4 rimbalzi e ben 4.1 assist per gara. Migliorabili in generale le sue percentuali al tiro (48% da due, 32% da tre), pur essendo principalmente un giocatore di sistema. Nel pitturato è fuori per infortunio l’ala-pivot U.S.A. Brandon Sherrod (1992), ex Roseto nonché prodotto della prestigiosa Yale University. Atletismo e fisicità le sue caratteristiche principali. L’energia a rimbalzo e la rapidità di piedi sopperiscono ai pochi centimetri a disposizione, e non fatica affatto al cospetto di avversari più potenti fisicamente che, anzi, mette in seria difficoltà col suo dinamismo subendo tanti falli e colpendo dalla media. La stagione in corso lo vede gran protagonista, scrivendo a referto 16.1 p.ti (57% da due), 10.7 rimbalzi e 5.7 falli subiti ad allacciata di scarpe. In più aggiunge 2.7 assist di media che denotano grande conoscenza del gioco. Male solamente ai liberi, con il 56%. Per sopperire alla sua assenza è stato di recente ingaggiato, a gettone, l’ex Torino Quinton Stephens, ala-forte del 1995 con un trascorso alla prestigiosa Georgia Tech. U.S.A. di passaporto britannico, tecnicamente è certamente un giocatore più perimetrale di Sherrod. Alex Ranuzzi è poi da poco andato a Latina ed, al suo posto, proprio da Trapani è arrivata l’ala pivot Stefano Spizzichini (1990) che non ha certo bisogno di presentazioni. Si è ambientato in un amen e, nelle poche gare disputate fin qui con la nuova maglia, ha fornito un contributo davvero rilevante. Un lungo di valore è senza dubbio Marco Ammannato (1988) che dispone di mani davvero educate, come testimoniato dalle percentuali fin qui registrate (38% da tre, 58% da due). Per lui 8 p.ti, 3.8 rimbalzi e 2.2 falli subiti di media. Il playmaker Gabriele Romeo (1997), ex Agropoli, è una valida alternativa tra gli esterni ed assicura alla sua squadra 3.3 punti per gara, buone doti balistiche e tanta energia sul parquet. “Smazza” qualche assist (1.1 per partita) e colpisce da tre con il 27%, mentre da due sfiora la sufficienza con il 44%, ciò in 14’ di permanenza media sul parquet. Completano il roster il pivot del 1994 Vincenzo Pipitone che, con le sue lunghe leve, garantisce una buona presenza (oltre 6’ a match) in area colorata (50% da due e 2.3 rimbalzi di media) ed il playmaker del 1999 Emanuele Trapani che è pericoloso al tiro da fuori. Per lui poco più di 5’ per gara.

 

ALTRE NOTIZIE

A Palermo i librai incontrano gli autori a Villa Filippina
I librai incontrano gli autori a Villa Filippina” è il nome dell’iniziativa promossa dalla Associazione Librai Italiani - ALI Confcommercio Pal...
Leggi tutto
Oggi 12 giugno Giornata mondiale contro il lavoro minorile: le parole di Salvatore Nasca, Il Consorzio per l’Italia

Leggi tutto

Il Comune di Casteldaccia avvia i progetti di utilità collettiva (Reddito di cittadinanza)
Lunedì 14 giugno verrà avviato uno dei progetti di utilità collettiva PUC, "Mi prendo cura dell...
Leggi tutto
Abbattimento delle barriere architettoniche, alla scoperta dell’Isola che non c’è. Ma l’isola c’è o non c’è?

Leggi tutto

Nasce Sicily Music Conference | Meeting & Festival
Sicily Music Conference | Meeting & Festival la prima conferenza internazionale in Sicilia che nella primavera 2022 ospiterà una serie di i...
Leggi tutto
Trapani, sopralluogo in via D´Annunzio, a breve il ritorno alla normalità
Stamani, sopralluogo in via Gabriele D´Annunzio al quartiere Sant´Alberto dove in seguito ai lavori volti al ripristino dell´asfalto...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web