Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 15/02/2018 da Direttore

Green living: le tendenze più diffuse nel Bel Paese

Green
Italiani sul podio al terzo posto per quanto riguarda lŽattenzione alla sostenibilità, preceduti solamente dagli austriaci e dai turchi. Questo è quanto è emerso dalla ricerca denominata MyGreen IQ, condotta da Tns per Vaillant. LŽindagine ha coinvolto più di 13.000 cittadini europei ed è volta a chiarire il livello di attenzione alla sostenibilità, non solo in Italia ma sul piano europeo. 

In che misura le tematiche relative allŽambiente, ai cambiamenti climatici e ai comportamenti sostenibili hanno influenzato lo stile di vita degli italiani? Cerchiamo di rispondere a questa domanda fornendo un poŽ di dati emersi dallŽindagine svolta da Leroy Merlin in collaborazione con Doxa.

Aumento della sensibilità verso i temi green: italiani sempre più coinvolti
Uno dei trend più positivi del momento è costituito proprio dalla crescita della sensibilità degli italiani verso le tematiche green, unŽattenzione che si traduce nella necessità di adottare espedienti e soluzioni che consentano di risparmiare favorendo il benessere dellŽambiente. Ecco che ci si comporta diversamente, in modo più consapevole, specialmente nellŽambito della vita domestica. 

A tale riguardo, il 61% degli italiani ha dichiarato di aver trasformato le proprie abitudini, soprattutto sul fronte delle pulizie domestiche: sempre più diffuso è lŽimpiego di detergenti e saponi pulenti con formulazioni biologiche, non dannose per lŽecosistema e spesso fatte in casa.
 
I numeri mostrano un crescente interesse degli italiani verso lŽutilizzo di prodotti green con azioni specifiche, mentre ogni forma di spreco sembra bandita dalle case del Bel Paese. LŽ84% del campione preferisce acquistare prodotti per la Home Care con efficacia comprovata, mentre per lŽ82% è importante acquistarli a buon prezzo.
Per quanto riguarda gli strumenti destinati alle pulizie domestiche, al primo posto troviamo la cara vecchia scopa, utilizzata dal 74%, seguita dal mocio con un 56%. Stracci, pezzette e panni usa e getta sono tra i meno utilizzati in Italia. Infine, un numero ancora modesto di italiani afferma di utilizzare strumenti innovativi per la pulizia di casa, acquistandoli anche a prezzi poco convenienti. Questa sorta di investimento è volta a ridurre sia gli sprechi di acqua e di energia nelle pulizie di casa, sia i livelli di stress e fatica. Si tratta di dispositivi intelligenti in grado di pulire minimizzando gli sprechi: lo scopino per water autopulente con caratteristiche allŽavanguardia è uno degli strumenti innovativi che oggi popolano le case degli italiani. Se lo scopino intelligente consente di igienizzare il vaso sanitario senza sprecare acqua, i robot lavavetri o aspirapolvere a batterie consentono un notevole risparmio energetico. Tra i dispositivi più apprezzati dagli italiani cŽè la lampada UV germicida per materassi, che permette di abbattere fino al 99,9% dei batteri e degli acari della polvere. 

Questo trend non stupisce affatto, basti pensare che il 58% delle famiglie italiane sta valutando la possibilità di creare una casa smart secondo i principi della domotica. A fotografare lo scenario è lo studio dellŽOsservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, che mostra come la domotica sia cresciuta del 23% nelle case italiane.
Ma non si tratta solamente di acquistare dispositivi che favoriscano il benessere dellŽambiente, ma di adottare una vera e propria mentalità green, un aspetto che sembra coinvolgere sempre più connazionali. LŽindagine mostra come gli italiani si dedichino con maggiore frequenza alle attività green, tra cui spicca quella dellŽupcycling, ovvero lŽutilizzo di materiali di scarto per realizzare oggetti o mobili di maggiore valore, si pensi allŽimpiego di bancali in legno per creare una libreria.
Il 43,8% del campione dichiara di aver optato per lŽupcycling dei mobili almeno una volta, mentre il 75% afferma di voler preferire lŽutilizzo di mobili vintage.
Sul fronte delle iniziative green, nelle case degli italiani si sta diffondendo anche il decluttering, la tendenza cioè di eliminare periodicamente tutto ciò che non serve. LŽ85% del campione ha fatto decluttering almeno una volta, contro un 68% che invece lo fa regolarmente. 

Green living: le Tiny Home

Si tratta di un fenomeno già molto diffuso negli Stati Uniti, che consiste nel vivere nelle così dette Tiny Home, delle case flessibili, modulari e trasportabili. Si tratta di dimore sostenibili che durante la crisi economica hanno sostituito in modo ottimale le case tradizionali, fornendo una valida soluzione in tempi di crisi. Per alcuni, le tiny home rappresentano un nuovo stile di vita, un modo di vivere sostenibile senza alcun impatto sullŽambiente. Esistono tiny home che funzionano con pannelli fotovoltaici, garantendo il passaggio della luce naturale allŽinterno con la conseguente riduzione dellŽilluminazione artificiale e dellŽenergia destinata al riscaldamento. Altri modelli possono essere agganciati alle automobili e trasportati ovunque.


 

ALTRE NOTIZIE

Radio Empire, un’emittente in grande salute, vera e propria risorsa di un intero territorio, oggi la più seguita a Taormina e nell’intero comprensorio jonico.
In programma un nuovo corso per addetti all’uso della motosega e del decespugliatore organizzato da ANAS Collesano
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2023 al corso per addetto all’uso della motosega e del decespugliatore. Il corso, riconosciuto ai sensi degli Art...
Leggi tutto
Vujadin Boškov e il Potere: “Rigore è quando arbitro fischia”.
Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto
CBD, droga o sostanza benefica? Ecco cosa dicono le normative
Sul tema Cannabis nel corso degli anni sono nate tantissime discussioni, soprattutto in merito all’eventuale legalità o illegalità di qu...
Leggi tutto
Raccolta di beneficenza per le famiglie bisognose organizzata da A.N.A.S
Sabato 28 Gennaio si terrà presso dei terreni siti a Villagrazia di Palermo, esattamente in Via Starrabba, un evento benefico dedicato alla r...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ŽOrlando veloce a iscrivere migranti allŽanagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchiaŽ:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web